HERBORIST CREMA DA GIORNO RIVITALIZZANTE & RASSODANTE

Silvia ci cita un altro prodotto per la skincare: per provare la balck mask di Herborist, infatti, ha preso la “confezione convenienza” dove ho trovato anche la mini size di questa crema.

Oltre ad avere un buon profumo (cosa che non guasta mai), ha un consistenza bella ricca e nutriente. Una volta stesa, lascia la pelle morbida e liscia, e non solo per i pochi minuti in cui si asciuga, ma decisamente a lungo!

ClioMakeUp-team-clio-teamclio-top-mese-aprile-maggio-2017-pure-vitality-lush-dior-herborist-essence-sephora-kiko-kiehls.006

Herborist, Crema da Giorno Rivitalizzante e Rassodante. Prezzo: 45€ su Sephora.it

Silvia ha una pelle con qualche imperfezione e mista/grassa, quindi non è facilissimo, nel suo caso, trovare una crema che sia idratante ma non unga né faccia “sudare la pelle”.

Questa invece le piace sia prima del trucco, sia la sera prima di andare a dormire, proprio perché non scende a compromessi tra la texture e l’efficacia, diventando un perfetto prodotto 2-in-1.

Per essere applicata su tutto il viso, tra l’altro, basta pochissimo prodotto – e ora che è alla fine del barattolino cerca di centillinare la crema per sfruttarla il più a lungo possibile. È vero, la full size non è proprio economica ma aspetterà sicuramente qualche sconto per prenderla. Per Silvia, insomma, ne vale decisamente la pena 😉

SEPHORA CREMA MANI IDRATANTE TEA INFUSION

Piccolo bonus by Silvia 😀 ! Pur non avendo chissà che aspettative da questa crema mani, se n’è innamorata completamente! Non lo avrebbe mai detto, ma ama la profumazione al té verde e trova che il livello di idratazione sia davvero buono, tanto da averla utilizzata anche sui piedi alla sera, prima di andare a dormire. Si assorbe facilmente anche perché non ha una texture troppo corposa e lascia la pelle davvero morbida! Insomma, ci tenevamo a non tralasciarla!

ClioMakeUp-team-clio-teamclio-top-mese-aprile-maggio-2017-pure-vitality-lush-dior-herborist-essence-sephora-kiko-kiehls.006

Sephora, Crema Mani Idratante Tea Infusion Thé Verde. Prezzo: 4,50€ su Sephora.it


KIKO UNLIMITED TOUCH in 103 ROSA NATURALE

Laura ha conosciuto questi rossetti Kiko quando Silvia, dopo aver fatto la recensione, le ha regalato il 115 Rosso Fuoco, che in realtà su di lei appare come un corallo scuro.

Se n’è sono innamorata subito, sia per il colore sia per la formula – anzi, soprattutto per quest’ultima. È a lunghissima tenuta, supera brillantemente la prova pasto e non secca quasi le labbra, o comunque non dà fastidio nemmeno sulle labbra più secche. Quasi subito è corsa a prenderne altri e quando la gamma è stata ampliata, ha preso il 103, che nonostante sia un colore discreto ed elegante, capita spesso che venga notato dalla persone, al punto che spesso le viene chiesto che rossetto sia.

ClioMakeUp-team-clio-teamclio-top-mese-aprile-maggio-2017-pure-vitality-lush-dior-herborist-essence-sephora-kiko-kiehls.006

Kiko, Unlimited Double Touch. Prezzo: 8,95€

Ha addirittura vinto la totale avversione ai rossetti liquidi della mamma di Laura che, conquistata dalla tonalità, ha accettato di farselo regalare :-). Insomma, se avete bisogno di un’idea davvero last-minute per la festa di oggi, eccovela servita!! Da notare che anche su di lei, over 70, non segna troppo le labbra!

ClioMakeUp-team-clio-teamclio-top-mese-aprile-maggio-2017-pure-vitality-lush-dior-herborist-essence-sephora-kiko-kiehls.006

Per entrare nel dettaglio, l’applicatore è molto preciso e permette, ad esempio, di definire bene l’arco di Cupido anche senza matita. Se si desidera un effetto ombré o se si vuole aumentarne ulteriormente la tenuta, Laura consiglia di usare insieme la matita Kiko Creamy Colour Comfort Lip Liner in 303 Rosa Tea, che ha messo tra i suoi prodotti TOP sotto gli 8€, qualche giorno fa.

