Ciao ragazze!

Oggi torniamo a parlare di capelli, in particolar modo di tutti i metodi più strani e assurdi per creare ricci, onde, boccoli e quant’altro, insomma per fare una piega perfetta senza l’utilizzo dell’arricciacapelli, il web non sa più cosa inventarsi. Ma siamo sicure che questi metodi così bizzarri funzionino alla perfezione?

Siamo sicure che serva davvero arrotolare i propri capelli attorno a palloncini o a spugne da cucina? Il risultato sarà assicurato oppure rischiamo di fare peggio? Oppure, semplicemente: ma ne sarà valsa la pena?

Se volete conoscere tutti i metodi più disparati per fare i ricci che si trovano in giro per il web, allora non vi resta che continuare a leggere il post!

ClioMakeUp-ricci-fai-da-te-da-non-provare.jpgE se l’effetto fosse poi questo?? Ahahahaha! Credits: sophieunapologetically.wordpress.com

Si diceva: matite, palloncini, spugnette da cucina, carta igienica, patatine… no, non sto elecando l’occorrente per un lavoretto DIY, né per una festa di compleanno per bambini! Si tratta invece di tutti gli oggetti più strani che vengono utilizzati dalle beauty YouTuber in giro per il web per realizzare una piega riccia o mossa.

Alcuni potrebbero essere anche dei suggerimenti validi, ma forse non insostituibili con qualcosa di “più normale”, altri invece rischiamo solo di peggiorare la situazione iniziale e potreste ritrovarvi con una testa altrettanto stramba…!

 

IL METODO DEL PALLONCINO

Vi state forse chiedendo in cosa consiste? Semplicissimo: non dovrete fare altro che gonfiare dei palloncini di piccole dimensione (quelli che si usano di solito come bombe d’acqua) e arrotolarci attorno alcune ciocche, fissarli con delle forcine e provare a fare la nanna conciate così! Se ci riuscite…ehehe!

ClioMakeUp-capelli-ricci-metodi-fai-da-te-evitare-palloncini-prima

Ovviamente la sfida sta nello star attente a non farli scoppiare (e con le forcine, è un attimo)! Vi immaginate che dolce risveglio se uno esplode nel cuore della notte?

La ragazza nel video, sul canale MakeupWearables Hairstyles, prima di attorcigliare i capelli li unge per bene con olio di cocco, dalle radici alle punte, fa uno shampoo veloce, li asciuga e poi procede alla messa in piega. Beh il risultato senza dubbio è bello, ma non credete sia un po’ scomodo come metodo?

Usare i buoni, cari, vecchi bigodini morbidi, no?

ClioMakeUp-capelli-ricci-metodi-fai-da-te-evitare-palloncini-risultato

IL METODO DEGLI SCOVOLINI

Se volete provare questo metodo dovrete essere dotate di moooolta pazienza e anche di tanto tempo libero. Si tratta di arrotolare piccolissime ciocche di capelli attorno a questi lunghi scovolini che di solito si utilizzano per pulire.

ClioMakeUp-capelli-ricci-metodi-fai-da-te-evitare-scovolini

ClioMakeUp-capelli-ricci-metodi-fai-da-te-evitare-scovolini-due

Se poi avete i capelli lunghi come la ragazze nel video, Charmie Janee, allora mi sa che ci impiegherete un bel po’. Dopo averli arrotolati per bene, dovrete attendere una notte per far sì che i capelli prendano bene la piega. Il risultato? Praticamente un frisé. Ma avrebbe fatto prima con una piastra apposita o, se il senso stava nel non usare calore, facendosi delle semplici treccine sottili, non vi pare?

ClioMakeUp-capelli-ricci-metodi-fai-da-te-evitare-scovolini-tre

MATITA E PIASTRA PER CAPELLI

Sono sicura che avrete visto questo metodo milioni di volte: il web è pieno di ragazze che condividono la loro esperienza con questa tecnica per arricciare i capelli. Questo è sicuramente più semplice degli altri appena visti, ma comporta l’utilizzo del calore.

ClioMakeUp-capelli-ricci-metodi-fai-da-te-evitare-matita-piastra-due

ClioMakeUp-capelli-ricci-metodi-fai-da-te-evitare-matita-piastra

Basterà prendere delle piccolissime ciocche, arrotolarle attorno a una matita e piastrarle. È ovvio, ma è sempre bene specificare che, se proprio vi viene voglia di sperimentate, non utilizzate le penne in plastica o peggio ancora quelle in metallo: le prime si scioglierebbero e le seconde vi potrebbero ustionare le mani. Con il legno invece, effettivamente, funziona. Ma ci potreste mettere tutto il giorno…!

