Ciao a tutte!

Quest’inverno la moda propone delle borse fantastiche e che ci invogliano come non mai a fare nuovi acquisti. Per fortuna, accanto ai capolavori inavvicinabili che abbiamo visto sfilare in passerella o al braccio delle celebrities, anche i brand low cost hanno proposto delle alternative abbordabili, e oggi siamo qui proprio per questo.

Nel post di oggi troverete le borse più trendy dell’inverno così come le hanno proposte le grandi case di moda e i loro dupe sotto i 50 euro – ma in molti casi anche sotto i 30! Se quindi oltre che di rossettite siete anche affette da borsettite, leggete oltre ;-)!

cliomakeup-dupe-borse-1

TRACOLLA A MEZZALUNA

cliomakeup-dupe-borse-2-mezzalunaChloè borsa a tracolla Hayley in pelle

Iniziamo con una borsa comoda e classica: forse alcune fortunate ne avranno già un esemplare, magari trovato nell’armadio della mamma o della nonna! La tracolla a mezzaluna è un must-have e forse la più iconica è quella di Chloè (prezzo: circa 1.300€); quest’anno tanti altri brand hanno proposto una loro versione di questa borsa dallo stile boho-chic, e pratica da usare ogni giorno.


cliomakeup-dupe-borse-3-mezzalunaAltuzarra White Cowboy Style Shoulder Bag: lo stile cowboy con frange e nappine è un altro tra i più hot di questo inverno

Se amate la tracolla a mezzaluna, non faticherete a trovare un’alternativa low cost: come dicevamo, è attualissima e si vede praticamente ovunque; a noi è piaciuta particolarmente la versione di H&M, in un bellissimo colore verde bosco.

cliomakeup-dupe-borse-4-mezzalunaH&M Borsa a tracolla. Prezzo: 29,99€

BORSA A SECCHIELLO

Un altro trend di cui si è chiacchierato molto negli ultimi anni è quello della borsa a secchiello; anche in questo caso si tratta di un modello cult, che però era per un po’ finito (ingiustamente) nel dimenticatoio. Oggi la borsa a secchiello più amata dalle celebrities è la Manus Gavriel Bucket Bag.

cliomakeup-dupe-borse-5-secchielloCredits: @vanityfair.it

cliomakeup-dupe-borse-6-secchiello

Mansur Gavriel è un brand newyorkese relativamente recente, nato nel 2012, ed è diventato famoso proprio per questa borsa, che si è proposta come l’”anti-it-bag” per il costo (relativamente) contenuto: a partire dai 400€ circa, tanti per una persona comune, pochi per chi si può permettere una Birkin o una Chanel ;-). Difatti, la Manus Gavriel Bucket Bag è sempre sold out e introvabile, ma niente paura! Anche in questo caso non mancano le alternative economiche, e questa borsa di Mango è una delle più simili.

cliomakeup-dupe-borse-7-secchielloMango Borsa sacco. Prezzo: 19,99€

Se vi piace la borsa a secchiello vi consigliamo comunque di dare un’occhiata anche ai siti di Zara, H&M, ASOS, etc: ci sono tanti modelli irresistibili, di ogni foggia, colore e grandezza!

BORSA SHOPPER MINIMALE

cliomakeup-dupe-borse-9-shopperCéline Phantom Bag

Siamo certe che le bag-addicted tra voi non si saranno fatte mancare un’occhiata sospirosa alla collezione autunno-inverno di Cèline, brand noto per l’originalità e la disarmante bellezza dei suoi modelli! Tra tutti la Phantom Bag è il paradigma della shopper minimale dalle linee geometriche; il prezzo è di 1.450€ per un pezzo ricercato e dalla fattura perfetta. Ed ecco la sua versione low cost!

cliomakeup-dupe-borse-8-shopperZara shopper reversibile. Prezzo: 29,95€

BORSA IN VELLUTO

Ne abbiamo già parlato in un post dedicato: quest’anno il velluto è uno dei tessuti più alla moda e le borse non fanno eccezione. Anche in questo caso, molti brand di haute couture, tra cui Gucci, hanno proposto una versione in velluto delle loro borse più iconiche.

cliomakeup-dupe-borse-12-velluto

È indubbiamente un trend che potrebbe rivelarsi passeggero: se vi piace ma non volete investirci troppo potete sempre puntare sulle alternative economiche:

cliomakeup-dupe-borse-13-vellutoASOS Borsa a tracolla in velluto trapuntato con clip. Prezzo su Asos.it: 33,99

