#3 “BERE BIRRA IN GRAVIDANZA FARÀ PRODURRE PIÙ LATTE”

Il latte materno, prodotto e secreto dalle ghiandole mammarie, è importante per assicurare al neonato il giusto nutrimento.

cliomakeup-miti-alimentazione-gravidanza-13-allattamento

La produzione di latte che inizia in seguito alla gravidanza, dipende da processi neuro-ormonali: dopo il parto diminuiscono i livelli di estrogeni e progesterone e le ghiandole mammarie iniziano a produrre grandi quantità di latte, grazie al rilascio in circolo di prolattina.

cliomakeup-miti-alimentazione-gravidanza-14-allattamento

Credits: @parent24.com


La birra non è stata assolutamente mai correlata ad una maggior produzione di latte materno.

cliomakeup-miti-alimentazione-gravidanza-15-cheers-beer

Via @giphy.com

Anzi, gli alcolici andrebbero evitati, poiché il feto non possiede gli enzimi in grado di metabolizzare l’alcol. Un consumo di bevande alcoliche, anche moderato (meno di un drink al giorno) aumenta il rischio di parto pretermine, basso peso alla nascita e sindrome fetoalcolica.

cliomakeup-miti-alimentazione-gravidanza-16-alcolici-gravidanza

Credits: @topky.sk

#4 “PER MIGLIORARE/EVITARE LA STITICHEZZA, BISOGNA BERE L’OLIO DI RICINO”

La stipsi gravidica è una problematica molto comune ed è associata a un rallentamento della motilità intestinale dovuto agli alti livelli di progesterone (che rilassa i muscoli) e al maggior assorbimento da parte dell’intestino di sostanze nutritive.

cliomakeup-miti-alimentazione-gravidanza-17-stitichezza

Inoltre, l’utero ingrossato comprime e schiaccia il retto, ostacolando il normale deflusso delle feci. Insomma, tutte queste condizioni fanno sì che la stitichezza in gravidanza possa diventare un vero e proprio incubo, non curabile dall’olio di ricino.

cliomakeup-miti-alimentazione-gravidanza-18-pianta-ricino

Ecco una pianta di ricino: l’avevate mai vista?
Credits: @faidateingiardino.com

Per migliorare la stipsi bisogna introdurre una buona quantità di fibra alimentare, con verdure cotte o crude sia a pranzo che a cena, 2-3 porzioni di frutta e legumi almeno un paio di volte alla settimana, utilizzati come fonte di proteine vegetali.

cliomakeup-miti-alimentazione-gravidanza-19-fibra

Anche una buona idratazione è importante, per mantenere le feci morbide. Inoltre il fabbisogno di acqua aumenta in gravidanza, arrivando a più di 2 litri al giorno.

cliomakeup-miti-alimentazione-gravidanza-20-bere-acqua

Infine, mantenersi attive fisicamente è un valido aiuto per la regolarità intestinale (e non solo!).

DURANTE LA GRAVIDANZA È BENE FARE ATTIVITÀ FISICA A MEDIO-BASSA INTENSITÀ

Se questo non basta, prima di ricorrere ai farmaci, potrebbe essere una buona idea consultare il proprio medico per assumere degli integratori a base di fibra alimentare e/o dei fermenti lattici.

Quindi, come comportarsi? Non lasciate che fantasie e superstizioni prendano il sopravvento e alimentatevi serenamente, con la giusta consapevolezza che la vostra dieta dovrà subire alcuni cambiamenti. Rivolgetevi ad un professionista in caso di problemi o dubbi e lasciate perdere i consigli della vicina, che ha sentito dire dalla sorella 😆.

Dott.ssa Anna Gerbaldo

DIETISTA

Siete in dolce attesa? Ecco alcuni post che potrebbero fare per voi:

1) DISTURBI IN GRAVIDANZA? ECCO I RIMEDI PER NAUSEA, REFLUSSO E STITICHEZZA!

2) SI PUÒ FARE LA TINTA IN GRAVIDANZA? RISCHI, RACCOMANDAZIONI E CONSIGLI

3) COME VESTIRSI IN GRAVIDANZA? I PIÙ BEGLI OUTFIT PREMAMAN DELLE CELEBS!

Ragazze, conoscevate tutti questi falsi miti alimentari? A voi ne raccontano o ne hanno raccontati altri? C’è qualcuna tra voi che è in dolce attesa e ci vuole raccontare come sta andando la sua gravidanza? Vi aspettiamo nei commenti!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here