6) USARE SUGLI OCCHI UNO STRUCCANTE VISO

Un errore da evitare assolutamente consiste nel provare a rimuovere il trucco occhi con prodotti formulati appositamente per il viso! La zona degli occhi è infatti troppo sensibile per essere trattata con prodotti pensati per zone diverse perchè di regola sono troppo aggressivi e irritanti…per questo ci vogliono quelli oftalmologicamente testati!

img_como_demaquilar_os_olhos_corretamente_6509_orig

Inoltre, quando si usano trucchi waterproof sugli occhi, i prodotti formulati per il viso non solo rischiano di essere aggressivi ma anche assolutamente inefficaci: un latte detergente va benissimo per togliere il fondotinta, ma con il mascara waterproof come se la cava?! Ricordo ancora il periodo in cui usavo proprio il latte detergente per struccarmi: il trucco occhi non veniva mai via, dovevo sfregare ripetutamente con il dischetto, mi si irritava tantissimo la zona oculare e per di più ci rimettevo ogni sera qualche preziosa cigliozza! 🙁

emily

Meglio dunque scegliere un prodotto appositamente formulato per rimuovere il trucco occhi, oppure un prodotto unico adatto per struccare tutto (ad esempio a base oleosa come gli olietti da me tanto amati!) facile da lavorare e capace di sciogliere il makeup senza bisogno di stressare troppo i nostri occhietti!


7) STROFINARE GLI OCCHI CON FORZA

E ora focalizziamoci sulla rimozione del makeup dagli occhi! Non so se sapete che gli occhi e il loro contorno rappresentano una delle zone più delicate del corpo umano, dunque da trattare con cautela estrema! Se non usate delicatezza rischiate congiuntiviti e disturbi simili assai spiacevoli, mentre dal punto di vista del beauty una nascita prematura di rughe…

Immagine6

L’ideale è tenere gli occhi ben chiusi e procedere delicatamente, massaggiando con movimenti circolari!

8) MASSAGGIARE L’OLIO STRUCCANTE PER MENO DI 30 SECONDI

Come vi dicevo anche prima sono anni ormai che mi strucco con gli olii, da quello di Boscia a quello di cocco che non riesco più ad abbandonare! Si tratta del metodo struccante che preferisco, il più efficace sulla mia pelle, e per di più l‘odore del cocco mi manda in estasi, rendendo la routine più piacevole e più simile ad un me-time!

collageremove

Affinchè gli olii siano efficaci occorre massaggiare per almeno 30/40 secondi, perchè se il tempo è inferiore non riescono a sciogliere tutto, ad esempio i mascara più resistenti! Per sfruttare al massimo le loro potenzialità dopo il massaggio prolungato sciacquo la faccia e continuo a massaggiare quello che con l’aggiunta dell’acqua è diventato una specie di latte! Poi risciacquo di nuovo e infine passo il panno in microfibra…Risultato pelle pulita garantito!

9) LASCIARE LA MATITA NELLA RIMA INTERNA

Spesso ci si strucca perfettamente per poi perdersi in un bicchiere d’acqua: ci si dimentica della matita nella rima interna, che ovviamente non viene via con i metodi ordinari, visto che gli occhi restano chiusi…non potete immaginare a quante ragazze succede: tantissime! Alzi la mano chi, almeno una volta, si è svegliata con quegli antiestetici residui scuri sparsi per la rima inferiore oppure con un terrificante colorito grigiastro sotto agli occhi che contribuisce a dare un’aria stravolta e stanchissima!

Eye-Makeup-Removal-598x340

Uno degli ultimi step dello struccaggio deve dunque consistere nell’utilizzare un cotton fioc imbevuto con un prodotto delicato come l’acqua micellare per rimuovere i residui di matita: solo così potrete andare a dormire con gli occhi realmente puliti!

Schermata-2014-10-28-alle-09.27.28

10) USARE SPESSO DETERGENTI “SCRUBBANTI”

Molti detergenti hanno anche la funzione di scrubbare, ossia contengono particelle esfolianti con cui si riesce a realizzare una pulizia estremamente profonda! State attente perchè usarli tutti i giorni non fa assolutamente bene, come non fa bene fare lo scrub vero e proprio più volte a settimana, a prescindere dal tipo di pelle che avete.

Lo-scurb-per-esfoliare-il-viso

Esfoliare con moderazione non può fare che bene alla nostra pelle: si vanno a rimuovere le cellule morte e si scopre lo strato sottostante di cellule sane. Se però si eccede e si “scrubba” (con detergenti o prodotti appositi) troppo spesso, senza che si sia dato alla pelle il tempo necessario per rinnovarsi completamente, non sono le cellule vecchie e superficiali ad essere attaccate ma quelle nuove e sane! Così si priva l’epidermide della sua barriera più esterna e la si lascia esposta senza alcuna protezione agli agenti esterni che la possono rovinare!

Siamo arrivate alla fine ragazze! Allora, ditemi: come vi struccate? Avete imparato ad apprezzare questo momento della routine quotidiana o non ce la fate proprio a non considerarlo una noia mortale? Commettete qualche errore? E invece dell’esperimento “Aboliamo l’acqua” che ne dite? Vi sembra una follia…o stuzzica anche la vostra curiosità? Buona domenica a tutte! Baci!

402 COMMENTI

  1. Eliminare l’acqua? Eccomi, se vuoi faccio da cavia, l’ho fatto per una vita.
    Ah, ti vado pure oltre, tanto ormai… ogni tanto mi pulisco la faccia con un dischetto imbibito di latte, non latte detergente ma proprio latte vaccino, e devi vedere come pulisce.
    Pur di non dover usare l’acqua le ho escogitate tutte.

  2. Io posso dire che in questo ultimo mese e mezzo non ho avuto bisogno di struccarmi perché non mi sono affatto truccata! Penso, a questo punto, di soffrire di rosacea sulle guance con rossori e brufoletti, e poi mi ritrovavo sempre sfoghi brufolosi su tutto il viso. da quando ho smesso di truccarmi e ho iniziato ad utilizzare un sapone alla mandorla bio, maschere all’argilla e una crema leggerissima sempre bio oppure il gel di aloe, il mio viso è molto più sano. Ho avuto un solo brufolo sul mento che comunque in due o tre giorni è quasi andato via. Il rossore un po’ rimane, ma la situazione è completamente migliorata. Ora ho il terrore di ricominciare ad utilizzare il make-up xD cerco di utilizzare meno prodotti possibili perché ho visto che sul mio viso vale la regola less is more+makeup no makeup. Insomma, potrei essere bannata dal blog!! =D

  3. Ciao Clio!
    Dunque io mi lavo il viso ogni mattina e ogni sera prima di andare a nanna.
    Per struccarmi la sera uso acqua macellare, detergente, tonico e poi uso crema idratante per il viso più crema contorno occhi!
    Uso il cotton fioc per gli occhi,ma a volte mi sveglio con ancora delle rihe nere! E si che ci sto anche abbastanza sul l’occhio e mi sembra di non avere nulla! Si vede che non riesco bene a togliere la matita in mezzo alle ciglia argh!!
    A parte ciò adoro la skin routin sia al mattino sia la sera! Mi sento proprio meglio con la sensazione di aver lavato il viso! Come mi sento bene dopo essermi truccata!
    Mi manca solo il clarisonic che prima o poi voglio prendermi!
    Per l’acqua… Io non lo farei mai!
    Non mi piacciono gli estremi.. L’acqua secca la pelle ok, ma mica sto in ammollo col viso tutto il giorno!
    Quindi non mi ispira l’esperimento, nel senso che non lo farei mai!

  4. L’idea di non usare l’acqua mi è stata consigliata da una dermatologa anni fa, usando ovviamente dei detergenti che non richiedevano risciacquo……risultato?Dopo alcuni anni del sistema, inizialmente tutto ok, poi si formavano palline di grasso intorno agli occhi, ok fa schifo solo a dirlo lo so, ma sapete anche di cosa parlo, punti neri sul mento brufoletti vari. Sono passata alla detersione con olio per gli occhi, acqua micellare su occhi e viso, Clarisonic e poi panno in micro fibra bagnato e sciacquata finale in acqua corrente tiepida; dopo, tampono con un buon tonico tutto il viso tranne il contorno occhi. Passo poi alla crema contorno occhi, siero e poi crema viso e un kilo di burro cacao sulle labbra.

  5. Non so se si è capito dal post di prima ma non usare l’acqua è stato un disastro non subito, ma con il passare del tempo ho dovuto ricorrere ad una detersione più accurata. Il dermatologo (un altro, non la dott.ssa della volta precedentemente) mi ha dato pienamente ragione…..medico che vai….in ogni caso il metodo che uso ora ha migliorato enormemente la mia pelle, che ringrazia sentitamente tutte le sere.

  6. No, senz’acqua no, assolutamente!
    Io ci ho messo un sacco a trovare il metodo che CREDO sia giusto per la mia pelle mista ma moooooolto sensibile: acqua micellare Avril, leggera e strucca bene, appoggiò il dischetto agli occhi e aspetto quale secondo poi lo tolgo e si porta via tutto. Lo uso anche sul viso perché è multiuso. Poi latte detergente e tonico 2 in 1 della Phytorelax che porta via i residui, acqua e detergente viso delicato e crema idratante.

  7. In linea di massima no, attualmente non ho proprio tonico!
    Quando usavo l’acqua micellare, usavo solo quella e basta.
    Mai avuto problemi sinceramente.

  8. La sera per lo struccaggio inizio con due dischetti di cotone imbevuto di Bioderma, massaggiati delicatamente sugli occhi per qualche secondo, poi passo sempre Bioderma per rimuovere il resto del makeup dal viso. Poi Clarisonic con il detergente specifico per pori dilatati e lo passo su viso, collo e decolte’. Alla fine sciacquo con acqua fresca e mi spruzzo un po d’acqua d’uva di Caudalie, che adoro! Poi passo alla crema. La mattina sotto la doccia uso il Clarisonic sempre con il suo detergente! La mia pelle ringrazia e devo dire che è veramente migliorata tantissimo! Non potrei cambiare questa routine per nulla al mondo!

  9. PS disqus stamattina ha ricominciato a fare le bizze: clicco sulla nuvoletta rossa per vedere i commenti che le ragazze mi hanno lasciato e dopo un po compare una triangolo gigantesco nero e s’impalla tutto!!! Aaaa postooooo!

  10. Clio, ti prego potresti parlare anche del face cleasing di Imetec? Costa circa 50 euro e quindi è decisamente più accessibile come prezzo! Se fai una review potrei anche chiederlo per Natale 😉

  11. Io vorrei farmi regalare il clarisonic per il mio compleanno tra poche settimane 😀 per una pelle mista con imperfezioni quale testina va meglio?? Qualcuna ha provato quello della imetec che costa meno?? Sono indecisa :S

  12. Ho già fatto l’esperimento “aboliamo l’acqua”: dopo essermi operata a un occhio non mi sono potuta lavare per più di due settimane…non vi dico che sofferenza! Mi mancava tantissimo la sensazione di freschezza sulla pelle al mattino! In quel periodo mi sono accorta però di aver ricevuto tantissimi complimenti per la mia pelle, effettivamente era migliorata, che sia stato perché non mi potevo truccare o la combo no-makeup-no-water?

  13. Ciao Clio!!! Lo ammetto, trovo che struccarsi sia un po’ noioso, ma è molto molto importante! Mi interesserebbe proprio tanto un tuo aggiornamento sul clarisonic, mi piacerebbe acquistarlo!!!
    Grazie dei tuoi consigli, preziosi come sempre!!!!!

  14. Ciao Clio sono nuova e adoro il tuo blog, sarebbe fantastico se potessi fare un post sul Clarisonic e simili perché con l’avvicinarsi del Natale me ne farei regalare uno e ormai senza il tuo parere non faccio nulla
    Un bacio

  15. cara clio innanzitutto grazie per questo post che ci richiama all’attenti su queste buone norme di igiene 😀 io da quando ho visto il tuo video con l’olio struccante clinique non posso proprio piu farne a meno e seguo nei dettagli quegli step. la mia pelle ringrazia!! 🙂 mi interesserebbe molto un post sui clarisonic perche vorrei farmelo regalare a natale e ho visto da sephora che ce ne sono tanti tipii e mi sono un po confusa!! per esempio c’è quello specifico per i pori dilatati che potrebbe interessarmi. poi volevo chiederti se potresti consigliarmi un buon scrub da alternare alle maschere di cotone. grazie ancora e buon fine settimanaaa :*

  16. Io faccio lo scrub più semplice del mondo: zucchero e miele oppure farina di cocco e miele se la pelle è sensibile. Una volta a settimana.

  17. La foto di barbie è fenomenale!!!!
    Per me ormai la skin care routine è SACRA!! Fino a qualche mese fa mi davo una passata con cotone e acqua micellare (e non sempre) crema e via a nanna….adesso mi sentirei “sporca”, povera pelle mia quanto ti ho maltrattato!! Sarei curiosa di provare una settimana senza acqua sul viso, se hai bisogno di volontarie PRESENTE!!
    Per quanto riguarda il clarisonic mi piecerebbe ricevere aggiornamenti e sapere se i vari dupe (IMETEC BRAUN PHILIPS) sono più o meno equivalenti. ..
    grazie Clio!

  18. Avevo già sentito che l’acqua non fa bene alla pelle ma semplicemente perché quando è molto calcarea ostruisce i pori…ma sinceramente io non ce la farei mai a non lavarmi il viso con l’acqua almeno la mattina, soprattutto gli occhi!!!!

  19. Io ho visto quello di imetec, poi quello di braun silke epil ( ha una testina per togliere i peletti del viso e una per pulire) sono sui 50 60 euro, poi Philips che costa oltre 120 euro….ma non so se sono validi!!

  20. Ciao ragazze e ciao Clio, sinceramente io ho ancora molti dubbi sulla fase struccaggio e parecchie domande che mi accingo a fare. Io utilizzo in primis l’acqua micellare perché ho visto che non mi irrita gli occhi o mi fa lacrimare, va bene o quella deve essere utilizzata dopo per detergere? Dopo di che passo l’olio di cocco sul viso e a quel punto detergo con acqua e sapone, in effetti é capitato di vedere qualche brufolino quindi questo passaggio non lo accio tutti i giorni. Dopo di che passo l’acqua micellare sulle ciglia con un cotton fioc e subito dopo con un altro l’olio di oliva che pare faccia bene alle ciglia. Crema contorno occhi e crema viso ed ho finito… può andare? Solo ultimamente ho sostituito l’acqua micellare con un latte detergente eco bio, ed è il primo che non mi irrita gli occhi né li fa lacrimare… ma é un sostitutivo o dovrebbe essere unito alla procedura che già faccio? Se sì in che step? In tutto questo discorso, il tonico quando va messo? E una volta messo va di nuovo sciacquata la pelle? O.o HELP ME!!!!

  21. Io con le acque micellari nn mi ci trovo per niente bene,mi lasciano la pelle”che appiccica”,e soprattutto qualche bollicina sotto pelle,idem x un’olio. struccante della kiko. Mi trovo benissimo con quello della vichy 3 in uno, e quello bifasico della euphidra. Ora ho comprato un latte detergente della lierac, sembra buono soprattutto struccano molto velocemente! Comunque l’acqua fará anche male,ma io nn riesco a nn la armi la faccia dopo questi prodotti!

  22. Ciao Clio… Quando ero più piccola odiavo struccarmi.. Adesso lo faccio sempre ogni sera, mi sentirei in colpa altrimenti! Come primo passaggio sciolgo il mascara con l’acqua, dopo passo un dischetto con l’acqua micellare.. Di solito così riesco a togliere tutto perché giornalmente uso solo un pó di fondotinta in polvere e mascara, se non basta uso due dischetti! Quando metto qualcosa nella Rima interna passo anche il cotton fioc! Dopo sciacquo il viso con un detergente delicato e faccio il clarisonic! Alla fine tonico,crema viso, crema occhio e olio di ricino per le ciglia! Lo so sembra lungo però ormai mi sono abituata e ho visto molti benefici! Per l’esperimento aboliamo l’acqua non sono molto convinta 🙂 baci a tutte ragazze

  23. l’ho provato una volta quello col miele e lo zucchero mentre facevo il vapore, come ha fatto una volta clio in un video…pero ho avuto uno sfogo di brufoletti assurdi … e nn l ho piu rifatto 🙁

  24. io ho imparato ad apprezzare il de-makeup da quando ti seguo….da ragazzina andavo a dormire il sabato sera con tutto il mascherone sulla faccia…non ti dico le federe dei cuscini che danni hanno subito -__- ora utilizzo un latte detergente ecobio al burro di cacao,e sugli occhi l’olio di mandorle puro, un toccasana per le ciglia…. poi un gel detergente vichy sulla mia spazzolina per il viso di kiko, acqua distillata alle rose e crema idratante….

  25. Sono molti mesi ormai che uso olio di cocco e nuvola struccante della neve, e niente, ho trovato la pace XD
    Buona giornata ragazze!!

