Ciao ragazze!

Il microcurrent facial è una tecnica che sta letteralmente spopolando: vedo spessissimo su Instagram le beauty guru più famose che si sottopongono a questo trattamento non invasivo ma dai risultati miracolosi.

Si tratta essenzialmente di stimolare i muscoli facciali grazie alla corrente: ci sono naturalmente anche delle valide tecniche di ginnastica facciale, ma dato che non tutte abbiamo voglia di dedicare 10 minuti al giorno a questa faccenda, ecco che il microcurrent facial si propone come l’alternativa più veloce ma soprattutto più efficace… E lo è davvero!

Curiose di sapere di cosa si tratta? Nel post trovate tutto quello che c’è da sapere, la mia esperienza e anche un video in cui vi mostro la mia ultima seduta di microcurrent facial e potrete vedere come il mio viso appaia più fresco e riposato dopo il trattamento!

ClioMakeUp-microcurrent-facial-12


Come i muscoli del corpo, anche quelli del viso con gli anni tendono a decadere e… andare verso il basso, complice la perdita di tonicità della pelle e l’incontrastabile forza di gravità. Non è un caso se tra i trattamenti di chirurgia plastica più gettonati ci sono l’innalzamento di palpebre e zigomi.

ClioMakeUp-microcurrent-facial-2-renee-zelwegger

Il microcurrent facial è quindi un modo non invasivo per sollevare un po’… la pelle e il morale ehehe!!!  Le micro-correnti, oltre a stimolare i muscoli, aumenterebbero la produzione e lo stoccaggio di collagene ed elastina. I risultati? Eccone alcuni: le occhiaie e le borse diminuiscono, occhi e sopracciglia vengono sollevati, le guance e gli zigomi scolpiti, la pelle appare più luminosa, i pori e le linee di espressione minimizzati. Interessante, non trovate?

ClioMakeUp-microcurrent-facial-4-prima-dopo

Esistono anche tool per farlo in casa, ma quando si va dall’estetista di solito la corrente è un po’ più forte, si usano due diversi tipi di strumenti e l’operatore ha alle spalle corsi di specializzazione che lo rendono in grado di padroneggiare le tecniche giuste come, banalmente, i movimenti da fare, dove andare a posizionarsi e in che modo far scorrere lo strumento in modo da raggiungere l’effetto desiderato.

La seduta di solito dura mezz’ora per viso e collo.

ClioMakeUp-microcurrent-facial-6-contorno-occhi

ClioMakeUp-microcurrent-facial-3-contorno-labbra

E se volete farvi un’idea, ecco un video in cui vi racconto una mia giornata in giro per New York, compresa la seduta di microcurrent facial!

Ma scommetto che siete curiose di sapere invece come si può replicare questa tecnica prodigiosa anche in casa: vi racconto tutto nella prossima pagina!