La permanente riccia è tornata a fare capolino su alcune delle teste più famose di Hollywood, non ultima quella della bellissima Nicole Kidman che è tornata alla sua giovinezza con una chioma tutta ricci e color rame dorato, purtroppo solo per le esigenze di copione della serie The undoing.

Qualche mese fa, poi, era stata Eva Mendes a mostrarsi su Instagram con una testa piena di bigodini, per una permanente riccia perfetta, proprio come quella delle nonne. 

Sfatati i miti secondo cui la permanente riccia potrebbe danneggiare i capelli – anzi oggi alcune tecniche sono persino senza acido e combinano il trattamento di piega con la classica haircare – l’estate è il momento ideale per concedersi una chioma più ribelle.

Allora ragazze, siete pronte a scoprire tutto quello che c’è da sapere sulla permanente riccia? Continuate a leggere il post! 

cliomakeup-permanente-riccia-1-copertina

PERMANENTE RICCIA, COME CAMBIA I CAPELLI?

La tecnica per ottenere una permanente riccia è studiata per poter rompere alcuni legami proteici del capello e poterlo dunque modellare in una nuova forma. È esattamente questo il motivo per cui si sconsiglia di fare la permanente, se la chioma è già stata tinta o se sono stati usati prodotti aggressivi. 

cliomakeup-permanente-riccia-2-funzionamento

Credits: @elle


le sostante chimiche del trattamento sono spesso arricchite con agenti che si prendono cura dei capelli!

Il trattamento per la permanente è, generalmente, a base di sostanze chimiche, sempre più arricchite, però, con numerosi agenti che si prendono cura dei capelli come proteine della seta, aloe vera e amminoacidi.

cliomakeup-permanente-riccia-3-effetto

Credits: @glamour

E la durata? Normalmente, una permanente dura tra i 3 e i 5 mesi – questo dipende molto dal DNA dei vostri capelli – e può essere eseguita più volte. Naturalmente, il nostro consiglio è di non farla più di una volta all’anno in caso di capelli fini, danneggiati o decolorati perché potreste indebolirli ulteriormente. 

PERMANENTE RICCIA SU CAPELLI LISCI, SI PUÒ? CERTO, MA SOLO CON LA GIUSTA CURA!  

È uno dei grandi classici che riguardano qualsiasi chioma: chi ha i capelli lisci sogna una cascata di ricci e viceversa. Fortunatamente una permanente riccia può essere la soluzione per regalarsi una chioma wavy o curly, senza per questo ottenere un risultato innaturale o troppo costruito!

cliomakeup-permanente-riccia-4-ricci-definiti

Credits: @vanityfair

Tenete presente, ragazze, che la permanente è un trattamento “irreversibile” per definizione, che prevede ritocchi – almeno sulla ricrescita – circa ogni tre mesi. Per questo, se desiderate sfoggiare i vostri riccioli solo per l’estate, vi consigliamo di optare per un trattamento come la permanente mossa o leggera, decisamente più soft. 

cliomakeup-permanente-riccia-5-mosso

Credits: @jeanlouisdavid

La cosa più importante nel passaggio da una chioma liscia a una riccia è imparare a prendersi cura della nuova texture dei capelli. Innanzitutto, tutta la vostra haircare routine dovrà essere improntata alla ricerca di morbidezza, leggerezza e pettinabilità. 

cliomakeup-permanente-riccia-6-cura

Credits: @donnesulweb

La stessa gestualità che ha caratterizzato la vostra chioma liscia deve cambiare: ravvivare i capelli è il modo migliore per trovarli super crespi la sera, perciò i capelli ricci vanno esclusivamente arrotolati e massaggiati. 

cliomakeup-permanente-riccia-7-non-toccare

Via Giphy

Il momento più difficile che vi troverete ad affrontare è quello dello shampoo! Scegliete prodotti che contengano oli vegetali per dare vitalità e lucentezza ai ricci. L’idratazione, poi, è davvero fondamentale per definire meglio il riccio: non solo shampoo e conditioner appositi, ma anche impacchi idratanti a base di olio di cocco, di jojoba o di argan, ad esempio. 

cliomakeup-permanente-riccia-8-idratazione

Via Pinterest

E l’asciugatura? Prima di tutto tamponate i capelli per togliere l’acqua in eccesso, che altrimenti potrebbe compromettere il volume alle radici. Dopo aver applicato un prodotto per lo styling, utilizzate il diffusore a testa in giù a temperatura e velocità media perchè il riccio deve asciugarsi lentamente. 

cliomakeup-permanente-riccia-9-asciugatura

Credits: @donnamoderna

Una volta asciutti, non pettinate i capelli con un pettine a denti stretti – anzi meglio riservare questa operazione a una tangle teezer sotto la doccia – e non scuoteteli o tutti i vostri sforzi saranno vani!

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Nella prossima pagina vedremo quanti tipi di permanente si possono realizzare. Continuate a leggere il post!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here