Quando è il momento di partire per le vacanze, andare al mare o in piscina, scegliere il costume da bagno che più ci fa sentire in forma e a nostro agio è di fondamentale importanza ancor di più rispetto a quando scegliamo l’abito perfetto. Questo perché “denudarsi” può essere anche un po’ difficile per alcune e avere quell’esatto costume che ci calza a pennello e rende il nostro lato B alto e sodo ci fa sentire a nostro agio e sicure di noi stesse!

Quindi che ci crediate o no il famigerato costume perfetto per ogni lato B esiste in questo post vi mostreremo come sceglierlo in base alla forma del vostro. Curiose di trovare una volta per tutte il costume da bagno della vita? Se la risposta è sì, allora non vi resta che continuare a leggere!

ClioMakeUp-forme-sedere-costumi-da-bagno-spiaggia-estate-1

LA GUIDA DEL COSTUME DA BAGNO PERFETTO

Tempo fa se vi ricordate bene vi avevamo parlato delle varie forme di sedere e di come scegliere l’intimo adatto per ognuna, le regole per trovare il costume da bagno adatto sono pressoché simili e sceglierlo sarà davvero facile individuando per prima cosa la vostra forma!

ClioMakeUp-forme-sedere-costumi-da-bagno-spiaggia-estate-2

In questo caso poi alcuni brand che producono costumi ci vengono in soccorso! In che modo? Proponendo vari modelli di slip per ogni tipologia di costume da bagno così da venire incontro alle nostre esigenze più disparate.

ClioMakeUp-forme-sedere-costumi-da-bagno-spiaggia-estate-17

Abbiamo dunque la possibilità di scegliere il costume X che ci piace tanto e selezionarne uno tra i vari modelli di slip: brasiliana, culotte, più o meno sgambati e così via!
Insomma la scelta è ampia e in grado di accontentare tutte quante.

Ma adesso iniziamo a vedere nello specifico quali sono i modelli per valorizzare tutti quanti i fondoschiena da quello squadrato a quello tondo, passando per quello a cuore. Pronte? Via!

IL LATO B SQUADRATO

Iniziamo con una tipologia di sedere che all’apparenza sembra abbastanza difficile da valorizzare! Si tratta del fondoschiena squadrato che sembra formare una sorta di rettangolo e spesso e volentieri è anche abbastanza piatto e poco voluminoso.

ClioMakeUp-forme-sedere-costumi-da-bagno-spiaggia-estate-15Via Pinterest

In questo caso il costume da bagno perfetto per addolcirne le forme e per renderlo otticamente più tondeggiante è di sicuro il bikini con i laccetti e dal taglio sgambato. In questo modo con un modello del genere lo andrete a valorizzare e il vostro lato B ringrazierà!

ClioMakeUp-forme-sedere-costumi-da-bagno-spiaggia-estate-9

Da evitare invece le culotte e gli slip troppo ampi perché rischiano di accentuarne ancor di più la forma squadrata.

Assolutamente vietate le culotte che fanno effetto shorts!

ClioMakeUp-forme-sedere-costumi-da-bagno-spiaggia-estate-10

Calzedonia, slip bikini brasiliano Florinda multicolor. Prezzo in saldo: 10,50€

IL LATO B A FORMA DI V

Tra le altre forme di sedere troviamo sicuramente quello a forma di V, ossia più stretto nella parte inferiore che appare quasi all’ingiù e “svuotata”.

ClioMakeUp-forme-sedere-costumi-da-bagno-spiaggia-estate-14

In questo caso il classico slip sarà perfetto per metterne in evidenza le forme e forse una delle poche tipologie di sedere che viene valorizzato da questa tipologia di costume da bagno.

ClioMakeUp-forme-sedere-costumi-da-bagno-spiaggia-estate-7

Sceglietelo a fantasia per mettere ulteriormente in evidenza le vostre curve.

ClioMakeUp-forme-sedere-costumi-da-bagno-spiaggia-estate-8Slip bikini alto Laura ibisco orchidee. Prezzo: 9,90€

Bellezze, abbiamo appena iniziato! A pagina due troverete le altre forme di sedere e tutti i nostri consigli per scegliere il costume da bagno adatto a voi! Il vostro è tondo, a cuore oppure ad A? Curiose di saperne di più? Correte a pagina due! 🙂

23 COMMENTI

  1. Forse sbaglio, ma secondo me se hai il sedere come quelli in foto puoi metterti anche delle tende addosso che una gran brutta figura non la fai 😀

  2. Stavo scrivendo la stessa cosa 😉 il post è carino ma sarebbe stato più utile vedere la tipologia di sedere ed il costume adatto insieme..

  3. sì infatti, Asos non ritocca la cellulite delle modelle (umane) però le foto dei costumi sono su sederi perfetti -_-

  4. sinceramente trovo alquanto volgari tanga, brasiliana e perizoma, non capisco questa smania di tenere mezza chiappa all’aria, non voglio essere moralista ma un po’ di sano senso della decenza sarebbe gradito.

