Ciao a tutte!

Oggi vorremmo parlarvi di appropriazione culturale“: definizione che viene usata per parlare di un trend che si serve di un accessorio o di un look proveniente da una specifica cultura, non riconoscendo, però, il significato originario o decontestualizzandolo erroneamente, rendendolo puramente fashion.

In questo post vorremmo illustrarvi 5 trend che sono stati “presi in prestito” da altre culture e mostrarvi qual è il loro vero significato ed origine, non solo per raccontarvi qualche curiosità, ma anche cercando di aiutarvi, nel nostro piccolo, a farne un uso consapevole e rispettoso!
Volete sapere di quali tendenze fashion e beauty stiamo parlando? Non vi resta che continuare a leggere per scoprirlo ;-)!

ClioMakeUp-Appropriazione-Culturale (18)

I GIOIELLI NUZIALI INDIANI SFOGGIATI AL COACHELLA

Recentemente stanno spopolando i piercing al naso ispirati ai gioielli nuziali indiani, come quello oversize indossato da Kendall Jenner al Coachella, o i classici anelli rivisitati in chiave d’ispirazione etnica.

ClioMakeUp-Appropriazione-CulturaleCredits: huffingtonpost.com

Tuttavia, questi anelli, in India, conosciuti con il nome di Nath, hanno un significato ben preciso che varia anche in base alla zona del naso su cui vengono messi: normalmente, nella cultura e nella tradizione indiana, le ragazze si fanno bucare il naso verso i 16 anni, età che viene generalmente considerata come “età da marito”, e viene fatto in onore della dea Parvathi, protettrice dei matrimoni.

ClioMakeUp-Appropriazione-Culturale (1)

Via Pinterest

Anche le tipiche cavigliere con i sonagli che tante di noi hanno sfoggiato al mare, hanno un significato legato al matrimonio. Vengono indossate dalle donne indiane per annunciare il loro arrivo nella casa del marito con il loro tintinnio. Questi gioielli da caviglia sono anche note con il nome di Payal.

ClioMakeUp-Appropriazione-Culturale (19)Credits: glamsuri.com

Un altro tipo di gioielli molto quotato è il Maang tikka, un accessorio che, oltre ad abbellire i capelli e la fronte, ha la funzione di indicare un chakra preciso.

ClioMakeUp-Appropriazione-Culturale (2)Credits: shaadisaga.com

L’attrice Vanessa Hudgens, in una foto che ha pubblicato sul suo account Instagram, ne ha sfoggiato uno assieme ad una mise tradizionale indiana. In molti hanno trovato il look offensivo, in quanto le tradizioni legate a quel tipo di abbigliamento sono state apparentemente prese alla leggera dall’attrice, che se ne è servita per fare un selfie il cui contesto è stato interpretato da molti come fuori luogo.

Voi cosa ne pensate? Vanessa ha “giocato” con una tradizione seria come fosse una carnevalata? O al contrario voleva renderle omaggio?

ClioMakeUp-Appropriazione-Culturale (3)Credits: dailymail.co.uk

I BINDI, SIMBOLO DI STATUS SOCIALE

A loro volta provenienti dalla tradizione indiana, i Bindi sono una decorazione per la fronte esclusivamente dedicata alle donne, il cui colore ha implicazioni relative allo status sociale di chi lo indossa.

ClioMakeUp-Appropriazione-Culturale (4)Credits: asiagardens.es

I Bindi rossi vengono ad esempio indossati dalle donne sposate e simboleggiano prosperità e amore, mentre i Bindi neri sono vincolati alla vedovanza. Le ragazze giovani possono invece indossare Bindi di altri colori, sia in base alla loro casta di appartenenza, che come monito spirituale per rappresentare i doveri e gli scopi della propria vita.

ClioMakeUp-Appropriazione-Culturale (5)Credits: threads.werindia.com

I Bindi hanno cominciato a spopolare nella cultura occidentale già a partire dagli anni ’90, come ben dimostra Gwen Stefani.

ClioMakeUp-Appropriazione-Culturale (6)Credits: thefashionspot.com

Anche Selena Gomez ne è un’estimatrice, omaggiando però più la moda anni ’90 che il significato culturale e spirituale dei Bindi.

ClioMakeUp-Appropriazione-Culturale (7)Credits: hollywoodlife.com

Ragazze non abbiamo ancora finito! Nella pagina successiva infatti parleremo di altri look provenienti dalle tradizioni culturali e folkloriche dell’Africa, del Messico e della Giamaica! Scoprite quali sono a pagina 2!