  26. Ciao ragazzeee..Io mi stucco sempre con le tanto odiate da Clio salviette struccanti!prendo quelle di cera di cupra perché tra tutti gli struccanti che ho provato queste sono le uniche che non mi fanno bruciare gli occhi!poi lavo il viso e passo il mio face cleansing..dopodiché cremina, copaiba antiage x pelli grasse do brasil..amo questa crema perché è bella nutriente ma non ingrassa la pelle..!ho preso anche il detergente viso della stessa linea che non uso però tutti i giorni perché contiene le microsfere scrubanti..dai a parte le salviette sono abbastanza brava! 🙂

  27. L’unica cosa di cui sono certa è che il tonico va messo dopo che ti sei pulita, e non va sciacquato. Per il resto…bo, solo usare sia acqua micellare che olio che detergente mi pare eccessivo, o acqua micellare+detergente o olio+detergente. Che sennò rischi di esagerare insomma 😉
    Poi se trovi un detergente che non brucia gli occhi e porta via tutto, da solo basta e avanza ( e mi fai un fischio che non l’ho mai trovato eh eh )

  28. Ciao Clio…..intanto grazie mille come sempre per i tuoi preziosissimi post….io devo dire sono stata sempre una grande fan dello struccaggio perché ho una pelle molto delicata soggetta a couperose. La sera quindi una bella passata di struccante micellare su un dischetto (da quando ho provato quello della Bioderma non posso più farne a meno trovo che sia il migliore tra quelli provati almeno per la mia pelle) stando molto attenta agli occhi dove uso un prodotto specifico, se serve usando anche il fidato cotton fioc e poi crema contorno occhi e viso!!!! Non ti nascondo che a volto uso le salviette se sono fuori perché sono molto comode ma se posso le abbino sempre ad un altro prodotto perché da sole non sono sufficienti a pulire la pelle 😉 Una buona domenica a tutte!!!!!! P.S. Clio appena possibile faresti una review sulla nuova palette della Neve Cosmetics Mistero Barocco???? L’ho comprata ma non so come abbinare al meglio i colori!!!!!! Baciooooooooo

  29. É che ho sempre pensato che l’olio di cocco, a prescindere dalle sue proprietà struccanti, facesse bene alla pelle, per questo mettevo anche quello.. quindi dici che é troppo? O l’uno o l’altro? Ecco, poi questa cosa che il tonico non andava risciacquato non la sapevo O.o

  30. Io adoro struccarmi almeno quanto amo truccarmi. Lo vivo proprio come una coccola, uno degli step di bellezza fondamentali per la mia pelle e non potrei mai rinunciare a quei 10-15 minuti che gli dedico! La mia pulizia consiste in più fasi, la prima con olio struccante e la seconda con mousse detergente, dopodiché, se necessario un po’ di acqua micellare per togliere i residui dagli occhi e infine il tonico rigorosamente senz’alcol perché ho la pelle molto delicata. Parte fondamentale delle fasi di pulizia sono un pannetto struccante e la konjac sponge che utilizzo tutte le mattine.
    Ecco qui i miei tesori di pulizia!
    Buona domenica 🙂

  31. Ciao….da quando sono uscite queste rubriche sui 10 errori io sono veramente preoccupata per tutto quello che faccio ahahahahah ok praticamente io non mi strucco, passo solo lo struccante un pò di acqua dopo per risciaquare, crema e via…poi faccio la pulizia con il detergente e spugnetta non tutti i giorni la mattina. se mi devo comprare tutta queste cose dovrò spendere un patrimonio, poi ora sono in scozia e sto provando una linea che c’è qui, vedrò che trovo 🙂

  32. E se dopo aver utilizzato le salviette struccanti laviamo comunque il viso con un detergente? In quel caso va bene, o è comunque meglio evitare?

  33. Ciao Clio!! Interessantissimo questo post! Mi ha fatto venire in mente che mi piacerebbe proprio se scrivessi un post con quello che c’è da sapere sul tonico! Un bacione

  34. Cliooo secondo me l’esperimento è una pazzia, la faccia te la bagni lo stesso se ti lavi i capelli ahahah
    Quando mi strucco faccio sempre il doppio passaggio, perché pure io mi sento ancora “sporca”. Purtroppo anche a me bruciano gli occhi con il latte detergente :c
    Mi sa che ne cercherò uno delicato

  35. Mah, io personalmente non mi lavo mai con l’acqua “a cascata” sul viso perchè me lo secca tantissimo. Per struccarmi uso un latte detergente che vale sia per il viso che per gli occhi e poi un tonico che lascio asciugare senza risciacquare. Poi metto la crema da notte per idratare e sogni d’oro. Al mattino prima di truccarmi generalmente ripasso il tonico lasciandolo asciugare prima di mettere la crema!

  36. Mi trovo benissimo con il panno struccante che vendono da sephora, se no li vendono al supermercato attenzione che non siano troppo abrasivi testali con la mano devono essere belli morbidi, quello di sephora lo è ….

  37. Io mi autoproduco lo struccante perché con gli struccanti normali mi bruciano gli occhi e l’olio di cocco non mi entusiasma, troppo laborioso e unto! In un boccettino metto metà olio di mandorle puro e metà acqua di rose, poi dischetti di cotone e via! Mi lavo il viso con un detergente in gel dell’Esselunga (a mio parere ottimo), vaporizzo acqua di rose e poi cremina (della Coop Viviverde, ottima anche questa e con buon inci). E spesso faccio il cazziatone a mia sorella perché le rare volte che si trucca (e si trucca pesante perché è un makeup “di scena” quando fa gli spettacoli di burlesque) non si strucca mai prima di andare a letto. La minaccio dicendole: “Ha detto Clio che se non ti strucchi ti vengono le rughe e i brufoli!!!”. Cuore di sorella 🙂

  38. Sono tanti anni che io non riesco a lavarmi la faccia con l’acqua e sapone (solo quando mi lavo i capelli). Lo faccio, però mi squamo tutta. Poi devo mettere una crema dermatologica apposta…. terribile. Allora vado di acqua micellare, olio di cocco, latte detergente bio. Spero di fare la cosa giusta.

  39. Ah dimenticavo Clio!!! Io ti seguo a ruota nell’eliminare l’acqua!! Quella di casa mia poi è così calcarea che seccherebbe anche un’alga immersa nel mare!!

  40. In questo ambito mi sento un alunna modello!!dedico quasi più tempo allo struccaggio che al trucco 🙂 e lo considero un vero e proprio momento di coccola..tornare a casa,dopo dodici ore fuori casa e sentire la pelle pulita, mi da proprio una sensazione di benessere..certo che se torno alle 4 di mattina dopo una serata, magari passo solo una salviettina struccante e via,ma capita di rado. In genere passo uno struccante occhi bifasico, poi passo acqua micellare sul viso e se ne sento il bisogno anche un detergente(con la spazzola kiko),a quel punto passo a creme e company..una volta a settimana vado con un detergente scrub..la mia pelle è migliorata tantissimo e noto che la mattina il mio viso sembra più fresco e riposato!!una volta mi è venuto un calazio a causa di struccarmi solo con le salviettine, il mio oculista me le ha vivamente sconsigliate per un uso quotidiano..tra l’altro l’operazione per rimuovere il calazio è sempre stata molto invasiva..quindi ragazze:struccare bene gli occhi è importante!!:-)

  41. Ricordo che un’altra volta avevi deciso di iniziare a bere più acqua per vedere gli effetti sulla pelle…ma non avevi più parlato del risultato, o io mi sono persa il video…qualcuna si ricorda?

  42. più che altro se si ha la pelle molto delicata gli scrub casalinghi non vanno bene: le sferule dello zucchero hanno “punte” che potrebbero irrittare e “graffiare” la pelle… gli scrub industriali hanno sferule tondeggianti che irrittano meno (se usati con criterio ovviamente)… io gli scrub casalinghi li uso solo sul corpo mai sul viso! la mia pelle proprio non li tollera

  43. Aaah fanatica dello struccaggio all’appello! Tutte le sere olio di cocco mischiato all’acqua calda, ben strofinato e poi rimosso con il panno in microfibra, poi gel detergente col clarisonic e se è rimasto qualcosa cotton fioc intriso d’olio, dopo mi sento la pelle di viso e collo pulitissima e pronta per tonico e crema 🙂 comunque io l’esperimento “niente acqua” non lo farei, e nemmeno riuscirei a struccarmi con l’acqua micellare senza poi risciacquare, non resta poi tutto lo sporco in sospensione sul viso?? Per quanto riguarda l’acqua è vero che usandola da sola sento la pelle arida, ma l’acqua è necessaria sia per portare via dal viso il trucco rimosso che per idratare dopo, i prodotti andrebbero sempre messi sulla pelle inumidita perché altrimenti non entrano in profondità, è l’acqua che si lega agli ingredienti e viene assorbita, vale anche con i prodotti per capelli, solo acqua o solo prodotto non servono a nulla (e infatti l’acqua c’è in tutti o quasi i prodotti per la skincare)

  44. ciao clio, ciao ragazze, io presto molta attenzione a struccarmi bene, ma non riesco mai a rimuovere del tutto il mascara!! io strucco prima gli occhi con un prodotto specifico, poi latte detergente su tutto il viso, sciacquo con acqua abbondante e un sapone specifico per il viso. a questo punto trovo sempre del nero sotto gli occhi e ricomincio, provo con i cotton fioc imbevuti, credo di essermi pulita, ma se lavo la faccia con l’acqua mi ritrovo come prima. ripeto e ripeto e, per quanto cerchi di essere delicata alla fine mi fa male la pelle! cosa sbaglio 🙁 ?

  45. io amo struccarmi! anche quando faccio tardi nel weekend dedico comunque il tempo allo struccaggio (magari in quell occasione salto cose tipo il contorno occhi o l olio di ricino sulle ciglia). olio di cocco (conto sino a 60) e risciaquo. saponetta valobra solo sulla zona t (ho la pelle mista e se la usassi sul resto del viso la pelle mi tirerebbe troppo) e risciaquo anche questa. acqua micellare (toglie al meglio i residui dell’ olio) eppoi siero e crema e contorno occhi. per me l uso dell’ acqua è imprescindibile: l importante è la temperatura che deve essere tiepida per non “shockare” la pelle

  46. Per la pulizia quotidiana (non la rimozione del trucco) esistono tanti detergenti, alcuni proprio non contengono sapone 🙂 Io ora sto usando un gel di Omnia Botanica alla rosa mosqueta (trovato al supermercato), è delicato 🙂

  47. Fino a qualche tempo fa odiavo struccarmi, la vivevo proprio come una seccatura, e di conseguenza, ci dedicavo pochissimo tempo, in piedi, davanti allo specchio del bagno, non vedevo l’ora di finire. Ora, invece, la considero una vera e propria coccola. Non più in piedi, ma seduta, con tutti i prodotti a portata di mano, e uno bello specchio ingrandente davanti, mi prendo tutto il tempo necessario. Inizio con le salviette struccanti, ne basta una, che passo su tutto il viso e sugli occhi per togliere il “grosso”. Poi mi dedico agli occhi, struccante apposito per occhi e ideale per rimuovere il trucco waterproof, ne verso un pò sui dischetti di cotone e li appoggio sugli occhi, lasciandoli agire per qualche secondo, in modo che il mascara si sciolga bene e con movimenti circolari porto via il trucco, se necessario ripeto quaesto passaggio due volte. A quel punto passo al cotton fioc, per togliere i residui di eyeliner o matita rimasti. Poi, con il latte detergente, vado a pulire il viso, in questo modo vado a rimuovere gli eventuali residui di fondotinta che sono rimasti sulla pelle. Termino con il tonico. Dopo un pò, di solito, poco prima di andare a dormire, spalmo la crema sul viso.
    Ci vuole un pochino di tempo, ma ormai mi sono abituata e mi trovo bene così.:)
    Buona domenica!!:****

  48. Dopo aver provato varie marche di latte detergente, ora mi sto trovando abbastanza bene con Beauty Farm della Neve, non mi irrita gli occhi 🙂 Poi ho provato anche un campioncino di uno struccante occhi alla camomilla di Body Shop, mi è sembrato buono anche quello.

  49. Io odio struccata,odio le creme crimine oli detergenti e chi più ne ha più ne metta mi danno un fastidio enorme…mi dispiace clio ma viva le salviette

  50. Cliuzzaaaaaaaaa fan dello struccaggio a regola d’arte anche alle 4 e mezza del mattino presente!!! 😉
    Ritengo che lo struccaggio sia FONDAMENTALE e mi prendo sempre il tempo che serve per fare tutto bene!
    Uso un bifasico per gli occhi, poi, passato questo, uso su tutto il viso un latte detergente struccante, massaggio bene bene con le mani e alla fine rimuovo tutto con una spugnetta imbevuta d’acqua (la passo bene bene, sfrego dove serve di poi e ci vado piano sugli occhi)! Poi vado di tonico (ho ricominciato a usarlo nella maniera giusta e non lo mollo piú!! Tutt’altra cosa!!!)
    La fase della spugnetta è la fase piú importante!!! Infatti da quando faccio così la mia pelle è rinata!!!! Io sono una di quelle strane persone a cui la doppia detersione mattina e sera fa male!!! Prima lo facevo sempre, poi ho capito che la mia pelle troppo secca non lo tollerava! Si distruggeva!!! Si squamava tutta su naso, lati della bocca, mento, zona sopracciglia anche con un minimo di detergente, io cercavo di rimediare con la crema idratante e peggioravo tutto!! La pelle diventava piú grassa e si riempiva di punti neri ed era un circolo vizioso!!!
    Adesso faccio questa detersione completa tutte le sere, mentre al mattino uso solo l’acqua e al massimo la spugnetta!!
    Ho imparato ad ascoltare la mia pelle e ora va benissimo! Nnt piú brufoli ( e quindi neanche macchie) , nnt piú secchezza come se non ci fosse un domani e pori visibilmente ridotti! Ora sono pienamente soddisfatta della mia routine 🙂

    Inoltre usando la spugnetta, a seconda delle esigenze, certe volte sfrego di piú ai lati del naso, sul mento e sulla fronte e da quando faccio così ho pochissimi punti neri!!! Sono davvero contenta di aver trovato questo metodo!
    Poi metto la crema idratante ma solo nei punti in cui serve (ho imparato a usarne poca poca e adesso la assorbo tutta per bene)!

    Ci tenevo a condividerlo 🙂 magari qualcuna di voi lo può trovare utile perché a me è proprio cambiata la pelle! Per le pelli secche credo sia perfetto.. O quantomeno io mi trovo benissimo così 😀
    Buona domenica splendori e scusate la mia “incapacità di sintesi”!!!!

  51. Ciao, adoro struccarmi e ci metto qualche minuto, perchè mi piace pulire bene i pori… Ma la pelle non è mai irritata a secca… Gli oli per lo strucco, mi fanno brufolo, che ho la pelle impura…L’acqua micellare Sensibio, l’ho dovuto eliminare. Non mi struccava niente. Per me era come mettere l’acqua. 🙁 🙁 :(—

    Il mio strucco: occhi tolgo matita nella rima interna, poi dischetto di cotone bagnato e olio di mandorle. Latte detergente e lo tolgo con pannettto in microfibra e appoggio senza strofinare agli occhi e i residui di mascara si appiccica al pannetto… Poi detergente o un sapone e risciacquo il viso… A pelle pulita uso un dupe del clarisonic. Con questo metodo, non ho bisogno di maschere, a volte faccio lo scrub con microgranuli e glicolico. Ma ripeto il fatto che uso il latte detergente, che fa da pellicola, non mi fa mai irritare o tirare il viso… Certo non ho mai avuto la pelle secca…

  52. Io odio struccarmi odio le creme cremine oli detergenti e chi più ne ha più ne metta,mi danno fastidio.mi dispiace clio ma viva le salviette

  53. Da qualche mese sto usando un pannetto struccante di Sephora, mi sembra più delicato dei dischetti di cotone, però dopo l’uso va pulito bene ogni volta.

  54. ciao Clio,da quando ho seguito i tuoi consigli di struccarmi con l’olio mi trovo benissimo.compro quello di dior che costicchia ma è ottimo poi x ulteriori residui sugli occhi uso il collistar bifasico x occhi che è ottimo anche quello.non lavarmi il viso????? non se ne parla hihihihihi besos ed una buoan domenica :*

  55. Eheheheheh cara Neve, sai cosa sto per chiederti vero? Parlami un po’ di sto dupe del Clarisonic va… 😀 che quasi quasi per natale…

  56. Ciaooo!!! io prima di andare a letto mi strucco sempre, uso acqua micellare e dischetti e poi di solito mi sciacquo la faccia con un detergente,altrimenti se proprio sono stanca mi passo sul viso un dischetto imbevuto di tonico! la mattina mi lavo usando il sapone dove, che è delicato..e poi metto un po’ di crema idratante! Ultimamente ho comprato anche una spugnetta che vorrei iniziare ad usare per rendere ancora più efficace la pulizia! 🙂

  57. Ciao Martina!!! grazie per aver condiviso la tua routine,l’ho trovato molto interessante!credo che abbiamo in comune una pelle abbastanza simile (secca sul viso,ma con punti neri sul naso e qualche brufolo sotto pelle sul mento),mi hai convinta ad utilizzare la spugnetta!!!!voglio provare e vedere 😀 😀

  58. le ultime salviette che ho comprato ho finito di usarle per pulire la schiena del mio cane perchè mi provocavano un rossore e bruciore assurdo. come ho già scritto altre volte, ultimamente la sera dopo aver lavato il viso, passo il cottonfioc nella rima interna superiore e inferiore: viene fuori sempre nero :-0

    per quanto riguarda l’sperimento “senza acqua”, io lascerei perdere. queste prove sacrificali non mi piacciono 🙂

  59. a parte le rughette, poi non si sporca anche il cuscino? o.0
    io non le capisco proprio queste cose. anche mia cognata dice di andare a letto senza struccarsi.