  5. tanga e perizoma non mi piacciono, ma non riesco ad usare mutande che non siano brasiliane. Avrò poco senso del pudore o della decenza, ma avendo un sedere abbastanza piccolo negli slip normali “sparisce”. E poi la brasiliana che non segna le chiappe nel mezzo secondo me sta anche meglio…

  6. Credo di avere la forma ad A , nonostante ciò essendo prosperoso il mio lato b io evito come la peste cose molto sgambate e perizomi e cose del genere , prediligo la cara vecchia mutandina normale

  7. Ma una mutanda mortifica -quasi- ogni sedere!!! È orrendo vedere un sedere tagliato e schiacciato così, non rende giustizia a nessuna forma!! E l’abbronzatura con quel segno viene un orrore! Non vedo cosa ci sia di male nella brasiliana, non mostra troppo, è il giusto compromesso. Capisco invece sul perizoma, che potrebbe mostrare troppo, io al mare non lo metto, ma anche lì se lo vedo sugli altri non mi scandalizzo di certo! E sicuramente non ho poco senso del pudore o della decenza, tutt’altro, non sono una persona che gira in abiti succinti!

  8. Ahahhahahaha io ho un’altra idea: mandiamo le nostre (e anche i nostri occhi, la nostra pelle, il nostro viso) così forse è la volta buona che scopriamo che forma degli occhi abbiamo, quale sottotono, che sedere ecc…

  9. Io odio, che quando sono in perizoma col mio ragazzo, questo navighi in mezzo al resto del derriere bianco. Di solito prendo entrambe le parti sotto, se possibile, e le metto in base all’occasione, tipo mare con lui o mare con la mia famiglia. Poi quando mi metto a pancia in giù lo arrotolo un po’. Se vado all’estero in qualche spiaggia isolata, poi, il costume lo tolgo del tutto 🙂

  10. Ciao! Tanga e perizomi non piacciono neppure a me e, sinceramente secondo il mio gusto, al mare si potrebbero anche evitare. Per la brasiliana invece vale lo stesso discorso dei triangolini sul reggiseno. Se uno ha un sedere medio-piccolo ci stanno. Me, sempre secondo il mio gusto- ragazze non voglio dare della scostumata a nessuno (non è un bikini che fa una persona scostumata)- se si ha un sederone Stike k.k. anche lí sarebbe meglio evitare, proprio come un seno grande evita il triangolini.

  11. io adoro tanga, brasiliana e perizoma sia come intimo che come costume (non sono una di quelle che fa differenze tra intimo e bikini: le parti esposte sono sempre quelle).
    La chiappa all’aria non è assolutamente un segno di mancanza di decenza se contestualizzata: come ci vai al mare? con la tuta da sommozzatore? la chiappa all’aria la si ha sempre, sia col perizoma che con lo slip o la culotte.
    Se quando sei al mare preferisci tenerti un pareo sul culo fino al secondo prima di tuffarti, è una tua scelta, ma secondo me perdi tempo a mostrarti indignata per i culi che vedi in spiaggia.

    Al contrario, ti darei ragione se facessi la moralista nei confronti della gente con lo short-mutanda in giro per le strade di un centro città.

    Ognuno ha i propri pensieri ed opinioni, non prenderla come una critica: ho solo risposto con un pensiero contrario al tuo.

  12. post davvero molto utile: non ho mai capito la forma del mio lato B, che comunque auto-considero niente male grazie a genetica e attività fisica.
    Stando a quanto scritto mi sono accorta che brasiliane e perizomi mi hanno sempre valorizzato di più degli slip….i quali mi piacciono solo se sgambati… possono esistere forme intermedie?
    Tipo a metà tra il tondo e la A?

  13. Io sono dell’idea che per metterti un perizoma o brasiliana eccetera te lo devi poter permettere. Ora va tanto di moda, tutte con le chiappe al vento, e va anche bene ma, per dio, fattelo qualche squat!

  14. Anche io la penso come te… se hai un sedere importante non è necessario che indossi il costume che hai visto a belen sul giornale! Anche scegliere outfit adatti al nostro fisico è un modo per valorizzarsi e volersi bene.

  15. Ciao, non sono moralista ma credo ci siano contesti e contesti, infatti sulla mutanda-shorts in città ti dò ragione. Non dico che si debba stare in tuta o per forza pareo, io stessa indosso il normale pezzo di sotto, ma penso ci sia una differenza con costumi striminziti e fili interdentali che tanto vale non metterveli. Ovviamente la scelta dell’abito non giustifica eventuali sguardi indiscreti o molestie fisiche e verbali, prima che ci addentriamo in altri campi.

  16. Parole sante, secondo me con l’eccesso del body-shaming e della promozione del “grasso è bello”, stiamo perdendo il senso della decenza, e lo dico dall’alto dei miei 70 kg x 167 cm eh.

  17. certo… io però tra quelli proposti non ho visto alcun filo interdentale (o per meglio dire, interchiappale XD) e non mi sembrano così osé…sono costumi che io metterei tranquillamente, per quello che ho detto la mia facendo un appunto sul tuo commento.
    Per me osé è ben altro! Ce ne sono certi che meriterebbero l’arresto per oscenità, non lo metto in dubbio. Anche per gli uomini, mica solo per le donne!
    Ognuno ha il suo pensiero, è giusto confrontarsi, no? E in più anche in questo caso vige il famoso “de gustibus…” !

LASCIA UNA RISPOSTA