SPUGNETTE DA CUCINA (PULITE, MI RACCOMANDO :-P)

Ecco ancora un altro metodo per ricci fai da te. Anche questo è abbastanza laborioso e lungo da realizzare, ma soprattutto, si ottiene lo stesso risultato che darebbero dei normalissimi (ed economicissimi) bigodini. Consiste nell’arrotolare piccole ciocche di capelli attorno alle spugnette da cucina, piegarle e fissarle con degli elastici.

Insomma vi serviranno certo più spugnette nuove di quante normalmente non si hanno in casa, quindi…tanto vale comprare dei bigodini, no?

ClioMakeUp-capelli-ricci-metodi-fai-da-te-evitare-spugnette

ClioMakeUp-capelli-ricci-metodi-fai-da-te-evitare-spugnette-due

ClioMakeUp-capelli-ricci-metodi-fai-da-te-evitare-spugnette-3

Ragazze, i metodi per ricci fai da te non sono ancora finiti! Nella pagina successiva troverete i metodi più pazzeschi e assurdi in assoluto. Ne vedrete davvero delle belle! Ma non voglio svelarvi nulla. Andate subito a pagina due per scoprirli! 😛

63 COMMENTI

  1. Fa freddo, piove, l’estate (pare) è definitivamente finita. E io non sono pronta. (Neanche un po’.)
    Ecco perché probabilmente tutte queste ragazze non le trovo divertenti. Ma cos’è. Hanno perso una scommessa?
    Deve essere. Anche perché non è neanche tanto economico. Se vuoi i ricci ma non hai i bigodini (ma io non ci credo), quelle 20 spugnette per lavare i piatti li devi pagare pure! O no. Io ne ho 2/3 di scorta, ma 20 no.
    I tamponi in testa. Ma come si fa.
    Anche se il premio lo vince la ragazza dei cheetos. Sai che profumino.
    A meno che non va così al bar e se li fa togliere dagli amici in cambio di una birra.

  2. Lavare i capelli ed asciugarli, ma non del tutto…arrotolare una ciocca di medie dimensioni sul dito, e fermarla con un becco d’oca..proseguire cosi’ x tutte le ciocche…asciugare con il phon, o all’aria e il gioco è fatto!!

  3. Per me vince sempre il metodo fascia by Clio! ❤️❤️❤️ è stata veramente la svolta per me, quando avevo i capelli un po’ più lunghi: ricci morbidissimi, lucenti e resistenti! In più mi ha permesso di dare nuova vita a una vecchia fascia che è lentissima e non regge una cippa…ormai la uso solo per quello! E niente soldi spesi in bigodini!

  4. Quella coi Tampax in testa poteva anche risparmiarseli. Io sono per i bigodini, quelli classici di plastica con diametro bello grande, li faccio solo ogni tanto perché avendo tantissimi capelli e molto lunghi ci metto tanto troppo tempo! Ho anche i bigodini riscaldati: non sono male e si tengono in posa meno di quelli in plastica, però nella scatola ce ne sono troppo pochi per tutti i miei capelli quindi cmq devo usarne qualcuno di normale!

  5. Io per fare i capelli mossi uso sopratutto il metodo delle trecce, più o meno grosse in base all’effetto che voglio ottenere. Oppure faccio i Bantu Knots ma non sono molto pratici da tenere di notte, quindi di solito li faccio al pomeriggio e li sciolgo alla sera prima di uscire. Ogni volta che vedo questi video su Instagram mi viene da pensare che la gente non abbia proprio niente da fare ahahah, almeno proponessero metodi pratici e sensati.

  6. Vabbé ma Bunny l’ha fatto apposta, sia con i cheetos che con i Tampax, una volta addirittura con i marshmallow… È una sorta di challenge, i suoi contatti la sfidano e lei lo fa

  7. La penso come te…ma quando mai spendo 10 euro di spugnette o tamponi per farmi i ricci!?!?!? A quel punto ne spendo 15 e mi faccio una piega dalla parrucchiera!!!
    L’unico metodo più o meno accettabile è quello con il pezzetto di Scottex. ..almeno quando sciolgo tutto posso ancora usarlo per far qualche cosa.. e poi.
    Ma quella pazza che si è messa il cibo in testa!?!?!?! Veramente certa gente non sa dove stia di casa il rispetto….pessima.

  8. Per me il metodo migliore e più rapido per ottenere capelli mossi resta il diffusore ciclonico. Si applica a quasi tutti i phon e fa i boccoli in pochi secondi. Asciugatura e messa in piega in contemporanea, non si perde tempo e il diffusore costa davvero poco.

