Fino a poco tempo fa l’olio di cocco era stato considerato un vero e proprio must have, soprattutto nel mondo della bellezza, capace di adattarsi a tutti i tipi di pelle e capelli! Diciamoci la verità: tutti ne siamo stati ammaliati! Alzi la mano chi non ha provato almeno una volta a fare un impacco per i capelli o a struccarsi con l’olio di cocco senza curarsi del proprio tipo di capelli o pelle.

L’olio di cocco infatti era considerato come un elisir universale, pronto ad “adattarsi” a ogni tipologia di pelle sia che questa fosse secca, mista o grassa. Come ben sappiamo però la pelle, ma anche i capelli, hanno bisogno di prodotti specifici pensati per ogni tipologia. Chi si sognerebbe mai, per esempio, di utilizzare una crema ricca di tea tree (olio essenziale particolarmente indicato per le pelli grasse e acneiche) sulla pelle secca?

In questo post vi sveleremo 5 ricette fai da te con olio di cocco e i giusti abbinamenti con le diverse tipologie di capelli e pelle! Curiose di scoprire tutto? Continuate a leggere!

cliomakeup-ricette-olio-di-cocco-1-copertina

L’OLIO DI COCCO FA MALE ALLA PELLE?

L’olio di cocco è stato descritto molto spesso come un idratante universale, ottimo come struccante o come olio emolliente. La Dottoressa Stefanie Williams, dermatologa e direttrice del centro medico Eudelo (European Dermatology London) ha precisato però che questo tipo di olio non è salutare per tutti i tipi di pelle.

cliomakeup-ricette-olio-di-cocco-2-dottoressa

Credits:@alicehartdavis.com


Secondo gli studi della Dottoressa Williams infatti l’olio di cocco è comedogenico e quindi dovrebbe essere evitato da chi ha pelle particolarmente grassa, chi soffre di brufoli e acne: il rischio infatti è che la situazione peggiori e che brufoli, punti neri e rosacea possano aumentare invece che diminuire.

cliomakeup-ricette-olio-di-cocco-3-pelle-grassa

Anche Regina di “Mean Girls” è sempre preoccupata per i suoi punti neri 🙂

E PER QUANTO RIGUARDA LA PELLE SECCA?

Come bisogna comportarsi in caso di pelle secca e/o matura? Si potrebbe dire infatti che questo tipo di pelle è diametralmente opposto alla pelle grassa e quindi potrebbe godere della potenziale idratazione data dall’olio di cocco.

Purtroppo, anche in questo caso, le proprietà emollienti del cocco non sono abbastanza efficaci per dare risultati soddisfacenti e duraturi sulle pelle secca.

cliomakeup-ricette-olio-di-cocco-4-pelle-secca

Credits: @thehealthjournals.com

Per le pelli secche e mature è quindi meglio scegliere prodotti che combinano emollienti sinergici e umettanti (che l’olio di cocco non possiede), capaci così di donare un’idratazione profonda necessaria per questa tipologia di pelle.

cliomakeup-ricette-olio-di-cocco-5-pelle-mature

Credits: @en-vogue.net

é sempre bene usare l’olio di cocco con la giusta moderazione!

La pelle mista dunque è quella che meglio si adatta ai benefici dell’olio di cocco, sia usato come struccante, sia come idratante: è bene però evitare, per esempio, i periodi in cui anche la pelle normale si fa più grassa (come durante il ciclo) o più secca (come in estate).

L’OLIO DI COCCO È ADATTO A TUTI I TIPI DI CAPELLI?

Sfortunatamente l’olio di cocco, non è adatto a tutte le tipologie di capelli. Questo perché contiene al suo interno acido laurico che contribuisce a ridurre la perdita proteica dei capelli. Ciò significa che può aiutare a renderli più forti, resistenti, lucidi e lisci.

cliomakeup-ricette-olio-di-cocco-20-capelli-ricci

Debra Messing è famosa per i suoi bellissimi capelli ricci!

Sui capelli molto ricci, crespi o trattati l’olio di cocco potrebbe quindi causare un accumulo di proteine rendendoli opachi e poco elastici. Da sconsigliare quindi sulle ragazze con (meravigliosi) capelli afro!

cliomakeup-ricette-olio-di-cocco-6-capelli-afro

I capelli ricci potrebbero diventare stopposi con in uso eccessivo dell’olio di cocco!

cliomakeup-ricette-olio-di-cocco-7-capelli

“Scuoti la chioma!” cit. Charlie’s Angels!

L’olio di cocco può diffondere le sue proprietà benefiche sui capelli naturalmente lisci o poco mossi, di medio spessore o sottili, soprattutto se utilizzato in quantità moderata e sulle punte!

cliomakeup-ricette-olio-di-cocco-8-doppie-punte

Via Pinterest

Ragazze, ora che abbia fatto la giusta chiarezza, girate pagina per scoprire le 5 ricette fatte in casa con olio di cocco che abbiamo selezionato per voi! Continuate a leggere! 

6 COMMENTI

  1. io uso l’olio di cocco per i capelli: un impacco sulle lunghezze bagnate e strizzate mezz’ora/un’ora prima dello shampoo (più si tiene e meglio è) e vengono super morbide.. ma non ad ogni lavaggio, direi più o meno ogni 2/3 lavaggi (anche a seconda di quanto tempo ho a disposizione).
    sul viso l’ho usato forse una volta, non amo particolarmente la sensazione di unto (ho avuto lo stesso problema con il take the day off di Clinique :s), quindi ho evitato proprio.
    mi piacerebbe però provarlo nella variante “dentifricio”!

  2. Vorrei provarlo per struccare solo gli occhi, visto l’effetto comedogeno che ha. Per sciogliere il make-up occhi (il mascara in particolare) potrebbe essere utile!
    Non mi ispira come dentifricio, mi dispiace e sui capelli sto lontana dagli oli avendo già una produzione di olio sul cuoio capelluto xD Io appena lavati per togliere l’effetto crespo uso una goccia di cristalli liquidi di Diego Dalla Palma, non ungono, lasciano un bel effetto luminoso e hanno un profumo buonissimo!!

  3. “Sui capelli molto ricci, crespi o trattati l’olio di cocco potrebbe quindi causare un accumulo di proteine rendendoli opachi e poco elastici.”
    Eccomi qua… e io che volevo comprarlo proprio per farmi gli impacchi pre-lavaggio… Cosa mi consigliate in alternativa?

  4. Strucca la qualunque sugli occhi, però dopo deve essere rimosso bene (io uso acqua modellare) perché da la sensazione di opacità e poi a lungo andare può creare i grani di miglio tra le ciglia… a me è capitato, così lo uso saltuariamente come struccante, solo quando il trucco è più pesante

  5. Ah ok… perché io per i trucchi di tutti i giorni uso la semplice acqua micellare se invece ho dei trucchi più pesanti uso un bifasico…

  6. Olio di ricino. Lo uso io che li ho lisci e lo usa mio figlio che li ha a boccoli (ottimo tiepido per i combattere il crespo). Va lavato via bene.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here