  60. Io utilizzo un latte detergente della linea “Tabiano” che contiene acqua termale..puzza un po’ di zolfo ma è tra i pochissimi che non mi fanno bruciare gli occhi..dopo utilizzo un detergente per lavare il viso(mi sto trovando divinamente con la linea “Aqua” di Rilastil,usando un prodotto meno aggressivo mi si sono anche ridotte le imperfezioni!!)..quando invece ho usato un fondotinta un po’ più pesante uso ,dopo il latte detergente, una saponetta che ha all’interno delle foglie di the sminuzzate che quindi fanno da scrub..il più grande errore che faccio è lasciare la pelle così,senza passare nemmeno il tonico,perché ho paura che mi occluda i pori ..è un’impressione sbagliata??se mi dite che lascia comunque respirare la pelle giuro che proverò a rimediare!!:-)

  61. Ciao Annalisa 😀 sono contenta di averti ispirata! Io mi trovo davvero benissimo anche perché vale pure come scrub delicatissimo 🙂 l’importante è ke sia ben imbevuta (soprattutto all’inizio quando è nuova ed è piú ruvida… Poi diventa una meraviglia!) 🙂 spero che possa trovarti bene pure tu!!!

  62. Toglietemi un enorme dubbio…. Io uso per struccarmi l’acqua micellare aven e sulla confezione c’è scritto di non risciacquare! È giusto non risciacquare quindi? Dopodiché passo con un dischetto il tonico (lush) e anche lì non risciacquo! La pelle mi sembra pulita e non mi vengono brufoli o che! In più la sera non metto mai la crema idratante perché avevo letto che occlude i pori che dovrebbero essere lasciati liberi la notte!! Cosa mi dite? Sto ciccando tutto a non usare mai acqua né crema? 😀

  63. Sììììì!! Anch’io sarei interessatissima a qualche alternativa economica del Clarisonic: soprattutto col Natale alle porte!! 😀

  64. Ho provato l’altra sera a struccarmi con la spazzolina da viso elettrica (non il clarisonic ovviamente ma una dei cinesi), avevo tutte le setole della spazzolina marroni hehe cosi dopo devo passare più tempo a pulire la spazzolina che non a struccarmi decentemente. Vi racconto questa, un giorno mi chiama l’estetista dove vado di solito e mi invita per una consulenza per la pelle da una naturopata che era giù da lei. Quel periodo la mia pelle era piena di brutti brufoli e mi consiglia di non usare l’ acqua per la detersione in quanto contaminata da batteri. Subito dopo mi consiglia dei prodotti e cosa mi consiglia? Una mousse da risciaquo…alchè io le dico: ma non mi hai appena detto di non usare l’acqua? A sì, scusa! Cosa si fa per vendere, ha perso la mia credibilità in un secondo!

  65. Prova a rimuovere prima il mascara con l’acqua con le dita e poi struccati! Io da quando faccio così non trovo più traccia di mascara dopo!!:)

  66. Paranoica dello stucco? Presente! Personalmente sono fissata con lo strucco accurato(2 volte) e la cura della pelle da sempre. Rare le volte in cui sono andata a dormire senza struccarmi. Negli ultimi anni ho intensificato la mia routine ma grazie alla combo genetica/cura della pelle, ho 38 anni ma non li dimostro. Al momento la mia routine è : olio di cocco con massaggio, panno in microfibra, cleansing balm (Emma Hardie), panno. Tonico all’acido glicolico(peter Roth 10%), spruzzata di tonico idratante, contorno occhi, serum, gel all’acido ialuronico (hydraluron), crema. Cambio leggermente ogni sera combo e alterno serum al retinolo con prodotti contenenti AHA e BHA + olio al rosehip (rosa canina?) (pai skincare). La mattina mi stucco una volta, non uso serum con retinolo o AHA/BHA, ma il resto è uguale solo che la crema contiene SPF (d’estate SPF separato usato sopra la crema e prima del fondotinta.). Risultato: pelle luminosa, idratata, senza brufoli. Lo so che sembra esagerato ma mi trovo bene cosi, la mia pelle è felice e io pure! E con l’umidità e la mancanza di sole che c’è qui in UK, lo sento come necessario.

  67. Io per struccarmi uso, per il viso la crema detergente delicata della Nivea (che ha all’interno come dei pallini rosa) e, per gli occhi lo struccante bifasico della Fior di magnolia e poi lavo tutto via con l’acqua!:)

  68. Premetto che un tempo le spazzoline e gli scrub, mi tenevano viva l’acne… Per cui ero super scettica di queste nuove spazzoline e ho cercato qualcosa che se non mi andava bene, potevo rendere. Ho trovato su un canale televisivo (QVC) la Sonicleanser della Rio. Si ricarica come il Clarisonic e vibra solamente ( il clarisonic dicono che ruota e vibra, ma la maggior parte di chi conosco, dice che vibra solo; certo di questo è per sentito dire), comunque la vibrazione è quello che fa, non la rotazione. La rotazione è solo aggressiva. Infatti muovo solo la spazzola, quando la ruotavo mi trovavo male; troppo aggressivo. La differenza fondamentale con la Clarisonic è che la Clarisonic ha la spazzolina che si divide e pulisce bene il naso. La mia ha la spazzolina molto grande e il naso , non si pulisce benissimo…
    Pro della Sonicleanser della Rio… Pulisce bene; buona vibrazione, anche se ne ha due sono comunque vigorose… Pelle pulita; niente brufoli. Era aggressivo,all’inizio, ho usato un detergente per pelli secche e tutto ok… Nel caso si può usare solo una vlta al giorno. Io lo uso due volte, perchè mi sono abituata…Mi piace che si ricarica e non ha le batteria. La ricarica dura molto e io faccio in genere due cicli , ogni volta…
    Contro: un solo tipo di spazzolina, non propio morbidissima. Purtroppo la spazzolina, fà fatica a ricaricarsi, perchè è troppo leggera non appoggia bene e non si ricarica facilmente bisogna, stare attenti….
    Io l’ho tenuta, perchè mi ci trovo bene…Non so se è la mia difettosa, ma non credo, perchè specifica di fare attenzione alla ricarica….
    Anche se ero molto molto scettica, su queste spazzoline, mi sono ricreduta. In estate mi ha tenuto la pelle pulita e senza brufoli e per me l’estate è molto triste…
    Ovviamente bisogna prendere quelle che vibrano, non ruotano…e bisogna provare, perchè io ho la pelle molto resistente e non ho nessun problema. Ma una pelle più secca non so… Comunque io odio, le ricariche con le batterie usa e getta e non mi pento di nessun euro speso per la Sonicleanser Rio….Anche se non è perfetta, mancano spazzoline più delicate…

  69. Più facile cambiare la federa piuttosto che mettersi a togliere tutto il cerone in piena notte secondo lei -.-‘

  70. Eliminare l’acqua? E quando fai la doccia e lavi i capelli? Il viso si bagna tale quale…non so non mi sembra sensatissimo come esperimento. Io non ho una routine struccaggio particolarmente complessa, uso solo uno struccante specifico per gli occhi (col passaggio del cotton fioc, quello si) e poi lavo il viso con acqua e una saponetta al miele e oli vari specifica per pelli secche. Poi la sera dopo lo struccaggio uso su tutto il viso l’olio di argan per idratarlo, al mattino uso una crema apposta per pelli secche più adatta a fare da base trucco rispetto ad un olio. Et voilà!

  71. Ciao Clio e ciao ragazze! Io da quando seguo i tuoi consigli su come struccarsi ho rivoluzionato la mia pelle! Adesso vivo la rimozione del makeup alla sera davvero come una coccola rilassante.Mi strucco col meraviglioso olio DHC che per me è favoloso!! Massaggio delicatamente tutto, bagno le mani e massaggio ancora proprio come hai detto tu.Poi rimuovo tutto con un panno e termino con un bastoncino di cotone imbevuto di Bioderma per togliere quel che resta intrappolato fra le ciglia.Passo quindi all’applicazione del contorno occhi e della crema notte.Faccio lo scrub una volta a settimana e due volte alla settimana applico delle maschere.Davvero la mia pelle è cambiata completamente! È molto più luminosa e compatta! Se ne è accorto anche il mio ragazzo che di solito non nota queste cose! Quindi ancora una volta GRAZIE CLIO!!!! I tuoi consigli sono sempre preziosi!!

  72. A me piace quasi più struccarmi che truccarmi! Struccarsi è come una coccola, invece quando mi trucco ho sempre l’ansia di sbagliare :/ sarei interessatissima ad un post clarisonic e simili! Ho letto commenti entusiasti di quello della Braun con testina epilatrice annessa :*

  73. Io mi strucco usando l’acqua micellare e poi uso il clarisonic col gel detergente del dr.scheller.
    Credo che la cosa peggiore dell’acqua sia la presenza di calcare che genera quel fastidioso effetto “pelle che tira”

  74. Scorrendo i commenti ho notato che adorate struccarvi.
    Quindi sono l’unica che preferirebbe una mazzata sui denti?

  75. Eccoti qua 🙂
    volevo farti una domanda. visto che usi la Peppa pig della situazione (bioderma), e visto che m’ispira, prima di spendere soldi volevo sapere quali sono i benefici e come si usa, per sapere se potrebbe essere adatta anche a me 🙂

  76. L’esperimento del “aboliamo l’acqua” mi sembra una cavolata immensa… E cmq è ovvio che lavarsi solo con quella non va bene… Clio x me te lo puoi risparmiare! Io mi strucco con il latte detergente e una spugna in lattice, sugli occhi uso uno struccante home made e poi completo il tutto con il face cleansing e il detergente e cosí mi sento perfettamente pulita!!!

  77. Io utilizzo l’olio o della boscia che ho acquistato a NY ad agosto e che ora sta per finire! Oppure il balsamo di clinique! secondo me è il migliore e lo adoro! Non mi piace per nulla il Dior! Poi utilizzo uno struccante per gli occhi! Ora sto usando il bifase di Lancome e alterno anche quello di MAC che però è solo per occhi e poi passo il mio tonico di Clarins per pelli miste! (quello verde) ciao!!

  78. Ho ancora molto da imparare sullo struccaggio..da quando ti seguo però sono migliorata tantissimo!Ho difficoltà a trovare un buon detergente per la mia pelle mista, già quando ho comprato la crema viso ho avuto difficoltà a trovarla, c’è una quantitò disumana di prodotti anti-età nei negozi e due cosine per chi ha altri tipi di pelle!!

  79. Non la uso più.
    A me personalmente non è piaciuta, strucca bene quello sì, ma dopo sentivo la pelle tirare in modo assurdo e ho dovuto abbandonarla.
    Adesso uso un bifasico di Biofficina toscana che è una meraviglia.
    Ti do un consiglio, visto che invece le altre ragazze la adorano e io sono in minoranza (calcola che ho la pelle incasinatissima e davvero mi da fastidio tutto in questo periodo) prova la mini taglia, dovrebbe venire sui 5/6 euro.
    Così vedi se fa al caso tuo, prova in farmacia dovrebbero averla 😉

  80. Io con l’acqua micellare ( kiko) proprio non mi trovo, o meglio, a me piacerebbe usarla,ma il mio viso ha una brutta reazione. In questi giorni sto usando l’olio di mandorle, non è male però devo cambiare spesso perché se uso sempre lo stesso metodo mi scatena reazioni allergiche

  81. anche io..odio struccarmi e per dignità non dico come faccio perché i miei passaggi sono decisamente molto meno rispetto a quelli che leggo (alcuni prodotti non so nemmeno cosa siano!)

  82. Allora per me, fino a qulache anni fa usavo solo le salviettine!!! Che orrore quando ho scoperto che alla fine lasciavano tanto residui di trucco sulla pelle! Anche se non ho mai avuto grandi problemi…Ho anche provata l’acqua micellare di Venus, è buona come tonico anche perché ha un buon INCI ma non è abbastanza efficace…
    Finalmente ho trovato la routine giusta per me: prima mi strucco gli occhi con lo struccante della Kiko che adoro fino a non avere piu trucco sugli occhi. Poi uso un latte detergente che massaggio sulla pelle asciutta e poi lo risciaquo con un panno umido finché il trucco viene via del tutto. Poi uso un battuffolo di cotone con il tonico. Infine crema occhi e viso.
    Per me struccarmi è diventato un vero piacere quanto truccarmi perchè so che fa bene alla mia pelle. Un bacione!

  83. Dio ti benedica, mi sentivo la pecora nera della situazione.
    Io lo faccio, e pure bene devo dire, ma proprio tipo vittima sacrificale, co ‘na faccia che non ti dico.
    Come se dovessi andare a farmi cavare un dente.
    Anzi nemmeno, perché per cavarmi un dente mi addormenterebbero, invece per struccarmi devo pure stare sveglia, e devo farlo da sola.
    La noia.

  84. ah ho visto che la nominavi spesso allora credevo la usassi…vuol dire che non c’avevo capito nulla 😀
    Quindi in farmacia. grazie 🙂

  85. Ciao io grazie a te sto cercando di impegnarmi un po di più nella fase struccaggio ma alcuni errori li commetto ancora! mi ricordo ancora quando d’estate in campagna mia nonna mi ulrava di tutto perchè le sporcavo i suoi asciugamani candidi con il mascara waterproof!all’epoca pensavo fosse esagerata ora da adulta la capisco…. ho ancora asciugamani che nonostante lavaggi a 60° con ace non sono più tornati come prima! scusa nonna! l’idea del non toccare l’acqua mi lascia perplessa… io non riesco a svegliarmi la mattina se non mi lavo prima la faccia! ah oggi in questa domenica uggiosa ho fatto una scoperta che protrebbe non piacere molto a mio marito! sul sito inglese rose’s beauty store puoi ordinare prodotti americani senza pagare la dogana! da quel che ho capito li mandano dalla loro sede in america a quella inglese e spediscono in italia a 4 sterline circa per i non tracciabili… problema i prodotti sono un po costosi. Vantaggio: hanno lo struccante BOSCIA, KAT VON DEE, TARTE, i burrocacao FRESH, LORAC PRO… ho visto che c’è uno sconto del 10% e su internet ho trovato buone recensioni ma poche perchè è un sito nuovo qualcuna lo conosce e la usato?

  86. adorare?? chi?? 😀
    Personalmente lo faccio solo perchè DEVO. più che altro mi sento soddisfatta dopo perchè posso stropicciarmi gli occhi come mi pare senza aver paura di sporcarmi.

  87. A me piace mescolare i prodotti per struccarmi: a volte uso le salviettine, ma solo come step iniziale. irrinunciabile è lo struccante occhi (meglio se oleoso, altrimenti non si toglie nulla) e il latte detergente (delicato). A volte faccio lo scrub, e raramente uso il tonico (praticamente solo in estate). Poi passo il cotton fioc imbevuto di struccante tra le ciglia, così si toglie tutto. fondamentale è poi la crema viso e anche quella per il contorno occhi (quest ultima solo se mi strucco di sera, altrimenti uso solo la crema viso). ho notato che adesso che è inverno la mia pelle mista tende a seccarsi di più, così uso una crema più nutriente.

  88. Tesò, l’anno scorso l’ho usata senza il minimo problema, quest’anno mi ha dato un po’ di fastidi ma è un periodo che davvero mi da problemi pure l’acqua, per restare in tema.
    Prima o poi voglio provare a riusarla, è una questione di principio.
    Ho provato anche quella per pelli miste, d’estate, sempre Bioderma e te la consiglio: carina carina 😀

  89. Da maniaca dell’igiene – ossessivo compulsiva, lo struccaggio è l’unica cosa in cui non faccio macelli!!! Mi strucco con doppia passata di acqua micellare Bioderma, che poi sciacquo con il detergente della linea “pelle pura” di Bottega Verde. Uso l’acqua micellare anche per il trucco occhi, lasciandola agire per qualche secondo, e poi pulendola delicatamente coi dischetti di cotone. Cotton – fioc, rigorosamente utilizzato per la rima interna. Solo una volta a settimana, scrub, vapore, maschera purificante glamglow e detersione. Quindi creme per labbra, volto e contorno occhi. Per ora, la mia pelle sta bene e non ha grandi problemi, devo solo ripassare alle creme più corpose, essendo tornato il freddo. Bacio belle!

