Cambiare colore di capelli senza però cambiare colore sembra assolutamente un controsenso, ma le ultime tendenze in fatto di hair-syle sembrano virare verso degli effetti super naturali. L’idea è quella di dare riflessi caldi o freddi e un effetto glossy senza però andare a modificare il colore di base della chioma. Basta balayage e shatush, per la primavera-estate 2018 il vero trend per i nostri capelli sarà quello esaltare il proprio colore senza più coprirlo!

La tecnica si chiama nontouring ed è la versione per capelli del “no-makeup-makeup”: anche per le nostre chiome arriva la tendenza dei toni nude. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere per realizzare questa nuova colorazione dal parrucchiere o comodamente a casa, imparando a capire qual è la tinta fai da te più adatta al nostro tono di capelli. Curiose? Allora iniziamo!

cliomakeup-non-touring-capelli-naturali-5-castano-naturale

NONTOURING: I TONI NUDE PER I CAPELLI

Il nontouring sarà la tendenza che vedremo spopolare per questa nuova stagione. Un colore capace di esaltare con naturalezza il nostro taglio di capelli e il nostro incarnato, senza cambiare però il nostro naturale colore di capelli, ma anzi aggiungendo tocchi di luce, calda o fredda a seconda del nostro sottotono.

il nontouring sarà la tendenza di questa primavera per capelli super naturali

Questo trend prende ispirazione dal make up a metà tra il contouring, che scolpisce il viso con chiaroscuri, e lo strobing, che fa lo stesso ma aggiungendo luce.

Punta tutto su un effetto nude per ogni tonalità di capelli, per definire e illuminare qualsiasi taglio in modo impercettibile.

cliomakeup-non-touring-capelli-naturali-19-wella

Questa nuova tecnica non è da confondere con l’hair contouring, preso anche lui in prestito dal make up, il cui scopo è esaltare i pregi del viso andando a camuffare i difetti.


cliomakeup-non-touring-capelli-naturali

Andreas Kurkowitz, Wella Professionals Global Color Ambassador ci spiega come bisogna interpretare il nontouring: “Il nontouring è l’idea di rendere più soffice un taglio, inserendo luce nei punti giusti, per non avere così tanta struttura nei capelli. Di conseguenza tutto si amalgama, dalla pelle al capello.” E continua “Si creano proprio delle sezioni di colore che si intrecciano al taglio e lo esaltano. Per realizzarlo si possono usare diverse tecniche di colorazione no gender adatte sia a un taglio maschile che a quello femminile e il risultato, in entrambi i casi, non cambia: vince sempre l’armonia.”

cliomakeup-non-touring-capelli-naturali-4-natural-hair

La tendenza del 2018, sarà dunque quella di esaltare l’individualità e di ignorare gli stereotipi classici legati alle colorazioni per capelli.

VALORIZZARE IL PROPRIO COLORE NATURALE DI CAPELLI

Grazie al nontouring quest’anno potremo goderci il nostro colore naturale di capelli, senza ricorrere a schiariture o colpi di sole. Sicuramente, questo trend è spopolato anche grazie alla bellissima Meghan Markle che porta con fierezza i suoi lunghi capelli castani, ricchi di riflessi naturali.

cliomakeup-non-touring-capelli-naturali-4-natural-hair

Anche L’Oreal Professionnel ha deciso di seguire questo trend creando Parisian Nudes, una tecnica di colorazione che vuole dare un tocco in più al tono naturale, senza dare però nell’occhio. Un’alternanza di toni caldi e freddi, che non devono mai virare all’aranciato.

cliomakeup-non-touring-capelli-naturali-2-parisien-nude

Paola Valenti, haistylist ambassador L’Oréal Professionnel ci spiega come fare: “Questo tipo di effetto si può ottenere applicando una colorazione più scura alle radici e poi un tricotage profondo in cui si alternano nuance chiare e scure ma tutte allineate e senza stacchi particolarmente visibili. Oppure attraverso la tecnica dei triangoli di vertici opposti in cui viene idealmente suddivisa la chioma per applicare le diverse sfumature con un gioco tra marrone-beige freddo e marrone-beige caldo sulle punte.”

cliomakeup-non-touring-capelli-naturali-7-letizia-casta

Ragazze, non abbiamo ancora finito. Quante volte anche voi vi siete ritrovate con la tinta sbagliata? Scopriamo come realizzare un nude look fai da te, senza però virare più all’arancione! Curiose? Allora continuate a leggere!

4 COMMENTI

  1. Ciao a tutte! E’ da tempo che vi leggo, mi tenete un sacco di compagnia! Ma, non so come mai, non riuscivo ad effettuare la registrazione per i commenti. Oggi sono riuscita ed eccomi qua, complimenti a tutto il team per il bel lavoro! L’articolo mi piace molto, dato che da qualche anno, aimè, combatto con i primi capelli bianchi. Carnagione scura, occhi e capelli quasi neri, sembrava assurdo alle parrucchiere che non volessi degradè, shatush e robe varie….l’ultima, alla mia richiesta di rispettare il mio colore mi ha risposto: beh, per stare così (come se stare naturali fosse un obbrobrio!!) comprati le tinte da supermercato!! Detto, fatto! Avendo i capelli bianchi sparsi qua e la, risolvo colorando solo la radice. E ho ottenuto il mio colore con qualche riflesso che vira sul cioccolato/ caramello. Soddisfatta e soldi risparmiati!

  2. Mi sento un po’ ritardata….ma non capisco cos’abbiano di speciale, mi sembrano normalissime tinte naturali ahah
    Bei capelli eh, belli sani e pieni, ma non vedo la differenza da una classica tinta

  3. IMPOSSIBILE LEGGERE CON LA PUBBLICITA’ DI YVES ROCHER CHE SCORRE….MA CAVOLO NON FATE LE PROVE? >:(

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here