Lo sta portando sempre con sé e ha quasi paura che sarà il primo rossetto che finirà completamente! A voi è mai successo?

Nell’ultima pagina nulla di poco importante: il rossetto più idratante MA ANCHE più intenso mai visto e una matita labbra super-low-cost che tiene tutto il giorno! Curiose?! Allora leggete la fine del post!

68 COMMENTI

  1. …scusate se…ma come fate a spendere cifre così importanti per il make up?è per motivi professionali?mi chiedo come si fa a spendere 32,50 per un rossetto che magari sai non riuscirai a consumare mai perchè il bello del make up è variare continuamente?…personalmente io se spendo oltre le 10 euro per un fondo tinta, perchè magari cerco di scegliere quello qualitativamente più alto, già mi vengono i sensi di colpa…forse, ma non credo, qualche cosa in più li spenderei per la skin care visto che ha un beneficio sulla ns pelle ma per il resto…

  2. Io mi chiedo invece come fanno a spendere le persone per le sigarette che fanno male.
    Ognuno ha possibilità diverse, non vedo perché non si possano spendere i soldi per ciò che ci aggrada se non sono soldi rubati.

  3. Amo questi post grazieeeee

    Io AMO DIOR. Amo i rossetti idratanti. Avevo già puntato questi rossetti ma
    Ora DEVO AVERLIIIIIII

  4. sono d’accordissimo con te (scusa per la grammatica) anzi a questo punto meglio investirli su un rossetto che sulle sigarette..

  5. Ti capisco, a volte me lo chiedo anche io, anche se penso sia la domanda più sbagliata da fare su un blog di appassionate di make-up 😉 Ognuno ha le sue “fisse” e sceglie come spendere i propri soldi in modo diverso, io già quando il conto da wycon o da nyx supera le 20 euro mi sento in colpa, non riuscirei a spendere tanto per comprare Chanel o dior, ma questo non significa che penso che sia sbagliato farlo 🙂

  6. Ciao freedom! Sì, certo, il nostro lavoro ci permette di avere accesso a molti prodotti gratuitamente. Il makeup e il beauty, poi, per noi tutte è una passione e, quindi, continuiamo ad acquistare come sempre anche altri prodotti che ci piacciono, magari proprio in virtù del risparmio dovuto ad altri omaggi. È naturale che chi lavora in una redazione beauty abbia tanti prodotti, di tante fasce diverse. Così come le make-up artist, lavoriamo sui e con i prodotti. Questo non deve ingelosire o stupire nessuna: il nostro scopo è poter consigliare i prodotti migliori a chiunque voglia comprarne, qualunque sia il suo budget. Speriamo di farlo al meglio. Grazie, ciao!

  7. Io sono innamorata dello scrub di natura siberica. Lascia la pelle morbida, esfoliata ma idratata e rimpolpata, e ha un profumo divino. Devo frenarmi dall’usarlo tutti i giorni *_*

  8. Prodotti molto interessanti! Anche io avevo regalato a mia mamma un cofanetto con la minisize della crema di Herborist e se ne era assolutamente innamorata! Mi ispirano le matite labbra di Essence, il rossetto di Dior è molto bello ma i colori sheer proprio non fanno per me… Molto bella anche la tinta di Kiko!

  9. Vi consiglio assolutamente la maschera antistress al salice bianco e bio timo di HQ, è venduta da acqua&sapone (o simili) in bustine da 3 applicazioni col tappo richiudibile per non farla seccare. Io in realtà arrivo a fare anche 5 o 6 applicazioni, e la lascio in posa anche mezz’ora o più, la pelle la assorbe quasi completamente e mi lascia la pelle morbidissima, io adoro usarla alla fine di una giornata fuori casa dopo essermi struccata!

