Si dice che la vera età di una donna si possa comprendere appieno guardandole le mani. Per questo motivo, trascurarle ed impegnarsi moltissimo nella cura del proprio viso, è decisamente un autogol! Per quanto esteticamente siano molto importanti, dato che sono uno dei nostri primi biglietti da visita, le mani, nella maggior parte dei casi, sono una delle parti del corpo a cui si presta meno attenzione, sebbene vengano sottoposte ad una quantità di stress molto grande!

Macchie cutanee, secchezza, rughette e abrasioni sono, infatti, all’ordine del giorno: in questo post, vi parleremo perciò di qualche buona abitudine da adottare per avere le mani sempre in ordine, senza rendersene nemmeno conto eheh! Come avere mani curate evitando dunque l’effetto “viso da liceo, mani da museo” solo con qualche attenzione in più? Scopritelo con noi continuando a leggere!

cliomakeup-come-avere-mani-curate-13Credits: stylosophy.it

COME AVERE MANI CURATE INIZIANDO…DALLA CIRCOLAZIONE!

Spesso si tende a trascurare la circolazione, fondamentale per mani sane e belle!

Quando si pensa alle cura delle mani, le prime cose che vengono in mente sono la pelle e le unghie. Badare ad entrambe è indispensabile, ma spesso ci si dimentica di un’altra componente molto importante per la bellezza e la salute delle mani stesse: la circolazione sanguigna!

cliomakeup-come-avere-mani-curate-14

Fare in modo che sia ottimale è molto utile per avere mani e dita affusolate, senza gonfiori, rossori o discromie. A questo proposito, è molto utile fare saltuariamente questo esercizio.

cliomakeup-come-avere-mani-curate-17.jpg

Piegate le dita delle mani verso il palmo: poi, poggiate le unghie di una mano sull’altra, e strofinate le mani tra loro. Questo automassaggio è ideale per migliorare il flusso sanguigno! Un altro accorgimento per la circolazione è lavarle alternando getti di acqua fredda e calda.

cliomakeup-come-avere-mani-curate-15

LAVARE LE MANI NEL MODO GIUSTO

Per quanto non ci si pensi, la cura delle mani comincia proprio dal loro lavaggio, che non va affatto trascurato! Per lavare le mani non usate detergenti acidi, eccessivamente sgrassanti o aggressivi. Il top sarebbe optare per un detergente senza alcool, delicato e privo di profumazioni.

cliomakeup-come-avere-mani-curate-2.jpg

Quando poi avete finito di lavarle, asciugatele sempre con un asciugamano morbido e di fibra naturale. Farlo con un panno ruvido, infatti, traumatizzerebbe la pelle, rimuovendone il film lipidico protettivo e causando micro-abrasioni.

cliomakeup-come-avere-mani-curate-3

Lavare le mani con una frequenza sbagliata causa fastidiosi effetti collaterali

Anche la frequenza del loro lavaggio è essenziale: farlo troppo spesso o troppo poco causa gli stessi effetti collaterali, che possono consistere, in base al tipo di pelle, in eccessiva secchezza o oleosità, rughe e screpolature.

cliomakeup-come-avere-mani-curate-10Un ottimo olio detergente per lavare le mani senza aggredirle è quello di Eucerin. Prezzo: 6,96€ su Amazon.it

FARE UNA MANICURE COMPLETA UNA VOLTA ALLA SETTIMANA

Fare una manicure completa una volta alla settimana (massimo ogni due), vi aiuterà a mantenere le vostre mani in ordine e a non rendere la situazione disastrosa aspettando troppo tempo prima di prendervene cura!

cliomakeup-come-avere-mani-curate-1

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Nella pagina successiva vi parleremo di come avere mani curate con l’alimentazione, la crema solare e…la BB cream! Curiose? Continuate a leggere a pagina 2!

15 COMMENTI

  1. Io curo in modo maniacale le mani e non si nota il lavoro che faccio, cioè l’agricoltrice, adesso sono in pausa merenda, stavo ravvogliendo i porri…..ogni sera lavo, strofino, metto la crema e addirittura il fine settimana riesco a mettere lo smalto senza danni. Siccome insegno pure nel Master di Agricoltura ecologica ai miei studenti lo spiego che le curo tantissimo perché poi fanno male i tagli e le infezioni…no anelli, no braccialetti, ma manicure semplice. Spero di durare…in inverno uso kg di burro di cocco, metto i guanti di cotone e a dormire. Mani vellulate. Faccio la manicure pure al mio compagno, si rilassa mentre gli curo i taglietti con l’olio di iperico. È divertente!! E con i piedi adesso in estate mi ci metto sotto ogni sera a sistemarli.

  2. Non ho mai usato la bb sulle mani, credo che ciompa come sono sporcherei ovunque! I guanti da “lavoro” ogni tanto li uso ma non sempre. La crema la metto di sera davanti alla tv così so che non toccherò nulla a parte il telecomando 😉
    A volte sento proprio l’esigenza della crema perchè le mani mi si screpolano moltissimo nel lembo di pelle che separa un dito dall’altro!

  3. I guanti per le faccende domestiche sono un must, anche perché io ho le unghie lunghe e sempre smaltate e vorrei mantenerle tali. Poi uso olio di Argan, profumatissimo e vellutante. E prenderò sicuramente la cremina con SPF!
    Mi permetto di aggiungere un altro accorgimento: bere tantissima acqua. So che sembra scontato, ma ho visto personalmente gli effetti deleteri della disidratazione innanzitutto sulle mani.

  4. Quando faccio le pulizie ho imparato a mettermi parecchia crema, poi indosso i guanti monouso in lattice e pulisco. Alla fine tolgo i guanti e ho le mani morbide, un filo appiccicaticce, ma basta lavare leggermente le mani e sono a posto! 😀
    Però la metto la sera prima di andare a letto (crema al riso venere di bottega verde) e in ufficio ho la crema della Neutrogena.
    La manicure… una volta a settimana quando cambio lo smalto. Ogni due quando lo tolgo e non lo metto.
    La crema della Burt’s Bees mi ispira da una vita e non l’ho mai presa!

  5. Ho una domanda: vorrei uno smalto come quello della prima foto, argentato/specchiato, qualcuna che mi consigli qualche marca che lo produce?

  6. A me succedeva di avere le mani screpolate in mezzo fino a quando ho iniziato a lavarmi le mani solo col sapone all’argan dei Provenzali. E quando non posso usarlo per un po’ puntualmente la disidratazione ricompare. Mentre una crema mani meravigliosa che si assorbe subito è quella Caudalie.

  7. sono brava devo ammettere…metto la crema tutte le sere, tengo le unghie in ordine (se non riesco a starci a lunghezza e smalti dietro le taglio corte e le limo ma almeno sono presentabile), in estate al mare metto spf sul dorso e cerco di usare saponi delicati. La mia grandissima pecca è non mettere i guanti per pulire e per lavare i panni..ogni volta mi maledico ma dico sempre “be ma per due min ci metto più a metterli che a pulire”…

LASCIA UNA RISPOSTA