NOVITÀ ASSOLUTA!! 4 NUOVI ROSSETTI CREMOSI CREAMYLOVE! 👄

Forum CAPELLI PRODOTTI PER CAPELLI Dermatite Seborroica cuoio capelluto: come la gestisco ed i miei consigli.

Dermatite Seborroica cuoio capelluto: come la gestisco ed i miei consigli.

Topic iniziato da
MorgianaSan , ultimo intervento di
SissyB83, 2 settimane fa
  • Autore
    Articoli
  • #275894
    MorgianaSanParticipant
    Messaggi: 2

    Ciao a tutte,

    ho deciso di postare qui la mia esperienza diretta nel fare a pugni con la dermatite seborroica sul cuoio capelluto. Anni fa vagavo nei forum alla ricerca di consigli, perciò spero di poter essere d’aiuto a qualcun’altro 🙂

    Va’ da sé che ognuno ha un proprio tipo di pelle e, ciò che va bene a me, può non funzionare su alcune persone ed ovviamente bisogna sempre sentire il parere di un dermatologo.
    Inizialmente mi ha prescritto il cortisone per via esterna da applicare sulla cute e shampoo della OleoCut, ho avuto da subito sollievo, ma poi dopo qualche settimana la situazione è peggiorata e la DS era parecchio aggressiva.

    Ho provato tanti prodotti, persino shampoo antiforfora per disperazione, ma non vi consiglio di provarli perché sono particolarmente aggressivi sul nostro problema e portano all’effetto opposto.

    Detto questo, vi dico quello che ho provato io:

    HENNE’

    Questo è il prodotto che più mi ha soddisfatta e con cui ho potuto riscontrare davvero una pulizia della cute e sollievo (a parte il prurito,a me si staccavano pezzetti grossi di pelle secca che rimanevano attaccati al capello, un orrore).
    Ho notato che i capelli rimanevano puliti più a lungo, folti ed anche più spessi man mano che lo riutilizzavo, quindi posso dire di avere avuto un’esperienza positiva.
    L’hennè è un erba tintoria con azioni purificanti, ma ha dei difetti:

    1) Profuma di fieno.
    A me non dispiaceva, ma è un odore molto intenso ed alcune ragazze lo hanno trovato fastidioso/insopportabile. Si può ovviare aggiungendo all’impacco degli oli essenziali come la lavanda o simili.
    2) Colora solo di rosso.
    Io amo il colore rosso, ma se avete i capelli biondi come me, uscirete fuori come delle belle carotine! XD
    Non è possibile ottenere altri colori con l’hennè puro al 100%, perciò sappiate che quello che propinano in erboristeria promettendo un hennè castano, in realtà ha additivi chimici che possono irritare il cuoio capelluto e peggiorare la situazione (credetemi, ho provato i prodotti dell’erboristeria come
    Badate bene che ho sempre utilizzato l’hennè puro: non quello neutro, non quelli che trovate nelle erboristerie o in commercio che promettono varie colorazioni (credetemi, le ho provate come ad esempio il Biokap, ma non appena ho applicato la tinta ho sentito subito pizzicore e bruciore).
    3)Essendo un’erba gli impacchi sono fangosi, perciò sporca e la preparazione richiede alcune ore per l’ossidazione. Per questa ragione e per pigrizia, ho smesso di utilizzare l’hennè.
    Se volete fare un tentativo, mi ha conquistato l’hennè caldo di Janas per la qualità.

    KIT DERMATITE SEBORROICA LAEVIA

    Questi shampoo sono quelli con cui non ho riscontrato problemi di prurito: lo shampoo intensivo è a base di catrame vegetale per le situazioni più forti; lo shampoo delicato, invece, non puzza di morte come quello intensivo ed è utile per alternare con quello intensivo; Lozione per il cuoio capelluto va massaggiato post lavaggio ed aiuta ad eliminare e squame.

    Mi trovo bene per la DS, ma lascia i capelli parecchio piatti e sembrano sporchi al secondo giorno. Per questo, almeno per le lunghezze, uso un’altro shampoo.

    INTEGRATORI E OLIO DI FEGATO DI MERLUZZO

    Ogni autunno e primavera, prendo degli integratori ed olio di fegato di merluzzo alla mattina.
    Non fate le masochiste, non comprate la bottiglia di olio in farmacia enorme, compratela piccola o provate le capsule. Mi piace il pesce, ma la mattina presto è abbastanza un trauma mischiare biscotti con il merluzzo XD, ma si sopporta perché l’omega 3 ha un effetto benefico per il corpo e la pelle.

    ALTRI CONSIGLI

    Olio di tea tree, lo aggiungo qualche goccia nello shampoo, dato che ha proprietà antimicotiche.
    Ho provato ad usare un shampoo all’olio di argan ed olio di tea tree, ma si presenta lo stesso la forforina, perciò da solo non fa miracoli.
    Ho provato l’olio di neem, qualche goccia, diretto sulla cute da massaggiare pre-shampoo, ma a parte l’odore osceno, non ho visto nessun miglioramento.

    Ho sconfitto la DS? No, ma sono migliorata.
    Ho ancora della leggera forforina, ma non mi gratto più come una dannata e non ho più delle croste spesse. Tutto questo a distanza di un anno e mezzo.
    L’anno scorso sono anche andata alle terme di Comano (al Sud dovrebbero esserci delle terme indicate per la cura della psoriasi o dermatite, ma non conosco i nomi), al ritorno ho avuto uno sfogo terribile, ma con il tempo è passato.
    Voglio vedere se quest’anno avrò altri miglioramenti oppure no.

    Se avete altri consigli o se avete già provato quello che ho scritto sopra e non vi siete trovate bene, scrivete pure! 🙂

    #275938
    TeamClioModerator
    Messaggi: 1228

    Grazie mille per aver condiviso la tua esperienza e i tuoi consigli! Un bacione da noi del Team

    #291737
    Mara1974Participant
    Messaggi: 69

    Ache io ho problemi con il cuoio capelluto fin dal menarca, ma nonostante tanti accorgimenti, quanto pare, si regola da solo quando vuole lui. In generale migliora quando vado al mare e faccio tanti bagni nell’acqua salata. Poi durante l’anno, nonostante alterni periodicamente gli shampoo, di farmacia o salone per parrucchiere, lui “quando vuole si esfolia” e prude. Non ci sono integratori che tengano!
    Quindi: rinuncio 🙂

    #291964
    SissyB83Participant
    Messaggi: 13

    Ciao! Io ho avuto lo stesso problema! Devo dire che dopo aver provato alcuni prodotti, quello che per me è stato risolutivo è stato il sapone di Aleppo, che si compra in erboristeria. Lo utilizzavo per lavare i capelli e il viso (per il viso lo utilizzo tutt’ora), e aveva una maggiore efficacia quanto più erano alte la percentuale di olio di alloro e di olio di oliva.
    Ma ovviamente è stata la mia esperienza!

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
Attenzione

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.



POST POPOLARI