Ciao ragazze!

Il make-up è liberatorio“: indovinate un po’ chi ha, qualche settimana fa, pronunciato questa frase, esprimendosi sul trucco con parole per me davvero condivisibili? Proprio lei, Kate Winslet.

La ex-Rose di Titanic è cresciuta (benissimo), diventando un’icona di bellezza e di intelligenza. Fondatrice della lega holliwoodiana contro i ritocchini, fiera sostenitrice dell’amore verso il proprio corpo contro ogni influenza da starlet, testimonial di Lancome, attrice di grandissimo talento e splendida mamma, Kate Winslet è anche un’appassionata di beauty, non sentendosi minimamente frivola per questo. L’evoluzione del suo stile penso possa insegnare molto e la sua “nuova-se-stessa” è una fonte inesauribile di ispirazioni per make-up e look eleganti e raffinati. Siete pronte per scoprirla insieme?
8e093c0fa7ecebfaf1907fd2c7975110

 

Inquadriamo subito la Kate degli inizi: innanzitutto era giovanissima, ha ricevuto la sua prima candidatura all’Oscar senza aver compiuto 20 anni e in Titanic ne aveva soli 22 (ebbene sì, mi sono sentita vecchia anche io a scriverlo, ma è così!). In più erano gli anni ‘90, lei era inglese e figlia di due attori teatrali, non molto abbienti. Insomma la sua è stata una scalata holliwoodiana improvvisa, meritatissima, ma repentina. Le scusiamo allora i primi anni, in cui era alla ricerca disperata di uno stile (pur restando molto bella)?

 

9f503a1d724a4c7e09a20a094c99f7fc
Giovanissima e naturale

Noi tutti la ricordiamo con i capelli rossi di Rose DeWitt Bukater o con i ricci che portava in Ragione e Sentimento. Nessuno dei due era il suo look ideale, e questo forse non l’ha aiutata a trovare subito la sua “strada”: entrambi i suoi successi non le avevano indicato come stare al meglio con i suoi colori e con quello che si rivelerà essere il suo look ideale.

Sense-and-Sensibility-sense-and-sensibility-10894551-800-600

 


bf9e827c78c10f100ebcae0afcdc6f01

fd5a7370ab95698243dad146ed83b7e0

 

 

E sul tappeto rosso si vedevano tutte le sue incertezze (giustificabilissime, nei primi anni del suo ventennio!!) che ora ci fanno un po’ sorridere! Il colore di capelli che spegneva la sua carnagione, il rossetto marrone/mattone immancabile all’epoca e il trucco occhi inesistente non aiutavano di certo!

golden globes 96
Nel ’96 ai Golden Globes. Una spazzolatina gliela potevano pure dare no, povera Kate?
oscar 1996
Agli Oscar del ’96, la sua prima volta. L’abito è perfetto per il suo fisico (anche se…non so se è la stoffa, ma sembra stropicciato), ma la sciarpa magenta, i suoi capelli e la sua pelle fanno tutti un po’ a pugni con quel rosa bubblegum!
KWinslet04_GL_02Feb12_rex_b_426x639
L’anno di TItanic, agli Oscar
KWinslet06_GL_02Feb12_rex_b_426x639
Kate, non è colpa tua: è colpa degli anni ’90!

La svolta, infatti, arriva con il nuovo millennio. Un po’ come avvenne con la trasformazione di Emma Watson, un bel giorno, senza nessuna avvisaglia precedente, si presenta sul red carpet e…wow!! Il nuovo colore di capelli le dona una luce inedita al viso, l’abito semplice e per questo perfetto le fascia perfettamente il corpo… chi l’ha consigliata? Cosa è successo? Senza tante dietrologie, Kate è cresciuta, ha imparato a conoscersi e ad amarsi.

KWinslet09_GL_02Feb12_rex_b_426x639
Nel 2001

 

KWinslet13_GL_02Feb12_rex_b_426x639
nel 2002
KWinslet15_GL_02Feb12_rex_b_426x639
Nel 2004

Kate-Winslet

Mi riconosco un po’ nella sua storia: parlando del suo passato e del suo rapporto con se stessa ricorda sempre di non essere cresciuta con un’ambizione verso Hollywood. Non ci aveva mai pensato non solo perché a 18 anni “non osi” farlo ma perché “era grassa e non esistono attrici grasse”. Ha detto, in un’intervista, una cosa purtroppo molto vera a riguardo: “quando sei una bambina grassa, pensi sempre di restare una bambina grassa”.

a0dabf74d4f0430b76f4d9f0f1e23dc2

Anche quando si cambiano le persone che si frequentano, che quindi non ti hanno mai visto come una “bambina grassa”, qualcosa di quel passato – dice Kate, e penso che sia vero – ti segna, sentendoti sempre un po’ diversa e un po’ inadeguata rispetto agli altri. Beh, indovinate? A farla stare un po’ meglio è stato proprio il make-up.

ff4505f79478bda7a298a5f573bba7a4

Poco tempo fa, infatti, ha proprio dichiarato che indossare il trucco fa sentire le donne più sicure di sé e più femminili. Nulla a che fare con semplici frivolezze e interessi superficiali, Kate ritiene che truccarsi porti con sé un senso di liberazione. E lei ne ha potuto godere i benefici, scoprendosi, piano piano, sempre più bella e soddisfatta del proprio volto, e quindi poi anche del proprio corpo, di cui ora è (giustamente) fierissima. Batti il cinque, Kate!

549928ce0abbf_-_hbz-kate-winslet-june-2014-4-2

 

Non a caso è diventata una veterana tra le testimonial di Lancome (la maison non la molla più) e si rivelerà un esempio perfetto da cui trarre spunto per make-up luminosi e chic, adatti a tutte le età. Pronte a scoprire i suoi prodotti preferiti e ad analizzare qualche suo look? Allora girate pagina!