  90. idem!anche io alla fine lo scopo lo raggiungo abbastanza bene-solo qualche volta mi rimane un po di nero di matita la mattina dopo pur usando i cotton fioc- ma che tortura!!!!!e poi non vedo perché usare mille mila prodotti..io con 2 passaggi (3 se ho un trucco occhi più marcato) lo scopo lo raggiungo abbondantemente e poi me ne vado a nanna!

  91. Ragazze ho bisogno di un vostro consiglio!:) quindi io di solito al mattino faccio cosi:detergente (garniere pure) poi sciacquo tonico e crema viso (essence anti impurità) poi la sera per struccarmi latte detergente (l’oreal), sciacquo, tonico e crema ultra idratante (tonico e crema sono comprate in erboristeria)..sbaglio? Dovrei usare un detergente dopo il latte detergente ?? (Non vorrei usare quello garnier, non credo che l’INCI sia esemplare non ki va di usarlo mattina e sera) graziee:)

  92. pure per me è una mazzata in fronte, tranquilla! solo che se non lo faccio bene mi vengono i sensi di colpa e inizio a vedere se mi sono venute rughe o strani bubboni ehehehe!!!

  93. Io compro tante cosine per farmi venire la voglia, invece non c’è cosina che tenga: lo faccio ma m’ammorba.
    Preferisco stirare. Ma anche pulire il bagno eh. E i piatti.

  94. odio struccarmi. infatti sto adorando “non truccarmi” in questi giorni perchè poi ci metto trenta secondi per struccarmi. evviva!

  95. Ma cosa c’è di bello a prendere un dischetto e sporcarlo di stucco, prendere un altro dischetto e risporcarlo di stucco, prenderne un terzo e vederlo ancora zozzo e realizzare che il trucco “leggero leggero” in realtà era composto di sei etti di calcestruzzo?

  96. Mi dispiace ma, le salviette struccanti sono ottime se BUONE.. Io uso quelle di Viviverde coop e poi il detergente sempre della stessa linea, e potrei asciugarmi il viso con un asciugamano bianco senza lasciare tracce..!

  97. Ciao tesoro, non so se leggerai ma ci provo!
    Ero indecisa fra l’acqua di bellezza e quella d’uva di Caudalie, come ti trovi con quella d’uva, la usi al posto del tonico? Non ho capito la differenza con l’altra acqua di Caudalie, l’eau de beaute!
    Bacissimi!

  98. Ciao belle… Vi chiedo un consiglio: mi ispirano assai quei panni in microfibra che usa Clio, sembrano morbidosi e delicati! Qualcuna di voi per caso li usa? Come vi trovate? Grazie in anticipo a tutte :*

  99. E’ probabile…ma noi invocheremo il perdono e prometteremo che in futuro adoreremo spiaccicarci robe struccanti in faccia, per ore e ore 🙂

  100. Ciao a tutte!!:) io prima del tuo video sulla pulizia del viso, utilizzavo uno struccante bifasico x gli occhi e uno in gel per il viso; da quando ho scoperto gli olii ho provato e mai più abbandonati!!! Mi trovo troppo bene, li accompagno con un buon detergerete e poi una bella idratazione! Per quanto riguarda l’esperimento con l acqua, io ci sto! Chissà se la pelle ne gioverà!!:) in più volevo farti una domanda Clio, perché la mattina quando mi sveglio la mia pelle ha un ottimo aspetto e appena poi mi lavo il viso diventa tutto più rosso? Ho qualche macchia da brufolo che appena svegliata neanche si vede, appena lavo con acqua e detergente spuntano tutti i rossori!!:(

  101. Quello della khadi, ma solo perché è stato il primo che ho visto…lo prendo online, da “il giardino di Arianna”: sono super affidabili, spediscono in due giorni, e spese di spedizioni gratis dai 30 euro. Mi trovo bene quindi mi son fermata qui, sicuro comunque è reperibile in altri negozi sia fisico che non 😉

  102. Io sono una di quelle che trova la routine dello struccaggio noiosa,ma tant’è,s’ha da fare.
    _Latte detergente idratante per il viso che risciacquo e tolgo con dischetto, _Struccante bifasco per gli occhi sul dischetto che lascio appoggiato per farlo agire a lungo,e i residui tra le ciglia riesco sempre a toglierli col dischetto.Non mi preoccupo delle poche ciglia che cadono,prima di dormire ci passo l’olio di ricino.
    _Clarisonic passato sopra il detergente che era allegato nella confezione.
    _Tonico su tutto il viso e collo.
    _Crema per occhi
    _Crema idratante per il viso.

    C’è da dire che ho deciso di far fuori tutti i campioncini per viso e occhi che ho,è inutile tenerli per chissà quale occasione,tipo i viaggi.

  103. Non toglie il mascara, e io non lo uso waterproof, per questo prima uso l’olio di cocco. E tanto delicata che la passo senza problemi sugli occhi e tra le ciglia, per togliere l’unto dell’olio insomma va benissimoa lascia la pelle bella morbida

  104. Dipende da come senti la tua pelle… Prima di usare l’olio di cocco a me tirava, anche con detergenti delicati, mentre ora resta pulita ma morbida, in ogni caso appunto io dopo uso un detergente che tolga l’unto che sentirm proprio una frittella non mi garba troppo ecco XD . Però devi vedere sempre come sta la tua di pelle: la mia così sta bene e non ho nessun brufoletto in più o reazioni strane. Se trovi il tuo equilibrio vai, al di là di quello che “dovrebbe essere” 😉

  105. No, non sei l’unica! Io mi rompo adorabilmente(?) le scatole!
    Lo faccio solo perché già ho una pelle orrenda, pensa se non la tenessi il più libera e pulita possibile…

  106. Questa me la dedico!
    http://www.youtube.com/watch?v=poEMRcZYNk8

    Sono brava 🙂 Mi sento come Hermione Granger che le sa tutte e alza sempre la mano 🙂 Proprio se non sono struccata alla perfezione non sto bene, non dormo in pace 🙂
    Normalmente uso il bifasico per il trucco occhi ed il mio amico Foaming Cleanser di Clinique per il viso;
    Sto attenta alla rima interna ed all’attaccatura delle ciglia;
    Non stropiccio il contorno occhi ma appoggio il dischetto con lo struccante e lo lascio agire;
    Ho dichiarato guerra alle salviette struccanti, mostrando anche a mia sorella che le usava che se passi il latte detergente dopo aver passato la salvietta viene ancora via parecchio sporco;
    Sto attenta a pulire bene i contorni del viso e l’attaccatura dei capelli dove si annida il fondotinta e la terra del contouring;
    Mi sciacquo bene dopo tutto ciò e passo tonico, contorno occhi e crema viso …. e a questo punto posso andare a nanna beata 🙂

  107. Amo struccarmi è il mio momento preferito della giornata. Uso solo acqua micelare bioderma, ho anche provato quella della collistar ma la pelle mi tirava tantissimo e non mi puliva in profondità. L’esperimento dell’acqua non riuscirei a farlo senza mi sentirei sporca.

  108. Devo dire che io mi sono sempre struccata non tollero assolutamente di andare a letto tutta “sporca” di trucco. Negli anni ho cambiato la mia routine variando anche molti prodotti dalle salviette, olio di cocco e latte detergente. Ora io mi strucco così:
    -Struccante bifasico per gli occhi
    -Latte detergente sul viso
    -Poi sciacquo tutto con un sapone delicato
    -Posso il tonico
    -Crema idratante (delle volte me la dimentico lo ammetto 😀 )
    Buona domenica fanciulle 🙂

  109. ma l’odore ti rimane inalterato fin quando non lo finisci? ti chiedo perchè dopo aver provato quello della cmd preso su eccoverde( con cui mi sono trovata benissimo),ho comprato quello della khadi che ho buttato a metà barattolo perchè si era formata tipo muffa nel coperchio e l’odore era tipo di vecchio- la stessa cosa è successa con quello della Vitaquell.

  110. Anche io dopo l’olio di cocco sciacquo con acqua e sapone perché non ce la potrei fare a tenermi l’unto in faccia ihhiihih ma tu usi un detergente in particolare?

  111. Anche io cazzio quotidianamente madre, sorella e amiche 🙂
    Lo faccio per il loro bene, un giorno mi ringrazieranno 🙂

  112. Dolce clio io menzionerei tutto ciò che rimane dentro l’occhio , non intendendo la rima inferiore…soprattutto a causa del mascara!!! Importantissimo controllare il dentro della palpebra inferiore

  113. dunque a me pare di fare le cose in maniera corretta, mi strucco con i dischetti di cotone imbevuti di acqua micellare e faccio più passate, ovvero finchè i dischetti non sono praticamente puliti e cambio spesso dischetto, poi passo agli occhi con lo struccante bifasico ed infine mi lavo il viso con un detergente che oltre che purificare la pelle ha anche la funzione di eliminare gli ultimi residui di trucco e poi metto la crema idratante.

  114. Io prima faccio lo scrub poi i vapori. Forse è troppo aggressivo, metti miele e farina di cocco. Non devi poi calcare eh, mano molto leggera.

  115. Ho appena fatto che scrivere che lo trovo noioso! 😀 Ma se ci vogliamo pittare, dobbiamo spittarci, pena la pelle incartapecorita

  116. Ah ho capito quindi tu la usi dopo, io avevo intenzione di usarla come se fosse un sapone sul viso truccato e poi procedere con la fase di struccaggio vera e propria con latte tonico e via dicendo

  117. Io adoro le salviette struccanti, ormai sono abbonata a quelle dell’equilibra all’aloe, però le uso al posto dei dischetti di cotone che sfregando contro la pelle mi irritavano sempre! Praticamente massaggio il latte detergente sul viso e l’olio di cocco sugli occhi, e poi tolgo tutto con la salvietta.
    Dopodiche vado di gel detergente delicato con il Face cleansing, tonico, crema con due gocce di teatree oil e via, a nanna! 😀
    Ecco i prodotti che sto usando ultimamente, sono tanti, però a me piace un sacco struccarmi e prendermi cura di me la sera! Preferisco fare questi piccoli gesti quotidiani piuttosto che fare grandi cose tipo andare alle terme 😉

  118. Ahahahahahahah! Tra l’altro 15 dischetti per struccarsi. Io commetto il primo errore dello struccaggio, uso un solo detergente e per di più con particelle scrubbanti. Brava io.

  119. Io odio struccarmi la sera ma non manco mai di farlo altrimenti non mi sentirei a posto! In quanto al metodo non sono mai stata una gran fan delle salviette, le uso solo per emergenza o se vado in viaggio ma comunque preferisco anche lì portarmi una piccola boccetta di struccante piuttosto che le salviette; questo perché mi irritano tremendamente gli occhi e non mi puliscono bene. Io di solito uso il latte e poi mi sciacquo con uno struccante detergente e acqua. Una cosa che proprio non riesco a vedere è la matita nella rima inferiore tutta colata! Se vedo che rimane un po’ di colore vado con un cotton fioc. Lo scrub lo faccio ma in genere la mattina, non ho mai pensato di usarlo anche la sera per struccare.quando ho visto il tuo video sono tentata di provare l’olio di cocco! Appena ho finito i miei prodotti proverò 🙂

  120. Lo struccante bifasico della nivea a me fa bruciare il contorno occhi da morire. c’è pure scritto “delicato”. ma in generale mi sono accorta che qualsiasi struccante della nivea è terribile su di me. ho preso l’acqua micellare di kiko, ma anche quella sembra acido vicino agli occhi. alla faccia dell’ideale per pelli delicate. che poi io non è che mi faccia mai dei trucchi pesanti sugli occhi, al massimo esagero un po’ con l’eyeliner quella volta ogni morte di papa. ormai ho ripiegato sull’olio di cocco che spalmo su tutta la faccia, poi lavo via bene bene. ho iniziato a usare anche il panno in microfibra che è fantastico sugli occhi, non si sente nemmeno.

    comunque se a qualcuno può interessare ieri ho testato questo rimedio estremo (avevo la pelle ultrascrepolata e mi serviva qualcosa all’ultimo): miele, latte, amido di riso, gel d’aloe e olio d’argan. impastato, tenuto 10 minuti sulla faccia e la pelle è rinata. le pellicine sono sparite e non sento più la secchezza.

  121. Ciao Clio! Io è da tempo che ormai mi sono affidata alle salviette struccanti per la rimozione del grosso del makeup, ogni volta che tento di “convertirmi” ai dischetti con qualsiasi tipo di struccante torno indietro, non riesco a rimuovere bene il trucco occhi, specialmente il mascara, e i bifasici (gli unici in grado di rimuovere i mascara che uso io) mi fanno bruciare gli occhi e arrossare le palpebre, anche i più delicati 🙁 Ovviamente dopo lo struccaggio con le salviette detergo il viso con un detergente specifico per la mia pelle mista utilizzando il Clarisonic Mia2 e applico la crema La Roche-Posay Effaclar Duo, con cui mi trovo benissimo 🙂 in questo modo idrato le zone più secche e tratto quelle che creano problemi di acne 🙂

  122. a me rimangono sempre dei filini di cotone neri vicino al dotto lacrimale. devo fare le acrobazie per tirarli fuori

  123. A chi lo dici! Io poi lo devo fare in più momenti perché puntualmente quando trovo la forza o la voglia di struccarmi, uno dei bambini mi chiama o scatta una rissa da sedare…e io, conciata come un mostro dopo essermi spalmata x benino l’olio su tutto il viso, corro x aiutarli…a volte spaventandoli!
    Ah ah ah 😀 😀 😀 😀

  124. Ciao, io l’ho comprato qualche tempo fa al mercato. Fantastico. Te lo consiglio. Soprattutto sugli occhi, una volta che hai sciolto un po’ il trucco, riesci a passarlo e tirar via tutto senza che sfreghi la pelle. A me piace tantissimo

  125. Ciao a tutte! Io ho un rapporto amore-odio con questo momento della sera, se sono molto stanca lo vedo come un castigo, altrimenti lo trovo piacevole.. In ogni caso non l ho mai saltato, e mai lo faró, è troppo importante.. Sebbene io non uso quasi mai il fondotinta, è impressionante la quantità di schifezze che si depositano sul nostro viso ogni giono, sopratutto chi vive in città lo sa bene.. La mia routine è questa:
    1 per gli occhi utilizzo uno struccante bifasico con i dischetti di cotone
    2. poi passo al viso ed uso il clinique cleansing balm, uno degli olii di cui avevi parlato tu Clio! 😀 E lo uso esattamente come hai descritto ora..
    3. rimuovo il tutto con un guantino in microfibra
    4. risciacquo e passo il clarisonic con il suo detergente, che alterno peró al viviverde coop perché per me quello è troppo aggressivo per poter essere usato sempre..
    5. Infine do un ultimissima risciacquata al viso e passo la crema viso e quando mi ricordo anche la crema occhi 🙂
    Ciao a tutteeee!!’

  126. in teoria no, ci pensa già il latte detergente a pulire. però appunto, se hai del trucco waterproof quello non te lo toglie, ma per pulire la pelle va bene già lui

  127. Dunque pare che tutte ci rompiamo di struccarci la sera 🙂 io uso l’olio di riso perche é meno pesante del cocco…massaggio gli occhi a lungo e delicatamente perche ho molte occhiaie e poche ciglia. Poi lavo con gel detergente Garnier e spugnetta infine tonico. Spesso non metto la crema perche noto che l’olio m lascia la pelle moooolto idratata. Cmq clio lascia perdere la cosa dell’acqua m vengono i brividi solo a pensarci dai…

  128. questa è una notizia meravigliosa, menomale che tra poco è natale. avevo letto già altri commenti dove si chiedevano informazioni riguardo alla dogana e se è conveniente o meno ordinare dall’america. possiamo provarlo noi e recensirlo 😛

  129. ciao io non ho il panno ma un guantino in microfibra e mi trovo bene, riesco a togliere i residui del trucco occhi senza sfregare troppo!