Oltre alle borse in velluto in tinta unita, sono molto attuali anche le mini bag ricamate, come questa di Alberta Ferretti: deliziosa, peccato per il prezzo di 891€!!

cliomakeup-dupe-borse-10-velluto-ricamata

Ed ecco un’alternativa economica che unisce il trend del velluto a quello delle frange!

cliomakeup-dupe-borse-11-velluto-ricamataASOS Borsa a sacco in velluto con ricami cachemire. Prezzo su Asos.it: 26,99€

Ragazze, non è finita qui: nella prossima pagina trovate altre borse da giorno e da sera di grande tendenza e le loro alternative economiche!

1 COMMENTO

  1. Buoni spunti in questo post, grazie! In effetti la secchiello mi mancava eheh…
    Però la mia preferita è la busta bicolore di Zara che tra un paio di giorni sarà sicuramente mia 😀

  2. Buongiorno a tutte!
    – la borsa a mezzaluna di Chloè è F-A-N-T-A-S-T-I-C-A
    – carini alcuni dupe, ma non ne acquisterò nessuno: non tanto per i modelli, ma io per le borse sono sempre disposta a fare un mini investimento, posso spendere anche fino ai 300 euro circa e il mio marchio preferito è Furla… la qualità nel tempo si vede e se una Furla in pelle usata da 10 anni è ancora bella nonostante l’abbia maltrattata in tutti i modi possibili e immaginabili, sicuramente non si può dire lo stesso di una Zara da 30 euro in ecopelle… in tante la penserete diversamente ma per me è così
    – ultima cosa: vi prego, non comprate le borse tarocche!!! Vedere una Vuitton o una Gucci palesemente false è una cosa orribile secondo me: o si hanno i soldi e si comprano quelle vere o meglio acquistarne di carine come alcune di questo post ma non tarocche!!!

  3. Più le vedo e più voglio anch’io una borsa a secchiello!!!! *_*
    Ora il problema è quale e dove prenderla!! Le ho viste OVUNQUE, anche da H&M, Terranova, Claire, Tally Wejil… aiuto eheheh

  4. I tarocchi sono davvero orrendi e concordo con il tuo pensiero…ma anche se una Furla dura 10 anni e passa, io non la comprerei mai, per il semplice fatto che dopo al max 2 anni mi stufo della stessa borsa, e usarla x cosi’ tanto tempo non ce la farei…a me piacciono molto le Desigual (niente a che vedere con borse in pelle ovvio), e l’anno scorso, con gli sconti ne ho acquistate 3…tutte e tre mi hanno gia’ stufato credimi…ma so di non aver speso una cifra alta..al contrario, x un paio di stivali sono disposta a spendere di piu’, purche siano in vera pelle…li sfrutto di piu’ che una borsa..

  5. I doupes delle borse SANTI SUBITO! Io adoro le borse, ma non sarei mai disposta a spendere troppo per loro per avere un determinato modello, quindi cerco sempre una versione economica e più abbordabile ma sullo stesso stile. Di questo post, soprattutto, amo la clutch con applicazioni di Zara e la borsa a secchiello di Mamgo

  6. Oltre ad essere orrenda, è anche illegale. Grazie per aver sottolineato la cosa, siamo perfettamente d’accordo! Ciao!

  7. lavoro con le borse di un noto brand inglese di lusso…no, i dupe proprio non mi riesce di acquistarli.

  8. Sui dupe non ho nulla in contrario (anzi!)… quando però rimaniamo in campo make-up. Nell’abbigliamento, personalmente, preferisco di gran lunga acquistare un pezzo anonimo, ma originale, rispetto ad un articolo palesemente copiato ma che di originalità e autenticità ha 0. Gli articoli che si ispirano a pezzi più famosi è un altro discorso… quelli li posso accettare… però, ecco, io per la mia laurea mi son regalata una borsa abbastanza costosa di Givenchy e, per come valuto io le cose, preferirei 1 di quella che 10 borse “imitatrici” diverse.

  9. Io in passato ho fatto qualche pazzia per le borse: ho una Balenciaga, un bauletto in pelle di Gucci che ora ho passato a mia mamma, questa di Stella McCartney: https://uploads.disquscdn.com/images/370d86274c 1129e55c8369e28cbd309e6db453f000ed604315074332a7987360.jpg . Le uso ancora perché le ho pagate parecchio e mi scoccia, sono ancora ben conservate ma quanto mi hanno stufato!