  10. Guarda io un mese sí e uno no mi concedo un acquisto “folle” come premio per tutti gli sforzi che faccio tutti i giorni. Non acquisto tanti vestiti, faccio solo una vacanza all’anno e non ho vizi particolari (Non fumo, Non amo andare fuori a cena). Preferisco spendere 30 euro per un rossetto piuttosto che per una magliettina, ma sono scelte di gusto e di esigenze. Poi ovviamente 50€ per una crema viso o per uno scrub sono una follia, ma penso che loro le abbiano gratis

  11. Dei prodotti citati ho la matita Ultra Last Lipliner di Essence nella colorazione 03, “Wine Lips”, che è un bellissimo borgogna, e due degli Unlimited Double Touch di Kiko: il 105, che sul sito è chiamato erroneamente “rosso scarlatto”, in realtà è un bordeaux molto scuro, mentre il 106 è uno splendido rosso rubino, molto portabile e non eccessivamente acceso. Con i nuovi Double Touch ho instaurato un rapporto di amore-odio, visto che la qualità cambia moltissimo a seconda del colore: avevo infatti anche il 121, “castagno scuro”, e il 123, “uva satinato”, ma li ho trovati terribilmente disomogenei e perciò me ne sono sbarazzata. I due rossi, invece, sono fantastici. https://uploads.disquscdn.com/images/cf7dc43c8061e2581e05edf471681fe9a137ff0bf98e493c0cac3d3cb570a9b0.jpg

  12. A parte le sigarette, io non riuscirei mai a spende i soldi nel gioco. A parte i casi di patologia vera e propria (come del resto il fumo), spendere nei gratta e vinci, nel superenalotto, nella slot machine anche solo una volta..non riuscirei mai!

  13. Agli altri commenti, con cui prevalentemente concordo, aggiungo anche che Dior, Chanel e altre marche si lusso sono iconiche, rappresentano una certa immagina di raffinatezza e eleganza senza tempo e rievocano emozioni, racconti e profumi. La loro forza sta proprio nell’aver saputo mantenere intatto “il sogno”. Non tutti ne siamo attratti e meno male, ma credo non ci sia nulla di male a volere ogni tanto voler far parte di quell’universo, anche solo andando in giro con un loro rossetto nella borsetta. E’ indubbio che la cura che hanno nel packaging e nel marketing pubblicitario sia di livello nettamente superiore a quello dei brand dai prezzi di fascia inferiore e c’é chi é sensibile alle attenzioni che ci mettono nello studiare un prodotto.

  14. Sono malata di rossetti anch’io e quelli Dior tentano da parecchio anche me…prima di qualche giorno cedo…..

  15. a me piace il rossetto lucido di kiko color corallo, l’ho provato in stazione durante le vacanze di Natale mentre aspettavo un treno; il rossetto è durato fino a dopo cena, quindi il giorno dopo sono andata a comprarlo 😀

  16. Questo mese ho letteralmente adorato le nuove maschere di tessuto di Sephora per il viso (quella al Loto, all’aloe, al the verde… ), ma ho provato anche quelle alla rosa per il contorno occhi e ho regalato a mia mamma tutta la serie di maschere all’Avocado. Mi è piaciuta tantissimo anche la maschera di tessuto della Dr Brandt contro le imperfezioni (ho una pelle mista-grassa). Sempre per quanto riguarda la skincare mi piace moltissimo la crema Vichy Detox (che metto a volte la notte, ma che spesso metto anche come base trucco), ho provato anche io i liquid lipstick di kiko, ma mentre il color fucsia 109 è bellissimo, pieno e dura tantissimo, non è lo stesso per il colore 101 che è un rosico troppo chiaro, non è uniforme, non si strucca bene, insomma un NO! Per concludere, super performanti sono l’eye-liner Trooper di Kat von D e il correttore Lock it… Ah! dimenticavo! con il cambio di stagione non riesco più a portare il double wear stay in place di estee lauder e quindi ho comprato il nuovo fondotinta cushion di Lancome col quale mi sto trovando benissimo! Un bacione ragazze e buona domenica! :* 😉

  17. Il finish della tinta è opaco, però dall’altro lato trovi il gloss se vuoi renderla lucida. Siccome a me l’effetto glossato non piace, applico il gloss solo come fissante, poi lo tampono con una velina.