  130. se c’è una cosa che non riuscirò MAI a fare è l’andare a letto truccata. mi dà proprio fastidio fisico la sola idea, non tenendo conto del fatto che i miei occhi, dopo una giornata non tollerano il mascara e finirei per svegliarmi con due occhi pandosi a furia di averli stropicciati per rimuovere il prodotto dal fastidio. no no no no!!
    comunque… se non trucco troppo gli occhi uso: bifasico e per il viso un detergente normale e finisco con un risciacquo fatto con un gel detergente.
    Se invece li trucco molto uso l’olio di cocco sia sugli occhi che su tutto il viso.. tendo a non usarlo però troppo spesso perché ho la pelle mista che si ingrassa parecchio e anche in questo caso, dopo l’uso uso il gel detergente. Un paio di volte alla settimana lo scrub e una volta la maschera. Se poi ho brufoletti (ultimamente capita spesso) sapone allo zolfo per seccare le zone interessate 🙂 Ovviamente cotton fioc imbevuto alla fine per rimuovere i rimasugli di mascara e matita ^^

  131. Io mi consideravo una folle pioniera perché da un pezzo ho abolito l’acqua! Mi strucco con latte detergente sul viso mattina e sera e per gli occhi acqua micellare… Solo se ne sento l’esigienza lavo con acqua e sapone il viso ma è raro… Poi sotto la doccia mi concedo il lavaggio totale

  132. Allora. Iniziamo!
    Le salviette io le uso quando faccio viaggi brevi,di un paio di giorni,mi porto quelle!
    Oppure anche quando torno alle 4 del mattino e non ho proprio voglia di struccarmi,lo ammetto!!
    Sennò le altre volte o il latte detergente,o lo struccante bifasico,o il detergente struccante..dipende!! Non sono abitudinaria!
    Ho più di un modo.
    E comunque la sciacquata con l’acqua fredda non manca MAI dopo ogni modo che ho usato per struccarmi.
    Dai,che c’è di meglio dell’acqua fredda?? *-*

  133. Ragazze ma il latte detergente (che mi auguro non contenga paraffina) é comunque oleoso non é un sapone! Io uso al risveglio un detergente delicato omia o viviverde coop la sera il Garnier pure che ha un inci decente tutto sommato!

  134. a me piace invece, mi sembra di liberare la pelle da tutte le schifezze che si attaccano alla pelle durante la giornata. Invece stirare….noooo

  135. Struccarsi la sera è una scocciatura proprio perché si fa di sera, quando ho giusto la forza per mettermi il pigiamino.Però mai e poi mai andare a letto truccata.
    L’idea di abolire l’acqua dalla faccia mi piace e la proverò.

  136. Clio bere 3 litri di acqua non è assolutamente unabuona cosa… i reni lavorerebbero troppo. 1.5 litri al giorno sono più che sufficienti 🙂 ottimo post, di aiuto

  137. Buona domenica pomeriggio ragazze! Io ogni sera mi strucco, è un passaggio che non salto mai! Mi strucco utilizzando prima un latte detergente a base di olio d’oliva e aloe vera, e con buon INCI, la marca è Amélie, strofino per circa mezzo minuto, dopo di ché risciacquo con dell’acqua tiepida eliminando i residui di prodotto, poi passo al tonico sempre della stessa marca e sempre a base di olio d’oliva e aloe vera. Finito ciò, aspetto una decina di secondi, e applico una goccia (contata) di olio di karité. La mia pelle ringrazia ed è priva di brufoli e punti neri. Fino ad un anno fa mi struccavo con l’olio di mandorle dolci, perchè la mia pelle era veramente secca, ma usando questo tipo di olio comedogenico, divenne piena di brufoletti, minuscoli si, ma brufoli.
    Finalmente la mia pelle è normale, ho avuto per anni la pelle secca che tirava, scoprendo che era per colpa della crema al petrolio! Poi son passata ad usare l’olio di mandorle dolci che però me la faceva lucidare tantissimo…
    Da quando ho cambiato il metodo per struccarmi e sostituito la crema all’olio di karitè, la mia pelle è liscia come la seta.
    Scusate il papiro!!!

  138. Ciao Clio e ciao ragazze! Io sono sempre stata pessima in quanto a struccanti. Ma da un po’ di tempo mi sto prendendo cura della mia pelle e qualche risultato si vede 🙂
    Volevo condividere la mia esperienza con l’acqua micellare, proprio per quello che ha scritto Clio nel post, dell’esperimento..
    Ho una pelle estremamente sensibile (e il mio disinteresse precedente non ha certo migliorato le cose), di fatto reagisce maluccio all’acqua.
    Il dermatologo dopo avermi “diagnosticato” una pelle atopica mi ha vietato di lavarmi il viso con acqua e sapone. Il sapone sarebbe tremendo ma anche l’acqua non è il massimo. Quindi mattino e sera un dischetto con acqua micellare e uno asciutto per asciugare. Mi fa ancora strano non usare l’acqua, ma di certo non mi manca avere il viso completamente arrossato 🙂
    Quindi Sì, sono a favore dell’esperimento water free 🙂
    Baci!

  139. Per la mia pelle mista e sensibile ho raggiunto la pace con la seguente routine di struccaggio: struccante occhi delicato all’aloe (Bionova), resto del viso con latte detergente delicato e idratante all’aloe (sempre Bionova) usato non con dischetti ma come fosse un sapone, misto ad acqua tiepida. Infine abbondante risciacquo. Poi sono pronta per la crema idratante (anche questa Bionova… sì, adoro questa marca) a cui a volte aggiungo una goccia di olio di jojoba (che aiuta a riequilibrare la produzione di sebo nella mia zona T) e/o tea tree (che fa da disinfettante naturale, se ho qualche brufoletto).
    Ho eliminato i saponi dalla pulizia del viso, anche i più delicati lasciano ugualmente un poco di secchezza. Se capita che ho terminato qualche prodotto struccante e ancora non ho rifatto scorta, allora mi rivolgo al sapone. Il miglior detergente tra quelli che ho provato è quello delicato di Biofficina Toscana. E’ quello che aggredisce meno la pelle.

  140. No, ma io sto leggendo di tutto e mi sento una pecorella nerissima in un angolo, che abbraccio le gambe e mi dondolo…
    Sbaglio di tutto. Quando mi va bene uso latte detergente (quello rosa garnier), tonico e cremina…ma deve essere un evento eccezziunale veramente e perchè mi ero truccata tanto, altrimenti salviette. Lol
    Ma non vi capita mai di andare a dormire, essere a letto da 5 minuti, e all’improvviso dire: “non mi sono struccataaaaaaaaa”, e prendere, trascinadosi verso il bagno a cercare di levare il levabile, solo per non inzozzare il cuscino? XDD

  141. si infatti… l’unico dubbio e che poi dopo natale facciano i saldi come fa sephora o altri siti infatti ero tentata di aspettare… devo dire che l’eyeliner di kvd e almeno un prodotto tarte devono essere miei! ahh ho visto ora l’errore grammaticale scusate!!!!

  142. Ciao Clio…da quando suoi tuoi consiglia da 2anni ora mai la mia pelle mi ringrazia e io ringrazio te.. Clio volevo chiederti ma nel secondo video quando usi il cocco che anche io uso e doroooo uso anche il boschia che meraviglioso anche lui me lo faccio portare da NY . vedevo che non fai il passaggio con il detergente…perché io lo uso sia la sera che la mattina .quindi posso farne a meno del detergente la mattina?

  143. A me piace un sacco struccarmi e prendermi cura della mia pelle… Quando mi devo struccare uso il burro della clinique che scioglie tutto, poi un detergente, acqua micellare e crema… Una volta finito, provo sempre l’impagabile sensazione di avere la pelle pulita e priva di trucco….non riuscirei mai a struccarmi con metoducci super veloci che mi farebbero sentire “sporca”.

  144. Uff.. Ma solo il mio olio di cocco non profuma di cocco per niente? È già il secondo che prendo e tutti e due sono puri!!

  145. Ciao a tutte!!!
    Devo dire che per me non utilizzare l’acqua é un errore perché qualsiasi struccante anche il più naturale(olio di cocco e acqua micellare inclusa)potrebbero lasciare residui , a lungo andare,dannosi sulla pelle!! Dunque i miei passaggi di rito sono:
    -Struccaggio (accuratissimo) occhi e viso con struccante bifasico( me lo faccio io facilissimo)
    – lavo con acqua e sapone delicato uso quello alle mandorle dei provenzali( solo così sento la pelle veramente pulita
    – tonico ( uso quello della omnia botanica alla rosa)
    – crema contorno occhi e crema viso

  146. devo proprio comprarmi un prodotto delicato per struccare gli occhi invece di usare il latte detergente da viso… me ne dimentico sempre, per fortuna c’è Clio con i suoi post che cadono a fagiolo per ricordarmi che devo smettere di fare l’animale 😉

  147. no dai, stirare è rilassante! avanti indietro, indietro avanti, avanti indietro, indietro avanti…
    ho bisogno di uno bravo.

  148. Clio grazie a te non commetto più molti errori.
    prima la sera a volte andavo a letto senza struccarmi, e quando mi ricordavo usavo il latte detergente senza risciacquarlo, e avevo una pelle orribile, tutta arrossata e con molti punti neri e brufoli; poi grazie a te e a un po di amor proprio ho iniziato ad usare uno struccante bifasico per gli occhi e acqua micellare per il viso, e la mia pelle ha assunto un aspetto più “sano”, ora devo provare a usare il detergente anche alla fine, perchè per ora non lo uso.
    sinceramente la mattina lavarmi il viso con acqua e sapone mi piace, mi da una sensazione di freschezza, e la pelle sembra pulita e luminosa.

  149. Ciao Clio!

    Di solito quando ho un trucco completo (fondotinta, blush, correttore ecc…) mi ci vuole almeno 20 minuti per struccarmi, perchè la mia routine è questa:
    – una o due salviettine struccanti per togliere almeno superificialmente il trucco.
    – lavarmi occhi e viso con “Beauty Farm” di Neve Cosmetics
    – passare il tonico sia sul viso che sugli occhi (solo così sono sicura di aver tolto tutto il mascara)
    – se mi sento la pelle irritata, un velo di acqua termale
    – un po’ di crema idratante.
    e siccome i miei occhi sono moolto delicati, prima di andare a dormire, utilizzo le lacrime artificiali 🙂
    La mattina dopo (tipo oggi) mi lavo il viso con un detergente delicato anti brufoli.

  150. Ciao! Ho il tuo stesso problema, hai mai provato ad usare il “Physiogel”? è un sapone-non sapone senza profumo. Io da piccola lo usavo anche per il corpo (me lo diede il pediatra) e mi ha aiutato/mi aiuta tantissimo!

  151. Allora, io fino a circa 2 mesi fa mi struccavo sempre e solo con le salviettine struccanti (lo so, mea culpa), poi per curiosità ho deciso di acquistare l’acqua micellare della L’Oréal e mi si è aperto un mondo! Adesso tutte le sere mi strucco ben benino con l’acqua micellare, finché non vedo più residui, dopodiché mi lavo la faccia aiutandomi con un gel detergente purificante bio alla mela verde (mmmmm ha un profumo davvero buonissimo!!), che è lo stesso che utilizzo anche la mattina appena sveglia, e infine mi spalmo la crema! Devo dire che all’inizio, abituata com’ero alle salviettine, pensavo che tutta questa routine prima di andare a dormire mi sarebbe risultata pesante, soprattutto quando sono molto stanca e non vedo l’ora di buttarmi a letto, ma devo dire che al contrario non mi pesa per nulla, anzi, a volte NON VEDO L’ORA di struccarmi!! Da quando ho iniziato questa nuova routine ho visto un cambiamento pazzesco sulla mia pelle! È molto più liscia e morbida, non ho più i rossori che mi venivano fuori a forza di strofinare con le salviettine (e anche le mie ciglia sono molto più folte e forti), quando vado a dormire la sento finalmente del tutto fresca e pulita, e quando mi sveglio la mattina non mi vedo più col colorito spento e la faccia stravolta! E per tutto questo devo ringraziare Clio e questa bellissima community da cui non smetto mai di imparare cose nuove e interessanti! 😀 Un bacione a tutte, e buona domenica! 😉

  152. Ciao clio!:-) io ho preso l abitudine di struccarmi anche perché se non lo faccio per una sera cominciano ad arrivare tutte le imperfezioni possibili:-)in questo periodo sto usando solo uno struccante della garnier purificante e un detergente 3 in 1 dell avon che é detergente tonico e idratante! Un paio di mesi fa invece mi trovavo bene con l acqua micellare della venus che voglio ricomprare poiché dopo che mi era finita l avevo sostituita con un bifasico della deborah molto buono! Avendo la pelle grassa cerco di non lavare il viso troppo spesso ma non riesco a farne a meno la mattina ,dopo scuola perché ritorno a casa tutta unta ,e poi la sera!per l esperimento io non riuscirei soprattutto la mattina appena sveglia! Dopo la scuola invece lo potrei fare che a posto di usare l acqua userei un acqua micellare!:-)

  153. “L’acqua, che fa tanto bene se bevuta, col contatto seccherebbe la pelle già sensibile e disidratata! Ciò da un lato suona assurdo, perchè i suoi benefici vengono decantati da sempre” mia mamma mi racconta sempre che da neonata ho avuto il faccino screpolato(ora non ricordo di cosa soffrivo)visto che avevo la pelle screpolata mia mamma (erroneamente) mi detergeva sempre con l’ acqua, quando si rivolse al pediatra disse”NOOOOOO XD peggiora” mi lavava il viso con un latte detergente apposta per i bambini

    —-

    Cmq adesso mi strucco usando un solo sapone (quello che uso spesso anche per lavarmi il viso) che stranamente strucca bene e se ancora il trucco non si toglie faccio un altro passaggio, lo passo anche direttamente sugli occhi e al contrario di molti saponi non brucia e strucca sorprendentemente bene

    http://www.deborahmilano.com/it/prodotti/mousse-detergente

    e di recente sto usando lo scrub e ora che mi dici che non va, ritornerò con quel sapone (quello sopra)
    http://www.deborahmilano.com/it/prodotti/gel-viso-esfoliante
    i ritocchi ho deciso di farli senza seconda passata della mousse…

    con un pò di cotone e il latte detergente, anche se sostituirò il cotone con i dischetti adatti… xD mi vanno i pelucchi sugli occhi xD

  154. Io penso da SEMPRE che anche solo con il contatto con l’acqua la mia pelle si irrita! E ultimamente ho anche trovato una spiegazione scientifica: il ph della cute sana è circa 5,5 quello dell’acqua 7. Quindi altera il ph acido della pelle!

  155. io esco di casa con la bottiglia da 2 litri e quando torno è vuota. ma evito di aggiungere altri liquidi (tranne il caffè), perchè il dottore mi ha detto che far lavorare troppi i reni (credo siano i reni, spero di non aver sparato la cazzata) è peggio che non bere. e poi, TRE litri? praticamente ci si accampa in bagno!

  156. Struccarsi non è così divertente come il “me-time” perché bisogna farlo tutti i giorni e soprattutto ad orari improponibili! xD cmq io uso il latte detergente sul viso, due passate con risciacquo, mentre sugli occhi utilizzo olio di germe di grano o jojoba, quello che capita…. Adesso proverò quello di cocco! Per ora mi trovo bene anche se penso cercherò uno struccante bio!

  157. Aiuto 🙁 io uso sempre le salviettine e non riesco proprio a farne a meno, perché con il latte detergente (non abbiamo molti prodotti di questo tipo a casa) ho dei disturbi agli occhi… Forse è proprio per questo che in estate mi viene una specie di congiuntivite perenne, non so o.O e non so nemmeno come rimediare al disastro che fanno le salviette, una volta alla settimana faccio una maschera e uno scrub sulla zona T… adesso mi sento davvero ciompa 🙁

  158. Il pH dell’acqua distillata è 7, quello dell’acqua del rubinetto o minerale è estremamente variabile e dipende da cosa vi è disciolto dentro.

  159. A ognuno le sue fobie 🙂 la tua almeno è originale! Io avevo a paura del cerchio colorato in tv alla fine delle trasmissioni…fortuna che adesso le trasmissioni televisive non finiscono mai!

  160. Più che altro è bene bere quanto si ha bisogno di bere senza imposizioni particolari (in assenza di patologie specifiche). 3 litri sembrano troppi effettivamente anche perché l’acqua è presente anche nei vari cibi consumati ogni giorno…

  161. I io dopo aver usato le salviettine il mattino dopo mi son svegliata con la faccia gonfia come un pallone e sono finita al pronto soccorso con una bella flebo , da quel giorno non ho più usato salviettine ovviamente , ho usato sempre e solo olii, dall’olio di riso all’olio d’oliva all’olio di cocco! Li miscelo anche! Passo il panno in microfibra per rimuovere il trucco( se c’è bisogno faccio una seconda passata)Risciacquo con una saponetta alle alghe , o all’argilla bianca, o pappa reale ( che ho comprato in una sagra dalle mie parti e devo ancora provarla) con il sapone passo la spugna quelle che raddoppiano il volume da bagnate e mi asciugo con il panno in microfibra! Tonico alla lavanda e massaggio un olio alla lavanda oppure una crema e poi nanna

  162. Non c’è un quantitativo vero e proprio che va bene per tutti, il consiglio è di bere quando si ha sete (in assenza di patologie particolari). Imporsi un quantitativo di acqua da bere ogni giorno può essere controproducente e talvolta pericoloso (vedi rischio iponatremia, non così remoto come si pensi).