  10. Io casco male in questo post perchè per me non esistono dupe per le borse…spendo molto in cura per me stessa (creme viso/sieri ecc) e borse… non ho vizi di alcun tipo, non vado dal parrucchiere perchè faccio tutto da me, non sono mai andata dall’estetista perchè oltre a fare da sola non ho nemmeno problemi di peluria, non mi faccio far le unghie da nessuno perchè anche qui ho molta manualità e quindi nessun problema. L’unica cosa che faccio è concedermi dei REGALI e quando me li faccio LI FACCIO MOLTO BENE.
    Preferisco certo un dupe da un falso… IL FALSO MAI! Sono una roba che non tollero…se non posso permettermi una cosa allora punto su altro ma mai su un falso anche perchè si vede lontano un chilometro se uno conosce il vero.
    La borsa di quest’anno???? Beh impossibile dirne una… le nuove di Yves Saint Laurent, le classiche monogram sia piccine che medie sono stupende ma anche Vuitton ha cominciato a fare dei nuovi modelli che mi fanno impazzire, la Disco Bag di Gucci la amo da sempre ma non mi fanno impazzire i colori che hanno…Non parliamo di Dior che ha fatto uscire le Diorama…. mentre non mi fanno impazzire le Diorever. La mini Peekkaboo di Fendi stupenda di anno in anno o la 3Jour mini….
    Sono in fissa con le mini ultimamente … aiuto mi stoppo qui perchè se vado avanti le snocciolo tutte!

  11. brava!! a me poi vedere quelle che hanno il bauletto tarocco di Louis Vuitton e palesemente vestite da H&M fà sorridere … meglio 200 volte una borsa anonima ma qualitativamente migliore e non tarocca!!

  12. ah aha ah! sei la mia gemella! io idem ma mi faccio bei regali con qualche pezzo di bel vestiario (prevalenza Cavalli o Versace) per le borse mi piacciono molto quelle di Micheal Kors , ottimo rapporto qualità prezzo soprattutto se comprate negli States 😉

  13. Io non parlerei di DUPE ma piuttosto di idee rubate all’alta moda per renderle a portata della massa.
    I dupe sono altro.

  14. Evvivaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa una gemella! I vestiti io più un tempo adesso ne ho talmente tanti che potrei non comprare più nulla….vivo di rendita hahahaah così anche per le scarpe…
    Adesso sono moooooooolto brava perchè sto sistemando casa e allora ho altre spese ma spero di farmi un’altra bimba a breve hahahahhaahha… che gioia! Vado a Londra per l’ultimo… AIUTOOOOOOOOOOO

  15. Detesto il secchiello… Ne avevo alcuni anni fa, ma adesso preferisco le borse con le zip, che appena entro in macchina, mi si rovescia la borsa e seppure non si rovescia, la trovo troppo facile per chi cerca cellulari e portafogli.
    Le altre, le userei solo per le serate o le cerimonie. Purtroppo mi porto dietro la casa, nella borsa. Solo maxi borse. Sto aspettando due shopping bag a giorni. Spero siano belle capienti 🙂

  16. Primo commento in 5 anni!! Yeeeh mi sono decisa visto che l’argomento mi interessa molto.Super d’accordo per non comprare i falsi… anche se sicuramente chi mi vede in giro penserà che la mia vuitton sia un falso… della serie vestito da 1€ H&M e borsa firmata :-), trovo però che in questo post non ci siano propriamente Dupe sopratutto la borsa simil Gucci in velluto che non si può guardare!!

  17. A me le borse piacciono molto e se avessi disponibilità economiche: un’ antigona di Givenchy, una birkin di Hermes, e una 2.55 sarebbero subito mie!!!!

