La dieta dello studente deve essere equilibrata e rispettare le esigenze fisiologiche che dipendono da età e sesso. Spesso gli studenti mangiano in modo disordinato, saltando i pasti e consumando molti snack ricchi di grassi saturi, zuccheri semplici e sale. Per non andare incontro a carenze o ad eccessi nutrizionali, è fondamentale imparare fin da giovani quali sono gli alimenti da evitare e quali invece da preferire. Inoltre, esistono cibi migliori di altri da includere nella dieta, fondamentali per lo sviluppo e la maturazione fisica che avviene durante gli anni di studio.

Abbiamo chiesto alla nostra dietista di condividere con voi tutti i suoi consigli per una dieta dello studente perfetta e per aiutare tutti i giovanissimi anche ai fornelli, grazie ad un esempio di menù. Volete scoprirne di più? Allora continuate con la lettura!

cliomakeup-dieta-dello-studente-1

I CIBI MIGLIORI DA INCLUDERE NELLA DIETA DELLO STUDENTE

Nella dieta dello studente non possono mancare alcuni cibi che promuovono la concentrazione e sono fondamentali durante le ultime fasi di maturazione fisica.

cliomakeup-dieta-dello-studente-2-concentrazioneSoprattutto per le ragazze, è importante assumere una buona quantità di calcio, che insieme alla vitamina D, contribuisce nella formazione della massa ossea.

cliomakeup-dieta-dello-studente-3-calcium-bone.jpgPer una dieta ricca di calcio si consiglia di assumere ogni giorno almeno 2-3 porzioni di latte, yogurt o formaggi magri e di scegliere verdure come agretti, cicoria, crescione, ortiche, radicchio verde e rucola. Esistono anche tante acque ricche di calcio, basta leggere l’etichetta nutrizionale!


cliomakeup-dieta-dello-studente-4-leggere-etichetta-acquaCredits: @starbene.it

Altro micronutriente fondamentale per il benessere delle studentesse è il ferro. Una sua carenza, che spesso si verifica durante l’adolescenza o nelle giovani adulte, si può manifestare con debolezza e affaticamento.

cliomakeup-dieta-dello-studente-5-carenza-ferroLe migliori fonti di ferro si trovano nel regno animale, in particolare in frattaglie, carni rosse, prodotti ittici (soprattutto i frutti di mare) e uova. Nel mondo vegetale, il ferro si trova nei legumi secchi, nella frutta secca e oleosa e nella verdura a foglia.

LA CARENZA DI FERRO CAUSA STANCHEZZA

Gli alimenti contenenti zinco e acido folico devono essere presenti nella dieta dello studente. Questi due elementi sono essenziali per la crescita e per la maturazione sessuale. Si trovano rispettivamente nei prodotti di origine animale e in verdura a foglia verde, negli agrumi e nei cereali fortificati (come quelli per la prima colazione).

cliomakeup-dieta-dello-studente-6-cereali

REGOLA NUMERO UNO: NON SALTARE I PASTI

Tra gli studenti è molto comune saltare i pasti, soprattutto la colazione. Vi siete mai chiesti perchè la colazione è considerata il pasto più importante della giornata? Chi salta la colazione in genere è più sovrappeso, ha un minor livello di concentrazione e un aumentato rischio di avere carenze di calcio e fibra alimentare.

cliomakeup-dieta-dello-studente-7-colazione

Volete scoprire qual è il menu ideale per la dieta dello studente? E quali altri consigli ci ha dato la dietista? Allora, girate a pagina 2!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here