    Clio, per favore, non contribuire a diffondere teorie strampalate che potrebbero nuocere a qualcuno 🙂

  163. Sono i reni ad essere coinvolti, sì.

    3 litri potrebbero essere anche pochi se vivi in un clima molto secco e caldo, in questo senso dicevo che non c’è un quantitativo universale ed è bene non consigliare quantitativi a caso 🙂

  164. Ok sulla questione “bere più acqua”: si beve quanto è necessario, non di più, non di meno. Il quantitativo non è uguale per tutti e i famosi 2 litri al giorno sono un’emerita (pardon) cazzata perché il quantitativo da bere dipende dalla persona, dalla dieta (l’acqua si trova anche nel cibo) e dal clima in cui si vive.
    Bere di più a caso servirà solo a far fare più pipì (non necessariamente in bene se non ce n’è bisogno per qualche motivo particolare) e a sovraccaricare i reni. Può inoltre causare più ritenzione idrica.

    Si è disidratati ad esempio se la pipì è troppo scura e in quel caso può essere sicuramente d’aiuto bere di più (tutto il discorso fila per persone senza particolari patologie, sia chiaro).

  165. ciao Clio e ciao ragazze! questo è il mio primo commento e avrei una domanda per Clio o comunque per chiunque sappia consigliarmi 🙂 con la mia routine di struccaggio riesco a eliminare bene il trucco, ma da qualche giorno ho acquistato il mascara “They’re real” di Benefit..effetto fantastico, ma poi non riesco a toglierlo completamente con lo struccante (che teoricamente funziona anche con il trucco waterproof..il commesso di Sephora mi aveva detto che si sarebbe facilmente struccato anche con uno struccante per trucchi non waterproof ma sinceramente non sono ancora riuscita a pulire bene gli occhi…HELP!!!

  166. Ciao! Io mi strucco gli occhi con dischetto e struccante specifico bifase (ottimo quello di clarins), poi mi infilo nella doccia dove mi lavo tutto il viso con uno struccante cremoso specifico, risciacquo, asciugo, poi tonico e creme.
    Ho comprato un’acqua micellare, ma quando si usa?? Ho letto che alcune di voi la usano come struccante, altre come tonico… Help, grazie!!!

  167. Ciao a tutte e a te Cliuzza,
    In questo periodo noto che la mia pelle è più ruvida al tatto e dopo ad esempio essersi fatta la doccia noto che la pelle ha delle leggere pellicine nella zona attorno al naso e sulla piega della guancia…tutte cose che non mi sono mai capitate…neanche durante stagioni fredde come ad esempio adesso!
    Essendo io in piena adolescenza ogni tanto i miei ormoni fanno comparire qualche nuovo “amichetto”sul meno e sulla fronte così sto cercando di pulire la mia pelle un po’ di più, ma anche con detergenti intimi & Co. sento la mia pelle inesorabilmente tirare (pur essendo anche eco bio)…il problema è come idratare la pelle senza idratare anche i cari brufoletti??
    Se qualcuno potesse consigliarmi un detegente particolarmente delicato e magari anche con un effetto idratante sarebbe il top!! (Ad es. io quest’estate avevo provato la maschera “sotto bosco” di Lush formulata per pelli sensibili e che avevano bisogno comunque di detersione…lasciava la pelle morbida idratata eppure super pulita…possibile trovare un dupe?! )

  168. buon pomeriggio a tutte!!!!
    struccarsi è una vera e propria rottura di balls!!!!
    la sera sei spaparanzata sul divano a guardare la tv e ti appisoli…….dopo vorresti solo infilarti nel letto e invece ti tocca lo strucco!!!!
    la cosa che poi odio di più è il risciacquo xk’ nn sopporto l’acqua fresca sulla mia faccia assonnata,sptt in inverno!!!!
    ultimamente cerco di ovviare a tutto qst struccandomi sul divano mentre guardo un bel film!!!
    uso l’acqua micellare della bioderma x pelli miste-grasse che può anche nn essere risciacquata,faccio 1-2 passate e dopo uso il tonico x gli ultimi residui e x riequilibrare il ph della pelle. ultimamente ne ho provato uno della lierac a base di pappa reale e agrumi e lo trovo ottimo, lo ricomprerò nn appena finisco l’acqua di rose della roberts!
    la mattina lavo la faccia cn un detergente della uriage consigliatomi dalla dermatologa ed una volta a settimana uso masquerita piperita della lush!!!
    quello che nn uso è la crema idratante la sera xk’ ancora devo trovarne una che mi soddisfi….consigli???

  169. Io sono fissata con lo struccaggio, ci passo tranquillamente anche 15 minuti, non sopporto chi si strucca male! Sto però cercando un’acqua micellare bio, consigli? Comunque l olio migliore pee struccarsi è quello di girasole, costa pochissimo ed è il meno comedogeno! :)io lo uso puro sugli occhi, mischiato a un gel detergente intimo sul viso, rimuovendolo con dei dischetti di cotone finché non hanno più un residuo di trucco, poi passo il latte detergente o di nuovo il detergente intimo con l acqua e lavo il viso con una spugnetta morbida. Infine tonico, e quando si assorbe crema per il viso e spruzzatina di acqua termale 🙂

  170. Wow mi sento super contenta!! Non faccio neanche uno di questi errori!! Non sai che sollievo!!
    L’esperimento dell’acqua mi affascina.. Proviamo? 🙂

  171. Anch’io mi facevo lo struccante bifasico, poi per curiosità ho provato a usare olio di cocco puro, e a rimuoverlo con un dischetto umido, e cosi ho scoperto che mi ci voleva molto di più x struccarmi perfettamente. Infatti ora lo faccio senza l acqua, solo olio e gel detergente intimo 🙂

  172. Uso anche io quel mascara e anche nel mio caso un bifasico non funzionava. Ho trovato però 2 prodotti che funzionano molto bene, ovvero il Take the day off di Clinique e il gel struccante viso e occhi alla quillaia di Bottega Verde. Entrambi li uso sul viso asciutto e massaggio un bel po’, poi bagno il viso, massaggio ancora e poi sciacquo via tutto. Non resta traccia del mascara.

  173. Certo, ogni caso è a sè. In condizioni normali, 3 litri secondo il mio medico sono troppi, però non è una legge universale in effetti.

  174. Ciao! Sono anche io una pentita delle salviettine. Prima le usavo sempre, poi ho scoperto l’acqua micellare e devo dire che mi trovo davvero bene. Le salviettine le tengo solo per emergenze, cioè se viaggio o se sono fuori casa. Una domanda: ma in Italia esistono gli oli struccanti? Ho cercato qualcosa ma non ho trovato nulla… Ragazze avete informazioni?

  175. Ciao! Sono anche io una pentita delle salviettine. Prima le usavo sempre, poi ho scoperto l’acqua micellare e devo dire che mi trovo davvero bene. Le salviettine le tengo solo per emergenze, cioè se viaggio o se sono fuori casa. Una domanda: ma in Italia esistono gli oli struccanti? Ho cercato qualcosa ma non ho trovato nulla… Ragazze avete informazioni?

  176. Ciao Clio, io da anni sono affezionata al latte detergente alla malva clinians, delicato anche quando ho sofferto di rosacea papulosa. Lo massaggio bene elo asporto con un panno morbido. Struccante bifasico per gli occhi e lavaggio finale con saponetta delicata. Credo tuttavia che lo scrub sia da fare con estrema moderazione. Io in estate lo evito. Mi chiedo infatti come mai il problema macchie solari sia diventato molto diffuso. Credo sia in parte dovuto allo stress dei cosmetici sulla pelle. Ovviamente è una mia teoria

  177. Ho seriamente paura per quelle che non si laveranno più la faccia XD Perché tanto lo so che succede, come per la pubblicità del deodorante che dice che più sudi e più profumi.. e certi zozzoni non capiscono come funzioni realmente un deodorante, usandolo direttamente al posto della doccia!! >.< ahahahah

  178. La mia routine è:
    -latte detergente
    -acqua e sapone
    -tonico (se ho la pelle un po grassa) crema idratante (se mi sento la pelle disidratata)!
    Tutte le sere non ne manco una…vado a letto contenta e pulita 🙂 e parliamo di una che andava a letto anche con i brillantini sugli occhi!! Ehehe un bel cambiamento….non sono brava?? 😀

  179. Io uso l’olio di cocco o di mandorle per struccare gli occhi; per struccare il viso invece uso uno struccante solido bio che mi dura una vita 😉 niente tonico perchè subito dopo spalmo una bella crema all’aloe vera! 🙂

  180. Una volta ero più pigra, ma passati i 25 ho iniziato a fare più attenzione! La causa scatenante sono state le lacrime, che d’un tratto non erano più idratanti come prima (benvenuto nella mia vita, collirio all’acido ialuronico!). Se le lacrime non ce l’avevano quasi più figurati la pelle… da lì ho ricominciato a prendermi cura della pelle. Grossomodo io faccio così: detergente alla mattina, spruzzata di acqua di rose, crema all’acido ialuronico da giorno, siero in casi estremi, e poi makeup. Per levare il trucco uso sempre lo struccante, e se mi sono truccata pesante allora uso l’olio di cocco. Dò una passatina con lo struccante occhi anche alla faccia giusto per sciogliere un po’, lavo la faccia e poi passo un dischetto con l’acqua di rose che deve risultare pulito. Prima di andare a dormire metto l’antirughe all’olio di Argan, che non mi fa impazzire ma finchè non la finisco questa è. Da un po’ di tempo sono diventata fan anche delle maschere idratanti oltre che di quelle purificanti, e adoro lo scrub due volte a settimana… sentire la pelle che ‘respira’ è fantastico 🙂

  181. Certo che si sporca! Però ammetto che da “giovane” può succedere! Il fatto è questo,nel weekend sarà capitato a tutte almeno una volta di tornare un pochino “alticce” alle 4 del mattino. Ecco,se infilare la chiave nella serratura era un compito arduo figuriamoci passare lo struccante!!

  182. sono tornata a casa, ho acceso la tv, mi sono struccata, ho rimpianto la mazzata sui denti, ho messo Bonolis e parlavano di chiappe!

  183. sono tornata a casa, ho acceso la tv, mi sono struccata, ho rimpianto la mazzata sui denti, ho messo Bonolis e parlavano di chiappe!

  184. Io mi offro volontaria per l’esperimento….una settimana a partire da domani a lavarmi la faccia solo con il tonico detergente idratante di garnier!!!

  185. Ciao Silvia:) Non sono Clio ma anche io sono un’adolescente con qualche “amichetto” 😉 Sto provando il detergente intimo “intimate body wash” della Cien che si trova alla Lidl. Oltre all’ottimo rapporto qualità/prezzo (500 ml per meno di 2€) è anche accettabile come formula, e non mi tira la pelle 🙂 Provalo, al massimo lo puoi usare come detergente intimo o sapone per le mani, oppure puoi provare con le saponette de “I Provenzali” scegliendo in base alle tue esigenze della pelle:) Bacii:*

  186. Ammetto che da adolescente non ero molto attenta a questo che ora è invece diventato un passaggio fondamentale della mia giornata. Premetto che soffro dalla nascita di dermatite atopica, ma nonostante questo il dermatologo mi ha sempre detto di lavare bene la pelle utilizzando i prodotti giusti. Inizio struccando gli occhi con struccante bifasico la roche-posay o Vichy (vorrei provare quello della Melvita, qualcuna lo conosce?) con i dischetti. Poi passo al latte detergente Clarins con panno in microfibra, risciacquo e passo la Bioderma per pelli sensibili (perfetta per il viso mentre i miei occhi la detestano). Vado di Clarisonic con un sapone detergente schiumoso di CD (marca bio tedesca che si trova da dm o Alnatura 😉 vivo in Germania). Con il Clarisonic faccio solo la zona t, il resto del viso lo lavo con le mani con lo stesso sapone. Alla fine passo un po’ di tonico riequilibrante alla lavanda della Melvita con un dischetto. Aspetto 2 minuti poi metto una crema idratante Clinique (in estate Moisture Surge, inverno superdefense) e una crema labbra curativa. Nei periodi no della dermatite uso la sensiderme creme della Bepanthen o la Olio Vea solo nelle zone colpite (sul viso normalmente il contorno labbra e le palpebre). Sembra lungo ma alla fine ci metto meno di 10 minuti!

  187. Ciao Silvia, ti consiglio il detergente della lavera (si chiama lavera faces- gel detergente tonificante) perchè è molto delicato, non secca la pelle ed è adatto in caso di imperfezioni e brufoletti! Io lo sto adorando perchè è l’unico che non fa l’effetto “pelle che tira” 😉 puoi trovarlo sui vari siti bio e costa sui 6 euro!

  188. Ciao a tutte!!! 🙂 Il mio struccaggio è abbastanza semplice perchè mi trucco veramente poco. Al mattino utilizzo la konjac con il detergente intimo della Cien che trovo molto delicato per il viso e poi una crema all’aloe vera, vorrei però provare ad integrare il tonico. La sera invece utilizzo il latte detergente (a volte abbinato con una spazzolina viso simile al clarisonic,non sempre perchè sono molto delicata), mi sciacquo bene il viso con l’acqua e poi un pochino di tonico e una crema idratante oppure il gel all’aloe, dipende da come mi sento. Quando mi trucco bene con fondotinta, ombretto, mascara waterproof ecc (solitamente il venerdì e sabato sera) utilizzo: salvietta struccante sul viso, dischetto imbevuto di bifasico sugli occhi e poi latte detergente con la spazzolina, risciacquo con acqua, tonico e crema. Una rottura di bollinas perchè alle 2 di notte non si ha tutta questa forza! xD bacione bellezze :**

  189. Clio io adoro questi post sulla skin care. Quando il post che ci avevi promesso dell’esperta del beautycenter di Milano?sono curiosaaaaa! 🙂

  190. A me interesserebbe tanto sapere cosa ne pensa l’esperta della Spa di Milano dove sei stata del Clarisonic…la mia estetista mi ha detto di non usarlo più perchè è troppo aggressivo! Io mi strucco con acqua micellare, poi Clarisonic con un gel non troppo schiumoso, e asciugo con il panno in microfibra umido.Poi tonico, acqua termale e creme…lei dice di eliminare Clarisonic e panno..boh..io mi trovo bene e la mia pelle, salvo qualche raro brufoletto, è ok! Spero arrivi presto il post con i suoi consigli!

  191. Sarò controcorrente, ma adoro struccarmi! Indipendentemente dall’orario a cui vado a letto, non salto mai i miei passaggi:
    -ultra facial oil free cleanser di Kiehl’s che amo alla follia
    -acqua micellare di l’Oreal
    -tonico di Kiehl’s della stessa linea del detergente
    -Midnight Recovery Concentrate sempre Kiehl’s
    Per me è fondamentale struccarmi e detergere bene anche se torno a casa alle 5 del mattino!

  192. Ciao! Dove trovi l’acqua micellare Bioderma? Io ho provato quella di l’oreal nuova e mi sono trovata benissimo, ne avevo sentito parlar bene da una youtuber che diceva assomigliasse molto alla Bioderma..perciò vorrei comprarla per fare un confronto!

  193. A me rilassa proprio, dopo tutte quelle ore super attenta a non toccarmi neanche mezzo millimetro facciale..via tutto e sento la pelle morbidosa..aaah quanto mi piace!!!è come quando vedi il tuo armadio che sembra via Sannio, lo sistemi e hai quella sensazione di sentirti un essere migliore 🙂 bacione fia

  194. Ciao Emily!
    Molto interessante il tuo rito!
    Volevo chiederti.. Quello di Chanel è il tonico? Ti trovi bene?
    Il pannetto invece come si usa? Lo si deve cambiare spesso o si pulisce bene? Mi sapresti dire anche il prezzo?
    Scusa se ti ho inondato di domande!