  18. carino questo post =) mi piacciono un sacco la borsa a mezzaluna di H&M e quella fatta a busta di Zara. Non ho una linea di condotta, mi piacciono le cose belle, se mi va e me la posso permettere, me la compro, sennò spendo anche poco per qualcosa di carino e quando si rovina la getto senza troppi patemi d’animo 😉

  19. Anche io spendo più per le borse che per altre cose… come te no parrucchiere, no unghie, estetista solo per l’inguine una volta ogni due mesi, insomma, ognuno poi mette i soldi dove preferisce! Anche se devo dire che, come per i profumi, le borse tradizionali mi hanno un po’ stufata. Sono belle, bellissime, ma alla fine non mi convincono mai al 100%… dovrei trovare qualcosa di più di nicchia, mi stufa avere cose che camminano da sole

  20. Care amiche, io vado controcorrente e dico evviva i dupes! E mi spiace ma vi smentisco, alcune borse nella tanto criticata ecopelle, se trattate bene,”vivono” anche anni e quando proprio non le posso vedere più o mi hanno stufata, non ho remore..ho sempre detto che i soldi vanno spesi dove si vuole e dove si può! È bellissimo e gratificante farsi dei regali costosi o di nicchia, ma non sempre si può fare e non tutti lo possono fare. Quindi evviva i dupes!

  21. Menomale! Sembravo l’unica! Che poi nel post si parla di borse che superano i mille €…
    Insomma io con quei soldi a parte ci campo ma poi ci compro cose per il benessere della famiglia. Non critico per carità chi ancora non ne ha una e x sfizio se la regala, non ci vedo nulla di male veramente. Però criticare chi compra dupes, no! Buona serata carissima

  22. Che bello leggere il tuo commento!pensavo di essere l’unica che non spenderebbe 300€ per una borsa ahah

  23. Guarda ti do ragione!ovviamente non ai tarocchi ma per una questione di legalità e di correttezza nei confronti del Brand..ma non tutti vogliono spendere dei mila euro per un accessorio o un capo di abbigliamento, quindi perché non farne la versione alla portata tutti?mi sembra più che giusto

  24. Si! Infatti per i tarocchi concordo! Io mi riferisco ai dupes tipo Zara o H&M, ecc.
    Io ho un bellissimo secchiello nero di Zara pagato 19,90€ sono mesi che lo uso, lo pulisco con il latte detergente e dentro ci metto di tutto, cose mie e del bimbo, ti assicuro che è molto carino e per questo non mi sento affatto inferiore di fronte a chi ne ha uno di 500€. Io dico solo che se una donna si regala una borsa costosa, le faccio i complimenti senza invidia e che se la goda, soprattutto se è una gratificazione o un regalo o un sacrificio, ma non mi si dica che i dupes sono imitazioni brutte di cose costose; altrimenti si mortifica chi non può permettersi neppure di gratificarsi

  25. Ciao TeamClio, ovviamente mi piacciono le borse economiche! Sì ai dupes! 🙂
    E non spenderei mai per una LV finta o MK finta… Secondo me sarebbero 50€ sprecati!
    Preferisco borse senza una particolare marca.
    Oppure se proprio dovessi prendere una borsa ad un prezzo così “alto” (40-50€) preferirei che fosse di una marca che ha questo prezzo (o che ce l’ha con i saldi) e non di una borsa che vendono al mercato con sopra scritto “LV” o “MK”.

  26. Anche io amante dei dupes!! Anche se in realtà non trovo siano dupes, tutti gli abiti e gli accessori che vengono proposti nelle catene sono frutto di ciò che si vede nelle sfilate, più che altro tutti i modelli sono presi dall’alta moda e resi abbordabili. Io se un giorno li avrò forse spenderò 100/200 euro in una borsa, ma non di più, sono abituata a dare un grande valore alla fatica con cui ci si guadagnano i soldi. per adesso vado in giro con la ynot regalata dal mio stupendo fidanzato e mi sento benissimo anche se non è griffata 🙂

  27. Di Carpisa ne ho sfruttate un casino nel corso degli anni. Adesso mi piacciono molto quelle di Zara, trovo che, nonostante abbiano dei prezzi abbordabili, siano anche discrete come qualita, bellezza e durata. Poi ripeto, sta tutto nel trattarle anche bene, riporle in modo giusto a fine stagione, ecc.. Come dici anche tu; se un giorno avrò soldi da impegnare in una borsa costosa magari la prendo, non dico no a priori, ma adesso è semplicemente così e non me ne faccio neanche un cruccio! Apprezzo quello che ho e sto da dio!

  28. Brava! Aggiungo anche che non sempre a costo alto corrisponde qualità alta. Il costo alto è dovuto innanzitutto al brand, perché spesso mi è capitato di toccare borse di marca e sentire una pelle dura e plasticosa. Se proprio si vuole la qualità, meglio rivolgersi all’artigiano fiorentino.