  18. I rossetti Dior mi hanno incuriosito moltissimo. Ho SEMPRE le labbra secche, nonostante ogni sera prima di andare a dormire, metta sempre il burrocacao nuxe: la mattina ho le labbra belle idratate, ma già a metà mattina le ho nuovamente secche. Io preferisco avere meno prodotti, ma buoni. Se questi rossetti sono anche idratanti, sono perfetti! Perchè non fate un post più approfondito? E perchè non fate recensioni anche di prodotti di fascia più alta? Io ho smesso di comprare kiko, pupa, wycon, perchè non li trovo di buona qualità. Gli stand di essence e catrice sono sempre saccheggiati da bestie…

  19. Post super interessante!!bellissimo il rossetto di Costanza,sono già alla ricerca di un dupe;) mentre lo scrub lo vedo troppo aggressivo per la mia pelle…ma lo smalto di Ceddy è stupendo, mi potete dire qual’è? grazie e buon proseguimento!!

  20. Quei rossetti di dior sono il mio sogno, detesto i matte che segnano sempre tutte le pellicine, anche quelle che non ci sono. Ma perché costano così tanto :'(

  21. o uso Ocean Salt da anni e lo straconsiglio a chi ha la pelle grassa o mista! io lo uso soprattutto nella zona t quando, nei giorni prima del ciclo, la mia pelle tende ad essere un po’ più grassa del solito e ad avere un po’ più di imperfezioni! e la cosa fantastica è che grazie all’avocado non secca la pelle! c’è una versione normale (contenente pochissimi elementi sintetici) ed una autoconservante (senza ingredienti di origine sintetica). Io personalmente amo di più la prima, ma sono ottime entrambe!

  22. Sono d’accordo, anche a me, come ho già segnalato, piacerebbe leggere più review di prodotti di alta fascia, anche solo per sapere quali sono le alternative. Devo dire che ultimamente anche io sto abbandonando, con alcune eccezzioni, il low cost nel makeup : o mi sposto sul bio per skincare e cosmetica viso (fondotinta, correttore etc etc) proteggendo almeno l’ambiente e, si spera, anche la mia pelle, o vado su fasce più alte per rossetti, ombretti and co perché in genere lí trovo colori molto più interessanti, innovativi e raffinati.

  23. D’accordo anche io, l’ho scritto diverse volte, per me è più utile una recensione su un prodotto da 30€ che su uno da 5€ che acquisto con cuore più leggero. Capisco però che non tutte la pensiamo così.

  24. …team clio scusate ma io non ho fatto riferimento in alcun modo ai prodotti che ricevete gratuitamente, a parte che nemmeno lo sapevo…abbiamo detto la stessa cosa io e voi, solo che non ci stiamo capendo…credetemi non sono invidiosa in alcun modo nè di voi nè di nessuna you tuber che nei propri video parla dei tanti pacchi di make up che riceve a casa…io non saprei che farne di tutti quei prodotti…solo che a fini professionali alcune spese le giustifico ma a fini personali, per quanto mi riguarda no…però leggendo i commenti delle altre ragazze è meglio fare eccessi nel make up che non in vizi che fanno soltanto danno alla salute proprie e a volte degli altri…io personalmente non comprerò mai un rossetto da 32 euro, un profumo da 90/100 euro, una borsa da 1320euro, un vestito da 10000 euro,una crema da 60 euro che dura una decina di volte a meno che ripeto non sia per fini professionali e quindi lo giustifico come investimento…

  25. …le domande non sono mai sbagliate…anche se la maggior parte delle risposte sono contro quella domanda, non è la domanda che è sbagliata e semplicemente la risposta che non si trova d’accordo con la domanda…ma i confronti servono a questo non pensi?sono contenta di condividere i miei sensi di colpa con altre persone…

  26. anche tu hai ragione…ma l’esagerazione non mi aggrada…certo meglio esagerare nel make up che in altri vizi…ovvio ognuno è libero di svuotare le proprie tasche dove e come vuole…

  27. sono d’accordo quando dici che non tutti ne siamo attratti e come dici tu MENO MALE…io quando vedo questi brand famosi e ultra costosi mi chiedo sempre se il loro prezzo è giustificato da una qualità top rispetto ad altri o se semplicemente non sia il prezzo del loro nome…sinceramente preferisco rimanere nel dubbio…

  28. …fai bene Sofia se è ciò che ti rende felice…io ad esempio preferisco fare più mesi di sacrifici e godermi una vacanza NON UNA MA DUE VOLTE L’ANNO…

  29. Guarda in linea di massima sono come te. Se vedeste quanti trucchi ho: 1 blush di numero, 4 rossetti (di cui 2 sono regali)..
    La cosa più costosa è stata la Tartelette (e sarà la mia unica palette nude) e il roller lash (che ho comprato come premio). Sono una studentessa e quindi non mi piace spendere i soldi che non guadagno, soprattutto per i trucchi che non uso quotidianamente.
    Ma mi rendo conto che forse sono io che non mi concedo niente.

