Gambe gonfie in estate: quali sono le cause, i sintomi e i rimedi utili per prevenire e combattere questo disturbo?

  1. Con il caldo è piuttosto comune accusare disturbi alle gambe come crampi, senso di pesantezza, prurito e tendenza al gonfiore, in particolare delle caviglie.
  2. Le gambe soffrono a causa della stasi venosa, ovvero il ristagno del sangue nelle vene. Con l’estate questo disturbo si accentua perché il caldo dilata i capillari superficiali e, di conseguenza, favorisce il ristagno dei liquidi rallentando la circolazione.
  3. È molto utile osservare i sintomi come il gonfiore, l’arrossamento cutaneo, l’indolenzimento, i crampi notturni, il prurito e il senso di pesantezza.
  4. Per diminuire il rischio di incorrere in disturbi circolatori è importante la prevenzione durante tutto l’anno. Bisognerebbe evitare il sovrappeso, fare attività fisica e utilizzare delle apposite calze elastiche a compressione graduata. È necessario bere molto, usare poco sale nell’alimentazione e non fumare.
  5. Per le gambe gonfie è molto utile non stare troppo tempo ferme, soprattutto in ambienti caldi, sia sedute sia in piedi. Non accavallate le gambe e ogni tanto alzatevi per riattivare la muscolatura e per stimolare la circolazione.
  6. Sollevare frequentemente le gambe e, se si riesce, dormire con le gambe leggermente alzate favorisce il ritorno venoso.
  7. No ai vestiti eccessivamente stretti che ostacolano la circolazione. Meglio anche evitare le scarpe rasoterra o con i tacchi troppo alti.
  8. Durante il giorno o alla sera è consigliabile fare delle docciature di acqua fredda alle gambe. Massaggiatele inoltre con apposite creme/gel a effetto freddo: ottimi anche i pediluvi. Esistono degli apposti integratori, da prendere sotto consiglio del medico.

Cliomakeup-gambe-gonfie-estate-18-gambe-acqua

Credits: @salterbalance.com

La sensazione di gambe gonfie, pesanti e dolenti in estate è più comune di quanto pensiate: 4 donne su 10 lamentano problemi di circolazione venosa, ma soffrono di questo disturbo anche parecchi uomini. Nel post di oggi ho quindi pensato di parlarvi in maniera approfondita del problema delle gambe gonfie in estate, svelandovi le cause, i sintomi e i rimedi più utili ed efficaci per affrontare al meglio la stagione estiva! L’argomento è ciò che fa per voi? Allora via con il post!

LE GAMBE GONFIE E PESANTI IN ESTATE SONO UN DISTURBO PIUTTOSTO COMUNE

Come si può leggere sul sito humanitasalute.it, che riporta le informazioni e i consigli dell’Unità Operativa di Chirurgia Vascolare di Humanitas, con l’arrivo dell’estate, del caldo e dell’afa è piuttosto comune accusare disturbi alle gambe come senso di pesantezza, indolenzimenti, crampi, prurito e tendenza al gonfiore soprattutto nella zona dal ginocchio in giù, in particolare le caviglie.

Cliomakeup-gambe-gonfie-estate-3-gonfiore-localizzato

Via Pinterest


Tutti questi fastidiosi disturbi sono raramente sintomi di una malattia vera e propria e, in linea generale, scompaiono del tutto dopo l’estate.

Cliomakeup-gambe-gonfie-estate-4-vene-varicose

Credits: @healthbeat.spectrumhealth.org

QUALI SONO LE CAUSE DELLE GAMBE GONFIE IN ESTATE?

Come mai le gambe si gonfiano, sono dolenti e pesanti in maniera particolare in estate? Tutto dipende dall’effetto del caldo sulla circolazione. Quando la circolazione funziona bene, il sangue risale verso il cuore tranquillamente: quando invece le vene perdono elasticità e tono, e le valvole venose non funzionano correttamente, si crea il ristagno del sangue nelle vene stesse.

Cliomakeup-gambe-gonfie-estate-6-caviglia-gonfia

Credits: @medicalnewstoday.com

Il caldo non fa altro che dilatare i capillari superficiali, favorendo il ristagno dei liquidi e rallentando così ulteriormente la circolazione. Naturalmente il caldo non è l’unico responsabile: lo è, per esempio, anche il trascorrere molto tempo ferme, in piedi o sedute.

Cliomakeup-gambe-gonfie-estate-7-piedi-caviglie-gonfie

Via Youtube

Oltre alla circolazione sanguina esiste anche la circolazione linfatica costituita dai vasi linfatici, molto più superficiali e sottili rispetto alle vene. Con il caldo i vasi linfatici si dilatano e la linfa, che già di per sé è lenta, lo diventa ancora di più, rimanendo nei tessuti e provocando il gonfiore.

PRIMA DI PRENDERE I GIUSTI PROVVEDIMENTI, È IMPORTANTE CONOSCERE E OSSERVARE I SINTOMI PRINCIPALI

Uno dei sintomi più frequenti e comuni è il senso di pesantezza delle gambe, in modo particolare alla sera, a fine giornata, a cui però possono aggiungersi altri sintomi da riconoscere e tenere d’occhio.

Cliomakeup-gambe-gonfie-estate-16-dolore-gambe

Credits: @sigvarisgroup_france

 

Se i sintomi non svaniscono dopo l’estate è utile sottopoRSI a una una visita angiologica

Il più tipico è il gonfiore delle caviglie e, in generale, della zona dal ginocchio in giù. Molto comuni anche il senso di indolenzimento di tutta la gamba e l’arrossamento cutaneo: non sono da sottovalutare anche i crampi, specialmente notturni, il prurito e il formicolio. Mi raccomando bellezze, se tutti questi sintomi non spariscono dopo l’estate è importante sottoporsi a una visita approfondita che serve a individuare eventuali problemi circolatori.

LA PREVENZIONE DURANTE TUTTO L’ANNO È UTILISSIMA PER DIMINUIRE IL RISCHIO DI GONFIORI

Il famoso detto “prevenire è meglio che curare” è valido anche in questo caso! È molto utile evitare il sovrappeso che aumenta inevitabilmente il carico di lavoro delle vene. Meglio quindi mangiare sano, preferendo alimenti ricchi di vitamina C ed E come verdure a foglia verde, pomodori, peperoni, kiwi, fragole, agrumi e frutti di bosco. È necessario bere costantemente durante il corso della giornata e ridurre anche il consumo di sale.

Cliomakeup-gambe-gonfie-estate-14-piedi-gonfi

Credits: @remedialmassage.biz

Un ottimo trucchetto è anche indossare apposite calze elastiche a compressione graduata che svolgono un ruolo molto utile di contropressione sulle vene superficiali, evitandone l’eccessiva dilatazione, e facendo sì che la circolazione divenga più fluida e facile.

Cliomakeup-gambe-gonfie-estate-15-calze-compressione-graduata

Si trovano comodamente in farmacia! Credits: @calzitaly.com

Ovviamente anche l’attività fisica è utilissima: il movimento infatti migliora la circolazione, soprattutto se trascorrete molto tempo ferme sedute o in piedi, perché attiva la muscolatura delle gambe favorendo così il ritorno venoso.

Bellezze, non ho ancora finito! A pagina 2 vi svelerò tantissimi utili ed efficienti rimedi per le gambe gonfie da seguire in particolare durante il periodo estivo! Continuate a leggere!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here