Mai sottovalutare l’importanza dei colori per splendere di luce propria: ecco come, forse, potremmo riassumere l’armocromia. Una vera e propria scienza che analizza la combinazione di occhi, pelle e capelli e – semplicemente – li mette in armonia attraverso una palette di colori che possa farci apparire più belle, giovani e in forma, persino luminose. 

Se nei Paesi anglosassoni l’armocromia e la consulenza di immagine sono realtà affermate da tempo, in Italia questa disciplina è legata quasi esclusivamente al nome di Rossella Migliaccio, guru dell’analisi del colore e dal 24 ottobre in libreria con Armocromia, una guida completa a questa materia edita da Vallardi e già best seller alla terza edizione.  

Noi del TeamClio abbiamo deciso di svelarvi alcuni dei segreti dell’armocromia e, in particolare, come destreggiarvi tra il test dei colori e le stagioni grazie alla stessa Rossella Migliaccio, che abbiamo intervistato per voi! 

Curiose di scoprire tutto sull’armocromia? Attenzione, però, perché – come afferma la stessa Rossella Migliaccio nel primo capitolo del suo libro – “dà dipendenza e, una volta provata, non si può più farne a meno”. Continuate a leggere il post! 

cliomakeup-armocromia-1-copertina

AVVICINARSI AL TEST DEI COLORI E ALLA CONSULENZA D’IMMAGINE

Con armocromia si intende l’analisi dei propri colori naturali, ovvero incarnato, occhi e capelli allo scopo di individuare una palette cromatica in grado di valorizzarci, illuminando il viso e minimizzando eventuali imperfezioni: una sfumatura sbagliata, infatti, può significare accentuare zone d’ombra e occhiaie. 

cliomakeup-armocromia-2-scelte-sbagliate

Credits: rm-style.com


Come eseguire l’analisi del colore? Il consiglio di Rossella Migliaccio è di svolgerlo “alla luce naturale, con il viso struccato e i capelli coperti”. Inoltre, vietate lampade abbronzanti o trattamenti che possano alterare il colore della pelle. 

cliomakeup-armocromia-3-test

Credits: @italian_image_institute

“Dopo avere neutralizzato tutti i colori non naturali del nostro viso, vengono accostati sotto di esso una serie di drappi che propongono i medesimi colori declinati in caldo/freddo (rosso corallo e rosso fragola, albicocca e confetto…) e dei metalli (oro e argento). Questo aiuta a determinare il sottotono”. 

cliomakeup-armocromia-4-drappi

Credits: @italian_image_institute

Naturalmente, una consulenza di immagine non è volta esclusivamente a conoscere i propri colori di riferimento, ma anche a stabilire tagli di capelli adatti al proprio viso, gli accessori e la tipologia di abbigliamento che più ci si addice in base a caratteristiche personali e di stile: per migliorare la propria immagine l’armocromia è indispensabile, ma non l’unico elemento da considerare. 

GLI STRUMENTI NECESSARI PER IL TEST DEL COLORE E IL PROCEDIMENTO

L’armocromia, naturalmente, si avvale di alcuni strumenti del mestiere, adatti a determinare stagione di appartenenza e sottogruppo. In particolare, si utilizzano i “drappi delle stagioni”, ovvero dei tessuti con i colori delle diverse stagioni da accostare al viso. 

cliomakeup-armocromia-5-strumenti

Credits: @rossellamigliaccio_

il contrasto si determina con i drappi delle righe

“Solitamente si parte dai verdi, per aiutare a determinare l’intensità: verde mela per la primavera, oliva per l’autunno, smeraldo per l’inverno e salvia per l’estate. Infine, coi drappi delle righe si valuta il contrasto: bianco e nero per i contrasti alti e grigio e bianco per i contrasti più bassi”.  

cliomakeup-armocromia-6-contrasto

Credits: italianimageinstitute.it

Per l’armocromia un kit di teli è fondamentale, tanto che Rossella Migliaccio ha creato il suo seguendo non solo il suo metodo di analisi, ma anche il suo gusto personale. Online è possibile acquistare alcuni kit già fatti, ma è anche possibile comporre il proprio in merceria “con una buona dose di pazienza e tanta attenzione alla selezione dei colori”. 

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Nella prossima pagina vedremo come avvicinarsi all’armocromia pur essendo alle prime armi e come capire a quale stagione e sottogruppo si appartiene. Continuate a leggere il post!