  30. ma vedi interessarsi a cosa si chiedono gli altri non ha senso, anche perchè se poi spendi il tuo tempo a rispondere “a cose che non hanno senso” allora magari la tua risposta “non ha senso”…lo hai detto tu, ognuno di noi ha la sua classifica personale, si i soldi vanno spesi, hai ragione, ovviamente dove riteniamo necessario farlo…sono sicura che anche tu comprenderai…

  31. Non comprendo ciò che hai scritto. Io dico che se su un blog di makeup qualcuno trova inconcepibile spendere 30 euro per un rossetto, rispondo come ho risposto perché io spendo tali soldi. E difendo il mio diritto a farlo. E credo che indagare su come vengono spesi i propri soldi sia insensato, non appunto difendere le proprie scelte d’acquisto. Non è la prima volta sul blog che viene sollevata la questione monetaria. E ogni volta c’è chi “attacca” chi spende. O trova inconcepibile spendere certe cifre. Ognuno ha un diverso poter d’acquisto e forse varrebbe la pena di tenerlo sempre a mente.

  32. io l’ho trovato troppo aggressivo, tanto è vero che non l’ho più ricomprato dopo averlo finito….

  33. interessante il fondo li Lancome…. posso chiederti quanto dura? ti lucidi subito?
    vorrei prenderlo anch’io ma ho la pelle mista/grassa e sulla zona t ho paura non regga…

  34. proprio così, io ho una wish list piena sul cell hahahahaaaaaa, mio Dio Cliuzzzaaaaa, posso aprire un piccolo banchetto in piazza con tutti i rossetti che ho 😀

  35. sono del parere che ognuno dovrebbe guardare di più il proprio portafoglio, senza giudicare chi spende tanto come dici.. tu non spenderesti x questo e x quello, va bene, ma c’è chi spende cifre elevate per avere quel rossetto costoso che tanto le piace, o quella borsa che costa un sacco ma la fa sognare… che sia x fini professionali o solo per soddisfazione personale, ognuno dev’essere libero di spendere quello che vuole, senza essere considerata/o una spendacciona se lo fa (ovvio, nei limiti delle proprie possibilità), ne tantomeno sentirsi dare della taccagna perché non vuole o non può spendere di più….

  36. Io sto aspettando di terminare il fondotinta revlon colorstay e poi passerò anche io al Bio per il viso. Purtroppo tra i prodotti di fascia economica e quelli di fascia più alta, la differenza si sente eccome. Secondo me basta fare acquisti più oculati e alla fine si risparmia pure. Compri 10 rossetti kiko a 5 euro e sei arrivata a 50. Con 20 euro ne compri uno Mac e con 30 uno nars, chanel o dior. Negli anni ho comprati vari ombretti che dopo poco scomparivano dalle palpebre o andavano nelle pieghe, poi ho comprato la Naked 1 e mi si è aperto un mondo. Brand come pupa o wycon mi lasciano un po’ indifferente perché secondo me i loro prodotti sono senza infamia e senza lode. Kiko ha inspiegabilmente alzato i prezzi e la qualità da quel che leggo è anche diminuita… Croce sopra! Essence e catrice non sono male, ma ho paura di contrarre qualche infezione visto che ogni cosa viene aperta e provata senza ritegno né controllo, e ad ogni modo non mi va di spendere soldi per prodotti già usati.

  37. Per me il make up non è variare continuamente, ma esaltare il mio viso e i miei punti forti, minimizzando i difetti. Io ho capito come truccarsi per avere un aspetto sano e fresco e uso sempre gli stessi prodotti. Compro meno cose, ma di qualità migliore. Prodotti economici li ho provati e qualcuno (come il blush di Essence peach me up) ancora li uso, ma non reggono il paragone con quelli di fascia più alta.