  9. Io preferisco i cari vecchi metodi. Ho già i capelli mossi di mio ma talvolta alcuni capelli da “Betty spaghetti” li sistemo con la piastra. Anche se i mega bigodini alla Beyonce mi fanno impazzire!

  10. L’unico che potrei provare è quello della matita di legno. Più che altro perchè viene un bel boccolo stretto. Tutti gli altri mi sembrano solo delle trovate rivolte a spiattellare l’ennesimo video sul web.

  11. Un diffusore dalla forma un po’ particolare, come se fossero due tubi uniti. Tu inserisci la ciocca di capelli e il movimento dell’aria tipo ciclone ti crea il boccolo. Una volta raffreddati, sciogli il boccolo con le mani e ottieni un bel mosso. Ovviamente il risultato varia a seconda del numero di ciocche che fai. Ti linko uno dei tanti tutorial che ci sono su youtube https://www.youtube.com/watch?v=PUh_oAWkCEs

  12. Mah proprio l altro giorno mi sono fatta sette, otto treccine fine, la mattina le ho sciolte e devo dire che l effetto mi è piaciuto assai! Solo che il giorno dopo si erano un po ammosciati, magari con un po di spuma tengono meglio! Per il resto li trovo tutti stupidi questi metodi xD

  13. Ciao Clio, ahahah. Io prima di un anno fa non avevo i bigodini morbidi (poi li ho trovati da tiger) e nemmeno l’arricciacapelli (che avevo preso a dicembre) però usavo il metodo della treccia.

    Quindi non serve avere nulla (sprecare i soldi in spugne o altro) fate una treccia e basta. :’D

    Altrimenti c’è il metodo di Clio della fascia (ma non credo di avere una fascia per capelli).

  14. Io faccio come te e prima di legarli metto la spuma volumizzante Della adorn… 2,50 euro al tigota e ho la piega riccia!!!

  15. Pensare che io riccia ci sono nata e non l’ho neanche apprezzato per niente fino a una decina di anni fa’! In compenso, come ho già detto, li ho provati a stirare in tutti i modi, compreso il ferro da stiro. Che cogliona che sono!

  16. Mi viene in mente proprio Piccole Donne, quando per andare alla festa di Capodanno, Jo fa scaldare troppo le pinze di ferro e brucia tutti i capelli a Meg =)
    (scusate ma è stato il primo vero libro che ho letto quando ero piccina e ho avuto un flashback!! =)

  17. Sai qual’è il brutto? Che quando “cresciamo” e cominciamo a piacerci di più ci accorgiamo di quanto tempo abbiamo perso a cercare di cambiarlo invece di valorizzare quel he abbiamo.

  18. Certo non voglio demonizzare il cambiamento di una sera, o per una qualche occasione o anche solo per vedere come si sta con un look diverso. È l’accanimento, il volere a tutti i costi quel he non si ha e che ci sembra tanto meglio di quel che abbiamo. Io almeno ero così!

  19. Oggi ho riempito il guscio copripiumino con il primo piumino della stagione! Che tristezza! Quando ci metto quello invernale è pure peggio, invece quando li tolgo è bellissimo! La felicità misurata con i piumini!

  20. Ma quale sarebbe il benefit di usare sta roba invece che i bigodini? Domani provo magari con i fusilli crudi

  21. Se ascolto le ragazze più giovani si..mi accorgo che è comunissimo ancora oggi non accettarsi. Anche se loro sono più pazzerelle, si truccano e si vestono più femminili di quanto facessi io. Spesso è solo scena insomma
    Standing ovation per quanto dici

  22. Brava! E’ che certe ragazze purtroppo vorrebbero diventare famose come Clio o Nikkietutorials e non si rendono conto che il mestiere delle youtubers riesce a diventare un lavoro solo per pochissime

  23. Di solito faccio tre ciocche a destra e tre a sinistra. Asciugo prima grossolanamente i capelli, in particolare le radici, le lunghezze le lascio un po’ umide. Poi metto la schiuma e passo ogni ciocca 30 secondi col diffusore. Quando ho finito tutta la capigliatura, rifaccio il giro, magari gli ultimi secondi metto l’aria fredda per fissare la “piega”. Alla fine sciolgo i boccoli solo quando i capelli sono ben asciutti.
    Io ho questo https://www.amazon.it/Diffusore-Universale-Tecnologia-Ciclonica-assortiti/dp/B00FKS1IJY

  24. Figurati! Acconciatura davvero a prova di ciompa 🙂 Serve solo un po’ di pratica, ma i tutorial servono proprio a questo 😉

  25. Non l’ho ancora guardato!! XD stasera a casa mentre stiro me la rido XD (sperando di non bruciare le lenzuola)

LASCIA UNA RISPOSTA