Indietro
Prossimo

TEST & TRICKS

Una cosa fondamentale da sapere prima di utilizzare qualsiasi tipo di pigmento è quello di preparare al meglio la palpebra mobile, possibilmente utilizzando un buon primer: a differenza degli ombretti “classici” in questo caso si tratta di pigmento puro, ha quindi bisogno di “aggrapparsi” per bene alla pelle!

cliomakeup-recensione-pigments-nyx-10Pigments NYX in 18 Crazed, trucco 1, fotografia realizzata con luce naturale.

cliomakeup-recensione-pigments-nyx-11Pigments NYX in 18 Crazed, trucco 1, fotografia realizzata con luce artificiale.

Per questo trucco abbiamo iniziato ad applicare Crazed bagnando un pennello dalle setole piatte, tamponando quindi il colore sulla palpebra mobile. Successivamente abbiamo iniziato a sfumarlo sui bordi esterni, prelevandolo con un pennello da sfumatura dalle setole abbastanza dense.

cliomakeup-recensione-pigments-nyx-12Pigments NYX in 18 Crazed, trucco 1, occhio chiuso, fotografia realizzata con luce naturale.

I vari riflessi cambiano a seconda di come vengono colpiti dalla luce ed è molto bello. Bisogna fare molta attenzione però al fall out: se volete utilizzare dei pigmenti vi consigliamo di realizzare prima il trucco occhi e in seguito di fare la base!

cliomakeup-recensione-pigments-nyx-13Pigments NYX in 07 Brighten Up, trucco 2, fotografia realizzata con luce naturale.

cliomakeup-recensione-pigments-nyx-14Pigments NYX in 07 Brighten Up, trucco 2, fotografia realizzata con luce artificiale.

Ad ogni modo entrambi i colori dimostrando di avere un buon livello di pigmentazione e anche una discreta durata. Si sfumano abbastanza facilmente ma, per ottenere una copertura molto elevata, bisogna lavorare un po’ con pennelli e acqua o spray fissante (noi abbiamo utilizzato quello di Urban Decay, All Nighter).

cliomakeup-recensione-pigments-nyx-15Pigments NYX in 07 Brighten Up, trucco 2, occhio chiuso, fotografia realizzata con luce naturale.

A livello di packaging comunque ci siamo trovate meglio con Brighten Up: non capiamo il motivo ma è quello con cui abbiamo avuto meno problemi nel prelevare il prodotto!

TIPS AND TRICKS

Per l’applicazione dei pigmenti vi consigliamo di pressarli leggermente sulla palpebra, procedendo con il trucco con piccoli movimenti precisi, in modo che il colore non vada troppo in giro.

Inoltre, data la durata del prodotto (di soli sei mesi), è bene evitare di comprarne troppi: calcolate che una boccetta vi durerà tanto perché la quantità che serve per il trucco alla fine è davvero minima! 😉 Se ne comprate troppi rischiate di ritrovarvi con un sacco di prodotti da buttare! Quali sono i colori e i finish più belli da avere? Potete scoprirlo all’interno del post dedicato, dove troverete tanti altri consigli su come utilizzare i pigmenti in generale! 

Ferme tutte: dove state andando? Non abbiamo ancora finito!! Passate alla prossima pagina per leggere la conclusione!

Indietro
Prossimo
...
LA PAGELLA
Pigmentazione
7
Durata
7
Fall out
6
Sfumabilità
7
Originalità del colore
9
Packaging
6
banner post_footer_mobile
Post PrecedenteProlungare l’abbronzatura: mantenere il più a lungo possibile il colorito estivo!
Prossimo PostFenicotteri Mania: accessori beauty, vestiti, costumi da bagno & Co. per essere trendy!

5 COMMENTI

  1. Buongiorno! Io uso i pigmenti di Neve Cosmetics e devo dire che non sono semplici da applicare. Mi attirano sempre questi prodotti ma sono poco pratici.

  2. Non ho ancora provato questi pigmenti di Nyx, ma vorrei chiedervi ragazze un chiarimento sul modo in cui date i voti. Qui, per esempio, mi pare che ad abbassare la media sia il 6 sulla dicitura Fall Out, che però, quando parliamo di pigmenti, è praticamente impossibile da non avere. Non trovo giusto abbassare magari il voto di un prodotto anche molto buono quando una cosa che viene ritenuto difetto non è è tale ma solo una caratteristica intrinseca del prodotto stesso (per intenderci, se un ombretto pressato mi fa fall out è un difetto, se un pigmento mi fa fall out è praticamente normale).

    Non sarebbe in questo caso meglio aggiungere una voce, tipo “Facilità di utilizzo” oppure “utilizzabile da chi è alle prime armi”?

  3. In passato avevo usato i pigmenti della Neve, ma li ho abbandonati perché per me non erano assolutamente pratici. Di recente invece ho comprato un pigmento di Bottega Verde e l’ho trovato molto più semplice da usare. Credo che anche Kiko faccia dei pigmenti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here