  38. Io aggiungerei anche l’alcool; sarà che sono astemia e che anche solo l’odore a me fa venir la nausea, ma non capisco come la gente butti via stipendi interi nelle serate per avere sempre il bicchiere pieno. Notate che non mi riferisco all’ uno o due bicchieri di vino o birra in compagnia, ma il continuo ordinare cocktail, lo sfilarsi bottiglie intere, tutte in una sera… Ci vuole poco a raggiungere l’equivalente di un rossetto Chanel cosí, inutile dire che io preferisco bicchiere d’acqua
    Ed il rossetto Chanel

  39. Quando ho visto la pubblicità in 3D su vanity fair dei rossetti Dior non potevo cambiare pagina. Continuavo a far frusciare le striscioline argentate con disegnato sopra i rossetti in tutti i colori. Praticamente li ho deiderati tutti (forse ne avrei esclusi un paio ma non ha importanza). Peccato per il portafoglio perché 32euro per me son tantissimi…

  40. Io non sono astemia e preferisco spendere più per buon cibo e buon vino piuttosto che per un altro rossetto. Ovvio che potendo spendo, ma trovo più bello spendere per un Sauvignon che per uno Chanel. Ovviamente concordo con ciò che dici, i cocktail a go go, mmm no.

  41. il tuo diritto a spendere tanti soldi non te lo tocca nessuno e continua tranquillamente a farlo, anzi meno male che lo fai…non ho fatto nessuna indagine perchè sinceramente non mi interessa…il mio potere d’acquisto lo tengo sempre a mente continuando ad esprimere le mie opinioni…in realtà io trovo insensata e tanto la tua reazione, troppo troppo esagerata…su questo blog può essere sollevata qualsiasi questione, anche quelle che tu trovi insensate…

  42. Rileggiti il mio primo commento è vedrai che ero tranquilla. Ti faccio notare che molti hanno condiviso la mia opinione. Se poi mi sento dire che le mie risposte sono insensate, ti rispondo come ti ho risposto e senza nessun tono esagerato, perché le mie sono parole normali.
    Ciao.

  43. Non ho provato nulla dei TOP qui sopra… sto testando dei nuovi brand scoperti e un TOP, lo posso già dire, è il PEPTIDE FUNCTIONAL COMPLEX SERUM di MIAMO una linea di cosmeceutici nata nel 2011 a Miami. Mi sto trovando davvero molto bene e anche se è costoso ne usi pochissimo quindi credo che mi durerà una vita. Ho provato anche Ahava e ho comprato il loro contorno occhi e una crema viso per mia madre. E’ un brand che sfrutta le proprietà curative della salsedine con minerali altamente concentrati, fanghi e sali dalle profondità del Mar Morto. Ahava significa “amore” in ebraico, l’azienda è internazionalmente riconosciuta e rinomata per l’efficacia dei suoi prodotti formulati con il fattore ‘Osmotico Minerale per la Pelle’, una combinazione ricca di principi attivi in grado di stimolare il naturale ricambio cellulare cutaneo.
    Ho preso poi la nuova TRIPLE LIPID RESTORE 2:4:2 di SkinCeuticals che è andata a sostituire la mia amata Face Balm. Speriamo mi piaccia come la precedente altrimenti mi toccherà cambiare brand.
    Come TOP scrub invece uso un gommage di Sisley, la CRÈME GOMMANTE POUR LE VISAGE. E’ una crema esfoliante più delicata dello scrub ma che adoro!

    Mi piacerebbe provare una crema a base di acido gligolico…per fare un bel peeling…magari ora no vista la stagione ma qualcuna sta provando creme che danno soddisfazione in questo senso?

  44. sul tuo primo commento ti ho scritto che ero d’accordissimo… scusa se mi permetto,ma dovresti rileggerti tu i tuoi commenti, perchè la mia risposta è una conseguenza della tua…e comunque nonostante questi fiumi di parole…continueremmo sempre a pensarla in modo diverso, come è naturale che sia…ciao

  45. Non sono da rossetto sheer, ma dannazione il packaging dei Dior è come quello di YSL XD uno spettacolo!!!
    Per la crema di Kiehl’s potrei farci un pensiero. Sto finendo la mia crema della Nuxe, e avendo lo stesso tipo di pelle di Chiara potrebbe essere una buona soluzione!
    Chiara, ma quando la metti la mattina sotto al trucco, quanto ti durano i prodotti nella zona T?