  195. Per ora sono alla seconda confezione di “nuvola struccante” della neve cosmetics, mi trovo bene col prodotto in se, poi c’è il fattore confezione con la pompetta: con le mani unte di olio odio dover aprire un tappo, con questa basta che premo sull’erogatore e rimane tutto pulito 😉

  196. Per ora sono alla seconda confezione di “nuvola struccante” della neve cosmetics, mi trovo bene col prodotto in se, poi c’è il fattore confezione con la pompetta: con le mani unte di olio odio dover aprire un tappo, con questa basta che premo sull’erogatore e rimane tutto pulito 😉

  197. Allora: la confezione l’ho comprata a gennaio, ed è ancora tutto a posto. Però io lo conservo in cassetto quindi al buio, ne travaso di volta in volta un po’ in un barattolino più piccolo, non so forse se lo tieni alla luce potrebbe guastarsi…nel dubbio tiello in frigo

  198. Allora: la confezione l’ho comprata a gennaio, ed è ancora tutto a posto. Però io lo conservo in cassetto quindi al buio, ne travaso di volta in volta un po’ in un barattolino più piccolo, non so forse se lo tieni alla luce potrebbe guastarsi…nel dubbio tiello in frigo

  199. Ciaoo Cliuzzaaaaa :-))
    Questo post capita proprio a pennello!! Proprio in questo periodo alla scuola di makeup stiamo studiando nel dettaglio tutti i prodotti per la detersione del viso e hai ragione! L’acqua non è al 100% un toccasana per l’epidermide del viso perchè va ad alterare il suo ph e per questo è sempre consigliato passare un tonico dopo.
    Grazie ai tuoi consigli la mia routine per la fase “struccaggio” è decisamente migliorata :-)))
    PS: sono volontaria per l’esperimento NO ACQUA sul viso per una settimana ✌️✌️ Besooooo e buona serataaaa

  200. Ciaoo Cliuzzaaaaa :-))
    Questo post capita proprio a pennello!! Proprio in questo periodo alla scuola di makeup stiamo studiando nel dettaglio tutti i prodotti per la detersione del viso e hai ragione! L’acqua non è al 100% un toccasana per l’epidermide del viso perchè va ad alterare il suo ph e per questo è sempre consigliato passare un tonico dopo.
    Grazie ai tuoi consigli la mia routine per la fase “struccaggio” è decisamente migliorata :-)))
    PS: sono volontaria per l’esperimento NO ACQUA sul viso per una settimana ✌️✌️ Besooooo e buona serataaaa

  201. Diciamo che devi pensare di usare anche qualcos’altro per il mascara, poi l’ordine credo che sia uguale, come ti trovi meglio…non credo proprio che possano accedere disastri 🙂

  202. Diciamo che devi pensare di usare anche qualcos’altro per il mascara, poi l’ordine credo che sia uguale, come ti trovi meglio…non credo proprio che possano accedere disastri 🙂

  203. Io uso il latte struccante viso occhi labbra della Aloe Dermal, passando più dischetti, finché non risultano puliti. In genere sciacquo la faccia solo con acqua. Un detergente, anche quello più delicato mi secca la pelle. Se sento la pelle reattiva, invece di sciacquare ( anche perché questo latte non andrebbe risciacquato) spruzzo acqua termale Avene e dopo poco, passo un dischetto. Poi vado di acqua di rose e creme. Comunque io non potrei andare a dormire truccata, mi sentirei malissimo, come soffocata. È proprio necessario stare rinfrescate.

  204. Io uso il latte struccante viso occhi labbra della Aloe Dermal, passando più dischetti, finché non risultano puliti. In genere sciacquo la faccia solo con acqua. Un detergente, anche quello più delicato mi secca la pelle. Se sento la pelle reattiva, invece di sciacquare ( anche perché questo latte non andrebbe risciacquato) spruzzo acqua termale Avene e dopo poco, passo un dischetto. Poi vado di acqua di rose e creme. Comunque io non potrei andare a dormire truccata, mi sentirei malissimo, come soffocata. È proprio necessario stare rinfrescate.

  205. L’ho già buttato 😀
    Comunque effettivamente era esposto alla luce, cosi come il primo della CMD… Non saprei proprio. :-/

  206. L’ho già buttato 😀
    Comunque effettivamente era esposto alla luce, cosi come il primo della CMD… Non saprei proprio. :-/

  207. grande clio, grazie per questo post! io faccio proprio l’ errore di usare sempre esfoliante, anche se leggero… mai più da oggi! 🙂

  208. grande clio, grazie per questo post! io faccio proprio l’ errore di usare sempre esfoliante, anche se leggero… mai più da oggi! 🙂

  209. Io uso le salviettine della viviverdecoop che amo e ricompro sempre,poi utilizzo il gel detergente rinfrescante e la crema idratante tutto della stessa linea ! E posso dire che sono sempre struccata per bene senza residui 🙂 bacionee

  210. Io uso le salviettine della viviverdecoop che amo e ricompro sempre,poi utilizzo il gel detergente rinfrescante e la crema idratante tutto della stessa linea ! E posso dire che sono sempre struccata per bene senza residui 🙂 bacionee

  211. Ragazze potete aiutarmi a capire che tipo di pelle ho?..io non ci riesco perché sono indecisa tra mista/normale o secca…. quindi: al tatto è molto morbida…non ho molte imperfezioni (quando ero più piccola non sapevo nemmeno cosa volesse dire brufolo) giusto dei punti neri sul naso (se guardi da molto vicino) e dei brufoletti che ultimamente mi stanno comparendo più del solito (tipo a volte sulla fronte o sul naso) ora ad esempio ne ho solo 1 piccolo nel naso, poi alcuni giorni ho la pelle un po screpolata con le pellicine vicino alla bocca o vicino agli occhi però non mi sembra secca ha un aspetto sano e non mi tira mai. .che ne pensate ??? Un bacio grande:) io ora uso prodotti per pelli miste oppure creme idratanti

  212. Ciao Sarina 🙂 allora si quello azzurro di chanel è il tonico per pelli sensibili, senz’alcol e mi trovo molto bene. La Sensai sponge costa 12€ Io la passo inumidita sul viso dopo aver passato l’olio struccante, l’ho presa in sostituzione del pannetto assiamedica che mi irritava la pelle. Si pulisce molto bene, dopo l’uso la lavo velocemente sotto al rubinetto con acqua calda e un po’ di sapone neutro per le mani e una volta ogni 8/10 giorni la metto anche in lavatrice a 40• insieme agli asciugamani e ritorna bianchissima. Io c’è l’ho ormai da circa 10 mesi e ancora non ho dovuto sostituirla.
    Ho scritto un sacco! Spero di essere stata esauriente e di non essermi scordata nulla! 😉 bacio!

  213. Ciao Francesca, se intendi quel contenitore azzurrino é il tonico… Oppure il barattolino bianco col tappo nero in secondo piano è il balsamo nutriente per le labbra… Oppure se c’è altro che non vedo dimmelo 😉

  214. Ti consiglio l’acqua miscellare all’aloe di so Bio etic, la trovi nel sito eccoverde.it. Fantastica! 😉

  215. Bene…. da questo post, ho capito che tutto quello che faccio per la mia pulizia del viso è assolutamente tutto quello che non dovrei fare…

  216. io raramente mi lavo con acqua e sapone, giusto in doccia..uso latte detergente e basta.. sono fortunata perché ho una bella pelle infatti uso poche cose perché temo di alterarne l’equilibrio

  217. che l’acqua fa seccare la pelle e assolutamente vero… io ho una pelle molto secca soprattutto sul naso e ogni volta che mi sciacquo il viso dallo struccante e un po d’acqua va sul naso me lo trovo tt che si spella….. una vera rottura!! :/

  218. Secondo me se di solito non ti capita di avere la pelle screpolata o imperfezioni credo che sia fondamentalmente una pelle normale! Forse le pellicine sono dovute agli agenti atmosferici,hai preso freddo o magari vento? Oppure stai usando dei prodotti per la skincare troppo aggressivi? Idem per i brufolini,magari stai mangiando non proprio sanissimo ultimamente,oppure sei sotto stress o mestruazioni in arrivo magari…

  219. Ciao Clio da quando sono mamma non mi trucco quasi più :(…ma vorrei chiederti una cosa: come eliminare i grani di miglio? E perché vengono? Ho una pelle mista abbastanza bella e senza particolari problematiche …ma ho 3-4 di questi grani…li odio!!! Dimmi tu che fare!!! Grazie e baciooooo:)

  220. Mi sembra di rivedermi nella tua descrizione…spaparanzata sul divano a guardare la tv…e ti appisoli…poi ti svegli e dici “nooo mi devo struccare”…ecco quella sono io! 🙂

  221. Ciao Giulia! Ho scoperto i panni in microfibra proprio grazie a Clio e ormai non li mollo più.
    In farmacia li ho trovati di due marche: Assiamedica (più piccolo) http://www.assiamedica.com/vmchk/Linea-Micropeeling/Pocket-Panno/flypage.tpl.html e Longema (più grande) http://www.longema.com/it/prodotti/detergenza-longe/fisio-soft/panno/

    Li utilizzo alla sera dopo aver passato l’olio di albicocca per struccarmi: completano la pulizia del viso e sono molto delicati. Li uso da più di un anno, una volta al giorno e non mi hanno mai dato problemi di irritazione, neanche sugli occhi. Spero di esserti stata utile! ;***

  222. Confesso di non essere molto diligente nello struccarmi, spesso mi faccio prendere dalla pigrizia e dalla stanchezza.Dovrei decisamente fare qualcosa in più per la mia pelle!
    Al momento cmq per struccarmi uso l’acqua micellare Bioderma che trovo molto efficace.

  223. Buonasera belle fanciulle! Confesso che la fase dello struccaggio non sia proprio esaltante ma bisogna farla per cui niente storie! Il momento che odio è quando mi addormento sul divano e mi risveglio solo con la voglia di buttarmi sotto le coperte ma vengo riportata alla triste realtà dalla consapevolezza che devo passare almeno 15 minuti in bagno per struccarmi.
    Allora, forse sembrerà strano ma a parte quando faccio la doccia, non mi lavo mai il viso con l’acqua. Al mattino konjac sponge e latte detergente, tonico alla Rosa Moscheta di Omnia Botanica, contorno occhi Viviverde e crema idratante (e qui alterno perché ho diversi campioni da provare quindi mi sbizzzarisco). Alla sera se non sono truccata uso l’acqua micellare della Naturado con Acido Ialuronico e se sono truccata olio di semi di albicocca e panno in microfibra, acqua di rose della Khadì, contorno occhi Viviverde e crema per pelli impure della Alkemilla. Sogni d’oro bellezze! ;***

  224. Clio ciao ♡ volevo chiederti…se io la mattina quando mi sveglio pulisco di nuovo viso e occhi, poi posso iniziare a truccarmi subito dopo o devo aspettare? La pelle quando viene pulita per bene non è più delicata? Quindi faccio male a truccarmi con fondotinta e correttore subito dopo? Rischio di occludere i pori?
    grazieee 😀

  225. Ciao, posso chiederti che detergente intimo usi per lavarti il viso? E perché questa scelta invece di un detergente per il viso delicato? ero tentata anch’io a usare un prodotto intimo per il viso perché ricco di acido jaluronico e vitamine, poi ho letto che assolutamente non va bene perché il ph della pelle del viso è diverso da quello delle parti intime, inoltre la pelle del viso a lungo andare diventa più spessa.

  226. Io uso il gel idratante Aqualia Thermal della Vichy…lo trovo fantastico! Idrata a fondo senza ingrassare la pelle.
    Appena finisco il mio attuale olio struccante voglio provare anch’io l’acqua miscellare della Bioderma!

  227. È una ricetta che mi diede una ragazza del blog! Per 100ml di prodotto: 64,5 ml di infuso di camomilla, 25 ml di olio di semi di girasole o di semi di mais (io ho usato quest’ultimo), mezzo cucchiaino di sapone intimo neutro…. Scioglie tutto il trucco anche waterproof!!!

  228. Perfetta!
    Grazie mille!! W trucco e w struccaggio! Già mi piace farlo con i miei prodotti.. Con i tuoi mi sa che non vedrei proprio l’ora di doverlo fare!!

  229. Ciaooo! Per me lo struccaggio fatto bene e’ un momento fondamentale! Non lo salto assolutamente mai! Ammetto che a volte mi secca un po, ma il pensiero di lasciare il mio viso sporco tutta la notte mi fa subito ritornare la voglia! Io non uso sempre lo stesso metodo, a volte olio di cocco e panno microfibra, a volte Salviettine struccante e panno…acqua micellare e panno! Il panno in microfibra e’ quello che utilizzo sempre! Poi detergo il viso ci detergente, spruzzo un po’ di tonico, applico crema e contorno occhi e sono pronta! L’idea di non usare l’acqua per una settimana mi terrorizza, quindi non aderisco per paura della comparsa di brufoli!

  230. grazie per la risposta…quella della screpolatura come dici tu è sicuramente causata dal freddo o dal caldo…mi capita ogni tanto…invece i brufolini è strano….sembra che mi sia iniziato uno sfogo non è che ne abbia molti ma da un mese a questa parte mi vengono,uno alla volta, finisce uno perchè si secca e dopo un paio di giorni ne compare un altro in un altro punto :)…ho chiesto della pelle perchè ho paura di usare prodotti sbagliati,anche se sembra assurdo quando ero più piccola (2 anni /3 anni fa) non mi struccavo mai,nemmeno quando tornavo dalla discoteca (ero pessima lo so) e la mia pelle era una favola…da quando mi strucco perfettamente e mi curo mattina e sera sembra peggiorata niente di allarmante per carità,però mi infastidisce non capire il perchè….l’alimentazione sembra sempre più o meno la stessa..può essere la pillola? di recente ho cambiato marca e nella nuova c’è scritto probabili effetti collaterali acne ( non che io abbia acne,assolutamente)…magari mi sta sballando gli ormoni ?

  231. Io uso l’acqua micellare viso occhi venus, e’ il mio top da mesi. Mi stavo rassegnando a comprarne uno in farmacia …menomale che l ho provato.

  232. Sarebbe interessante fare un articolo sui
    prodotti migliori x detergere il viso. Io sono anni che compro i prodotti della kiko ma vorrei cambiare perché non credo siano adatti alla mia pelle, purtroppo sono davvero ignorante in materia e mi perdo sempre tra i mille prodotti sul mercato 🙁 Clio top e flop dei prodotti per struccare!

  233. Raramente uso fondotinta e cipria, però gli occhi li trucco e li strucco sempre! Anche se metto solo ombretto chiaro e mascara non li tengo su per la notte, ma tolgo tutto,
    Ovviamente passo anche latte detergente e tonico sul resto del viso oppure Clarisonic col prodotto adatto alla mia pelle grassa….perchè in città c’è davvero tanto smog e non riesco a pensare di andare a dormire con la faccia in quello stato!
    Se poi mi aspetta una serata casalinga e tranquilla, allora mi strucco anche nel tardo pomeriggio quando rientro a casa dal lavoro, così la mia pelle respira ed è libera per un tempo più lungo.
    Baci baci a tutte!!

    http://www.lafantasiadiannalia.blogspot.it
    FB: La fantasia di Annalia

  234. …arrivo tardi a commentare questo post è non so se già è stati detto. ..ma gli struccanti bifasici x occhi delle marche più comuni contengono tutti sostanze tipo il cyclopentasiloxane. C è chi dice che facciano malissimo alla pelle…. è vero????? Volevo leggere tutti i commenti x vedere se è una domanda già fatta ma la mia bimba protesta…. baciiii! !!!

  235. L’unico (a quanto pare grave!) errore che faccio è struccarmi anche gli occhi con la mousse che uso per il viso, però è l’unica che allo stesso tempo non brucia gli occhi e mi toglie bene tutto!
    Clio, sì per favore parlaci dei simil-Clarisonic, l’altro giorno la commessa mi ha parlato di quello che hanno in negozio della Clinique e sono tentata dall’acquisto…

  236. La sera torno a casa e dopo una luuunga giornata di lavoro… struccarmi è un vero piacere… provo spesso tanti prodotti nuovi e mi piace testare, ma dopo aver tolto il trucco col prodotto struccante preferito del momento mi piace passare il Clarisonic e vedere proprio la mia pelle bella detersa e rosea. Anche io ho avuto il problema della matita che proprio nn vien via e uso cotton fioc o dischetti di cotone con la Bioderma o con qualche altro prodotto che possa togliere i residui. Mannaggia a certi mascara che vengon via solo con le bombette! Però grazie all’olio di cocco ho risolto moltissimi problemi… e le mie palpebre ringraziano perché sono sempre morbide ed idratate! Comunque per me il momento dello struccaggio è come spegnere l’interruttore della giornata… finalmente mi sento libera e pulita…e possi dedicarmi ai miei amori.

  237. Voglio provare la soluzione micellare di cui tanto parli!!! E l’idea di non usare acqua sul viso per una settimana mi attira tantissimo!!! Grazie dei sempre utilissimi consigli!!

  238. Ciao,come vengono non saprei dirtelo, però sterilizza un ago e aprili:fai uscire il bianco e vedrai che spariscono! Ps:lavoro con un dermatologo

  239. Ho scoperto da qualche tempo l’acqua micellare, adesso sto usando quella Avene, e devo dire che mi trovo bene, anche se il trucco waterproof, specialmente l’eyeliner, ci mette un po’ a portarlo via… però anche se è cosigliato non riasciacquare il viso, io lo faccio sempre perchè contine peg e siliconi, e non mi va di lasciarli ristagnare sul mio viso tutta la notte. Comunque, sempre dopo essermi struccata, lavo il viso con una saponetta al sapone di Marsiglia e acqua…non mi sento pulita senza!

  240. Io sono una patita da anni delle salviettine struccanti ( e’ vero che alcune sono un po’ irritanti , Fria in primis , ma non tutte ) . Con le salviettine rimuovo il trucco occhi , senza strofinare , ma tenendole qualche secondo sugli occhi in modo da far sciogliere tutto il make up . Poi uso un detergente spalmandolo su tutto il viso ( ora sto usando il 3 in 1 di essence per pelle mista , che si può usare sia come detergente che maschera che peeling ) e poi con acqua e spazzolina rimuovo il detergente .
    Ho avuto ottimi risultati : pelle pulita e luminosa .
    Comunque il detergente essence e’ un po’ troppo agressivo usato come maschera , come detergente va bene solo su pelle grassa .

  241. Molto probabile che si tratti della pillola allora!! Se ha un dosaggio diverso dalla precedente probabile che ti stia sballando gli ormoni!