  29. Le borse mi piacciono tantissimo, ne ho di svariati colori e fogge, anche se negli ultimi anni ho cercato di darmi una regolata! Ma non riesco a spenderci tanti soldi, mi sembrano davvero sprecati soprattutto perché avrei il terrore di rovinarle subito. L’unica di un certo valore, e che comunque non supera i 140€, è una NeroGiardini che mi ha regalato mio marito e che uso con parsimonia. Di solito le acquisto da Carpisa che trovo ottima come rapporto qualità /prezzo. L’anno scorso ne ho presa una rossa della collezione di Penelope Cruz e ricevo sempre complimenti perché dicono che non sfigura e sembra una Furla o Coccinelle! Per quanto riguarda i dupes ni…nel senso che compro una borsa se mi piace, se poi è unica nel suo genere o la “copia” di una famosa poco mi importa!

  30. E non solo fiorentino!! Io lavoro in un calzaturificio e facciamo anche borse in pelle e pitone ( veri) e siccome non siamo famosi le vendiamo dai 100 € ai 400€, e ti dico che e’ vero che per quelle di Gucci paghi solo esclusivamemte la marca, lo so x certo che i materiali sono gli stessi identitici che compriamo noi!( pribabilmente anche i fornitori sono gli stessi) qua dalle mie parti ci sono fabbriche che producono x grossi marchi tra i quali gucci e ti assicuro che le sue borse non hanno davvero motivo di costare dai 1.000 € in su!!

  31. Giusto!! Io non considero neanche l’ idea alla lontana di comprare una borsa originale e costosissima xche’ non voglio alimentare i brand che hanno gia’ un sacco di soldi e magari scrivono made in italy e poi le fanno fare in romania! Non esiste e diciamo che x quanto mi riguarda ci sono delle “imitazioni” validissime e che non soni falsi illegali che ti fanno sentire bene e sono comode da portare. Detto cio non dico che non si debbano acquistare borse firmate, dico solo che IO non lo faro’ mai xche’ so che la qualita’ non si nasconde dietro al marchio figo ma dietro alla lavorazione a mano artigianale italiana! Ciuuu

  32. Oh io sono entrata da zara e sono dovuta uscire di corsa x la robaccia che ci ho trovato!!! Non e’ un insulto a nessuna sia chiaro, ma mi aspettavo chissache’ leggendo dai vs commenti nei post che ci sono rimasta malissimo….ma che brutte brutte cose hanno???

  33. Certo qui entra in gioco poi il gusto personale. A me di Zara fino a qualche anno fa non mi piaceva nulla! Adesso non dico tutto, perché hanno cose orribili anche loro, ma spesso mi piace qualcosa!

  34. Un post sulle borse, favoloso! Abbiate pazienza, ma sono affetta da borsettite cronica e in stadio avanzato XD
    Dunque dunque… Io dei dupe non mi fido molto, perché il più delle volte sono di qualità scadente e durano poco. Tuttavia, io non sono una persona ricca e di certo non vado a spendere centinaia né tantomeno migliaia di euro per degli accessori! Possiedo borse firmate originali, ma non mi vergogno di dire che le ho prese su internet usate, e mi è andata sempre molto bene perché sono tutte in ottime condizioni, alcune mai indossate, e tutte pagate meno di 100 euro. Ho una splendida Fendi, una CK Jeans, una Coccinelle, una Guess, una Maxx of New York e una Magic Circus del modello in foto, solo che la mia è nera. Basta saper cercare. Non dico queste cose per fare la bellona, ma preferisco dar nuova vita a oggetti di seconda mano ma di qualità, piuttosto che buttare soldi in tarocchi orrendi e rodermi inutilmente per cose fuori dalla mia portata. Tra l’altro, se vi fate un giro da Pittarosso trovate marchi low cost che fanno borse davvero belle, come Giulia Pieralli, Coveri, LuluBlanc, Yamamay, e chi più ne ha più ne metta! https://uploads.disquscdn.com/images/110c95bb9864c2adae81089f290afce533b2a7788af54bc69e958518b4e5648e.jpg

  35. Io cerco sempre quelle che per me sono le BORSE SENZA TEMPO… quelle che anche se hanno 10 anni le guardi e dici “mamma mia che bella!”. Sul prodotto di nicchia io sto più sulle scarpe, lì mi lascio andare di più mentre per la scelta dei brand per le borse sono mooooolto noiosa…

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here