  46. allora a me dura almeno 7 ore… io come te ho la pelle mista/grassa e devo dire che cmq già quando lo metto il finish è luminoso, quindi se non ami questo tipo di effetto fin dall’applicazione non te lo consiglio.. per quanto riguarda il lucidarmi, sì, mi lucido è inevitabile dopo 3 orette dall’applicazione (avendo il fondo stesso un finish luminoso come dicevo prima), ma a me importa il giusto, asciugo il sebo con un fazzoletto e soprattutto la cosa che mi piace è che si fonde mooolto bene con l’incarnato e anche quando ti lucidi non segna per niente… te lo dico perché fino a poco tempo fa usavo il double wear di estee lauder che al contrario di questo, essendo più liquido e diciamo anche più pastoso e coprente, quando mi lucidavo tendeva a segnarmi di più soprattutto nelle zone dei pori dilatati cosa che invece non fa per niente il lancome cushion. Inoltre ha una coprenza media (io ho lo 01 porcelaine) e non è per niente pesante sul viso, è un fondotinta adatto al periodo primaverile e ai primi caldi. Ovviamente bisogna metterci sopra la cipria. Tu invece, visto che hai la pelle mista/grassa come la mia con quali fondotinta e con quali ciprie ti trovi bene? fammi sapere 😉 ciao AlessandraMM

  47. per ora sto usando anch’io il double wear di estee lauder, solo sulla zona t, ma adesso che comincia il caldo lo sento troppo pesante e mi sto riempiendo di brufoletti sotto pelle in fronte, segno che devo cambiare… il problema è mantenere circa la stessa durata di questo fondo in termini di lucidità, ma mi rendo conto che è praticamente cosa impossibile per i fondi cusion, che sono leggeri per definizione, durare così tanto 🙁
    come cipria sto usando la purobio e ti dico che mi sto trovando molto bene! è leggera, non fa effetto pastone, e le colorazioni si adattano perfettamente al mio incarnato (io ho la nr. 2) per il prezzo che costa (9.90€) ne vale davvero la pena.
    proverò il cusion con questa cipria, magari scopro che mi trovo bene ^__^

  48. Grazie mille del consiglio! io avevo pensato anche di provare una cipria di NYX oppure una di Neve cosmetics che mi pare non siano male.. sinceramente, come dici tu, non saprei davvero che tipo di fondotinta cercare con la stessa durata del double wear che vada bene per l’estate e che allo stesso tempo non risulti pesante sul viso… e cmq penso che forse anche a me il double wear stia facendo la tua stessa reazione perché piano piano mi sono spuntati e accentuati tanti brufoletti sotto pelle e da quando ho smesso di metterlo (appena una settimana), vedo che la situazione piano piano sta migliorando! Molto strano, spero che non mi faccia la stessa reazione questo autunno quando ricomincerò ad utilizzarlo, perché è praticamente il mio fondotinta preferito! Grazie mille dei tuoi consigli AlessandraMM 😉

  49. Credo che la reazione sia dovuta al fatto che si tratta di un fondo abbastanza pesante, e con il caldo e il sudore + fondotinta, si occludono un po’ i pori… non credo che questa reazione l’avrai anche quest’autunno, perché il clima sarà notevolmente diverso ^__^
    purtroppo dovremo rassegnarci a dover fare maggiori ritocchi in questa stagione, perché i fondi ad alta durata sono anche i più pesanti 🙁

  50. sì hai perfettamente ragione! intanto speriamo anche che un po’ di sole ma soprattutto l’acqua del mare aiuti a pulire un po’ la pelle… 😉 Grazie ancora dei tuoi consigli! un caro saluto AlessandraMM 😉 :*

  51. anche io la preferisco perché andrei a colpo sicuro su un prodotto che è costoso e non è da tutti permetterselo.. cioè, per me sarebbe un piccolo sacrificio ma almeno andrei sicura su qualcosa che vale.

  52. beh è una scala di priorità.. io preferisco un prodotto costo a cinque da 5€ che non mi soddisfano e non userò più di una volta perché fanno pietà.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here