  242. io utlizzo solo boscia come struccante, alternando il makeup breakup al purificante “saponoso”… e a volte l’acqua micellare se ho messo davvero un velo di fondotinta al mattino e quindi la sera è quasi del tutto polverizzato….
    già di mio bevo 2/2,5 lt di acqua al giorno eppure persistono dei brufoletti (neanche mi truccassi tutti i santi giorni!!!) ho la pelle secca eppure, grazi e ai pori dilatati, spesso devo far ei conti con questi maledetti brufoli e punti neri!
    ma prima o poi riuscirò a trovare la giusta routine????
    ciaoo 🙂

  243. io utlizzo solo boscia come struccante, alternando il makeup breakup al purificante “saponoso”… e a volte l’acqua micellare se ho messo davvero un velo di fondotinta al mattino e quindi la sera è quasi del tutto polverizzato….
    già di mio bevo 2/2,5 lt di acqua al giorno eppure persistono dei brufoletti (neanche mi truccassi tutti i santi giorni!!!) ho la pelle secca eppure, grazi e ai pori dilatati, spesso devo far ei conti con questi maledetti brufoli e punti neri!
    ma prima o poi riuscirò a trovare la giusta routine????
    ciaoo 🙂

  244. Eh, appunto, il tonico! Non riesco a capire a che cosa serva, come si usi… Insomma sono totalmente ignorante in materia!! 😀

  245. Tre fasi, struccaggio, lavaggio con detergente, tonico e poi crema idratante 🙂 serve per ripristinare il ph della pelle e fa da astringente

  246. Tre fasi, struccaggio, lavaggio con detergente, tonico e poi crema idratante 🙂 serve per ripristinare il ph della pelle e fa da astringente

  247. ma, io sinceramente se la mattina nn uso l’acqua fredda x lavarmi il viso nn mi sveglio per cui la vedo dura pulirmi il viso diversamente. Comunque la sera uso l’olio di cocco e poi l’acqua miscelare. Lo ammetto che nn mi ricordo mai di bere 2 litri d’acqua al giorno, cercherò di impegnarmi di più, LO PROMETTO! ;))))))

  248. Personalmente uso un olio struccante sugli occhi e da un tuo recente post ho imparato a tenere il dischetto qualche secondo in più sulla palpebra in modo che il prodotto sciolga il trucco ^_^ Poi un latte detergente struccante su tutto il viso, poi lavo il viso con acqua e sapone e poi uso il panno in microfibra.. onestamente? all’inizio la pelle sembra perfetta.. al mattino quando mi sveglio però sento sempre un pò quell’unticcio… non so se mi spiego.. come se durante la notte la pelle mi avesse tirato fuori non solo il sebo ma anche il trucco!!! O_o eppure la sera la pelle sembrava perfetta.. che cosa mi consigli?
    grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee :-*

  249. si, è questa la via giusta x i gran di miglio. Io ho fatto l’estetista x tanti anni, me lo aveva consigliato il chirurgo plastico. Ciao

  250. ok ok, ho letto i vostri commenti è siete in tante che proverete da domani a nn lavarvi il viso con l’acqua. Bene allora ci sto anch’io. Da domani solo acqua micellare e ogni tanto anche di mattina il clarisonic. Che la prova abbia inizio!!!!!!!!! ciao CLIUSSSSS

  251. Ma questo Boscia si compra solo su internet o anche nei supermercati? e può essere usato anche sugli occhi? perchè in effetti è da quasi un annetto che ho un
    sacco di prurito agli occhi, cerco sempre di non grattarmi ma non avevo pensato che il problema potesse essere il latte detergente che uso tutte le sere anche se non mi trucco! pensavo a un’allergia ma i test non hanno evidenziato nulla.. quindi ecco, diciamo che sono in cerca di una soluzione

  252. Ciao Clio e ciao ragazze! Quando ero più giovane non amavo molto il momento dello struccaggio, soprattutto quando tornavo a casa tardi il sabato sera e il mio unico pensiero era quello di andare a dormire. Ciò nonostante non sono mai andata a letto con la pelle truccata, però mi struccavo in maniera veloce solo con un sapone e latte detergente! Oggi, invece, ho rivalutato molto questo aspetto della cura della pelle. Lo considero un vero me time, un momento irrinunciabile di relax per me e la mia pelle a fine giornata. Inizio pulendo occhi e labbra con uno struccante bifasico fatto in casa, poi lavo il viso con un gel detergente, passo il latte detergente e concludo passando un dischetto di cotone imbevuto di tonico o acqua di rose. Per quanto riguarda l’esperimento “Aboliamo l’acqua” io sono molto perplessa, personalmente non riuscirei mai a non rinfrescarmi il viso con l’acqua.

  253. Io ho la pelle grassa ma ho trovato il modo per dominarla e con il tempo sembra diventata meno grassa. Ho iniziato ad usare il sapone allo zolfo almeno una volta al giorno ed il risultato è formidabile. Spesso ho fatto degli scrub ora però ho sostituito allo scrub l’acqua di Rose versione gel che lascia la pelle liscia, pulita e profumata, ma soprattutto non lucida. Quando mi strucco prima pulisco gli occhi con un detergente per occhi oleoso. Per il viso uso i dischetti con latte detergente non grasso ma se lo è non è un problema perché una volta tolto il trucco passo l’acqua di rose che toglie gli ultimi residui. Per la pelle grassa e forse il rimedio migliore, gli olii struccanti non so che effetto avrebbero.

  254. Miracolo, leggo i commenti ;)…. Allora, io le ho tutte e due e preferisco l’acqua d’uva che vaporizzo alla fine delle fasi di demake. L’eau de beaute’ è molto alcolica e contiene oli essenziali, quindi non posso usarla troppo spesso altrimenti mi secca troppo la pelle! Quella d’uva mi piace tantissimo, a partire dal leggero profumo che ha, poi è idratante, rinfrescante, insomma un must! Di tonico non ne uso alcuno! Un bacione

  255. Io ho la dermatite seborroica, perciò uso prodotti prescritti dalla dermatologa, anche per struccarmi. Rivelazione shock: mi ha detto che alle pelli grasse fa malissimo il latte detergente. Perciò devo struccarmi prima con le salviette per togliere l’eccesso, poi mi lavo il viso due volte con il sapone specifico per la mia pelle (prescritto anche quello) e infine applico la crema.
    Devo dire che la mia pelle è migliorata molto così facendo, tranne forse per alcuni punti neri sul naso, che provvedo ad eliminare ogni tanto con i cerotti.

  256. Quando ero più giovincella struccarsi, il sabato sera soprattutto, era un vero optional!!non parliamo poi di quando andavo in vacanza, soprattutto in campeggio quando struccarsi significava uscire dalla tenda e attraversare campi infangati al buio…naa preferivo buttarmi a faccia in giù sul sacco a pelo e buonanotte

  257. Ragazze e Clio, come acqua micellare ho usato per anni la Bioderma.. poi leggendo gli ingredienti mi è venuto un mezzo colpo. Adesso ne ho trovata una su Eccoverde davvero straordinaria: è un marchio francese credo, si chiama

    Avril – Organic Cleansing Micellar Lotion! Costa poco, dura un sacco e strucca tutto alla perfezione! Io preferisco sempre e comunque risciacquarla, come del resto facevo anche con la Bioderma! E… fortunatamente, grazie ai consigli della mamma, non sono andata a letto una sola volta in vita mia senza prima essermi struccata! 😉

  258. Clio sempre in tea di pulizia, ci faresti una review sulla nuova spazzola per il viso BraunFace?? ne parlano tutti un sacco ma io mi fido solo di te!!!

  259. Ciao a tutte! Io ho cambiato negli anni il metodo, ma da quando avevo 21-22 anni (ora sono 27) mi strucco SEMPRE ogni sera, anche quando torno alle 7 di mattina e pure le volte che ero ubriaca dopo una serata di divertimenti(è successo anche pochi mesi fa)! Cioè è talmente dentro di me che lo faccio automaticamente! (tipo:vomito, lavaggio denti, struccaggio :P)
    In ogni caso ho due metodi:
    quando ho fretta) due gocce di olio di mandorle sugli occhi e massaggio delicatamente, salvietta struccante bio sul viso e poi lavaggio viso e occhi con detergente delicato sempre bio.
    quando ho più tempo/voglia) struccante occhi e viso fatto in casa con olio di riso, acqua, detergente delicato bio e conservante (uso 2-3 dischetti diversi per le varie aree del viso), risciaquo, passo la spazzolina rotante simil-clarisonic sul viso col solito detergente bio (quello della vivi verde coop, non posso farne a meno!) e poi risciacquo bene il tutto…
    Dite che è troppo?? non ci metto di solito più di 5 minuti cmq

  260. Non ti so dire cose riguardo alla chimica o robe varie, però per la mia esperienza quegli struccanti mi lasciavano sempre gli occhi un po’ unti e con la sensazione di essere ancora un po’ sporca. Poi ne ho provate di ogni prima di arrivare dove sono ora, ma ti dico guarda, 2 gocce di olio di mandorle dolci struccano di più e meglio di un bifasico per esempio di Nivea (usavo per lo più quello) e mi lasciano pure meno unta (dopo il risciacquo)!

  261. Hai provato il gel detergente della ViviVerde Coop? mi ha cambiato la vita, ne ho tipo sempre 2 di scorta. Però lo uso per detergere il viso dopo lo struccaggio o la mattina prima di truccarmi.

  262. Lo si trova in farmacia e non costa molto se ben ricordo. Io l’ho usato per anni ed è vero funziona, meglio con la pelle grassa…se è mista meglio non esagerare io infatti lo usavo solo nei periodi di maggior produzione di sebo.

  263. Ciao scusami sono andata a vedere l’acqua micellare di cui parli ma vedo che è più indicata per le pelli secche. Io l’ho mista e uso quella di Lierac con cui mi trovo davvero bene ma che costa il quadruplo in confronto. Potrei sapere com’è la tua pelle? Grazie in anticipo dell’aiuto!

  264. Ciao scusami sono andata a vedere l’acqua micellare di cui parli ma vedo che è più indicata per le pelli secche. Io l’ho mista e uso quella di Lierac con cui mi trovo davvero bene ma che costa il quadruplo in confronto. Potrei sapere com’è la tua pelle? Grazie in anticipo dell’aiuto!

  265. Ciao Linda io ho avuto un problema agli occhi per mesi e mesi e non capivo che cosa potesse essere e come te ho fatto i test ma niente. Un’amica poi mi ha consigliato di non utilizzare più il latte detergente per struccarmi gli occhi ma solo l’acqua micellare e voilà ho risolto il mio problema. Magari aiuterà anche te!

  266. Figurati!! Io ho la pelle che più mista di così non si può: tendente al grasso sulla zona T e piuttosto secca su guance e contorno occhi.. e in generale è piuttosto sensibile, nel senso che i prodotti aggressivi mi fanno venire qualche brufoletto. L’acqua di cui parlo ha di bello che non ingrassa ma contemporaneamente non secca, sulla mia pelle è il giusto mezzo, infatti ho diminuito di tanto le imperfezioni da quando la uso! In più anche sugli occhi strucca tutto senza arrossarmeli! Lierac è ottima ma è davvero cara…. Mi permetto di consigliarti di provarla, riuscire a risparmiare su qualcosa che si usa ogni giorno non è male, e per la mia esperienza questa è la migliore micellare che ho provato, e ne ho provate parecchie!!

  267. Valez non so davvero come ringraziarti!!! davvero davvero! la compro di sicuro. Sai se posso trovare anche dei buoni cerottini per punti neri su Ecco-verde?

  268. Ci mancherebbe!! Il blog è bello per questo!! Allora, cerottini per i punti neri non ne ho mai trovati nè su Eccoverde nè su Vecchiabottega (altro sito carino soprattutto per gli olii essenziali), li ho visti solo di Nivea e marche simili, ma in generale per diminuire i punti neri mi trovo molto bene con la maschera Mint Julep di Queen Helene (Clio ne parla spesso, la trovi su Amazon!), e con le maschere in polvere della Khadi che si trovano sempre su Eccoverde, io ora uso quella al Vetiver ma sono tutte fantastiche e durano una vita, basta mischiare la polvere con acqua minerale e spalmarti la pappetta! Io uso entrambe queste maschere soltanto su naso e mento e fanno un grande effetto!! 😉

  269. Grazie :)! In effetti l’ho già fatto in passato,ma quelli che ho sono troppo vicino all’occhio:(…dovrò andare dal dermatologo! Che vengano perché i pori si ostruiscono??? Grazie ancora :)!

  270. Ciao Clio ti seguo sin dai tuoi esordi ed ho imparato tutto quello che so sul trucco dai tuoi video.Nel mio caso non parlerei di routine quotidiana o me-moment anzi sono molto discontinua x quanto riguarda la skincare ed il trucco ,accumulo prodotti ,trucchi ed a seconda di come mi gira uso un prodotto rispetto ad un altro.Ultimamente ho acquistato il gel schiumogeno senza sapone di Effaclar e della stessa linea due creme non comedogene senza parabeni, una come trattamento antimperfezioni Effaclar Duo ed un altro anti ricomparsa Effaclar K .Per struccare la palpebra inferiore piccolo trucco uso la crema di Shiseido per pelli sensibili su un batuffolo di cotone..et voila’ niente macchie..Ciau e grazie

  271. Sono in fase di esperimenti! Ho realizzato uno struccante a base di acqua di rose , olio di mandorle dolci, olio di ricino e…. non è affatto male! Poi ieri ho provato a struccare con l olio di oliva e…perfetto pure quello! Mi sa tanto che non comprerò più struccanti x occhi! Grazie x la risposta! Ciao!

  272. siii sarebbe molto bello un aggiornamento sull’uso del clarisonic! potresti anche consigliare qualche detergente da usare insieme? l’acqua miscellare si può usare al posto del detergente con il clarisonic? grazieeeeee

  273. Si Clio…un aggiornamento sui dispositivi tipo clarisonic, che ormai spuntano come funghi, sarebbe graditissimo. Io, in particolare, stavo valutando quello della Braun che è anche uno strumento per la depilazione (quello sponsorizzato da Jessica Alba per intenderci)…e poi, se posso permettermi, mi/ci daresti qualche consiglio sulla depilazione del viso?? come fare, che prodotti usare, depilare o meno anche la zona “basette”, come evitare rossori e brufoletti… E’ un grande problema per me, le ho provate davvero tutte e avrò cambiato una diecina di estetiste….
    Non c’entra niente, ma va beh…:-))

  274. io ho fatto la prova gratuita con quello della Clinque e mi è piaciuto tantissimo…..Clio per favore parlacene se puoi ! grazie

  275. tutte le estetiste sono contro il clarisonic o simili perchè purtroppo è un oggetto che a loro sottrae lavoro……

  276. Uhm…. io uso il detergente intimo! Mi fa tutto irritazione ma con il detergente intimo mi trovo da dio! Asciugo il viso con il panno in microfibra e poi tonico con qualche goccia di olio essenziale.. sulla zona T passo o la spugnetta o la spazzolina con il latte detergente… io mi trovo molto bene e non ho più avuto problemi

  277. Io ho il viso abbastanza pieno di brufoli(maledetti eheh) che molto spesso mi danno fastidio,prurito e a volte fanno anche male…avendo solo 14 anni non voglio rovinarmi la pelle così sono andata dal pediatra che mi ha dato uno scrub da fare tre volte in settimana (trooppo esagerato) ma visto che è lei il medico ho seguito le indicazioni e ho notato un gran miglioramento e quando smetto di usarlo anche per poco esplodono di nuovo come vulcani! Visto che so che fa abbastanza male fare così tanti scrub volevo provare ad usare qualche altro prodotto ma non so davvero quale..AIUTOO!

  278. E’ passato un po’ di tempo, ma ho letto il post adesso e ho pensato di risponderti ^^
    Subito dopo aver lavato il viso con un detergente, ti devi asciugare molto bene, senza strofinare l’asciugamano, ma tamponandolo. Il viso dev’essere totalmente asciutto. A quel punto metti una crema idratante.
    E’ importante idratare la pelle del viso dopo averla lavata.
    Solo dopo aver messo la crema idratante puoi truccarti con fondotinta e correttore, ma devi aspettare un pochino, perché la crema dev’essere assorbita.
    Io, per esempio, trucco prima gli occhi per questo motivo. ^^

  279. ciao,scusa se ti rispondo solo ora ma nn sempre leggo il blog facendo il login e solo ora mi sn accorta di avere 3000 notifiche ahahahah
    cmq la compro in farmacia o parafarmacia (anche se nn tutte quelle del mio paese ce l’hanno) e quella per pelli miste (tappo verde) sta sui 13 euro x 250 ml di prodotto.
    se sei di roma ti consiglio vivamente di andare alla farmacia del vaticano!!! io sono della prov di napoli ma mia sorella è a roma x lavoro.lì ci sono andata un paio di volte e siccome nn c’è iva i prezzi sono più bassi e della bioderma solo lì ho trovato un formato da 500 ml (che a me dura intorno ai 4 mesi) a soli 10 euro!!!!!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here