TOUCHE ÉCLAT SHIMMER STICK: IL NUOVO ILLUMINANTE YSL PER UN EFFETTO VELLUTATO E CANGIANTE

Tra gli illuminanti 2019 uno dei più attesi è stato il Touche Eclat Shimmer Stick di YSL. Si tratta appunto di un prodotto in stick, caratterizzato da una texture leggera e fondente che scivola facilmente sulla pelle.

cliomakeup-illuminanti-2019-14-ysl

YVES SAINT LAURENT, Touche Éclat Shimmer Stick. Prezzo: 49,90€ su sephora.it

Il prodotto possiede un leggero profumo floreale non invasivo. Le ragazze del mio Team hanno avuto modo di provarlo ancora prima che uscisse e ne sono rimaste piacevolmente soddisfatte. La pigmentazione è discreta e non eccessiva, capace di donare all’incarnato un elegante bagliore luminoso. Anche la durata è molto buona.

cliomakeup-illuminanti-2019-15-recensione-illuminante-stick-ysl-touche-eclat-shimmer-stick

YSL Touche Eclat Shimmer Stick in 1 Light Gold, fotografia realizzata con luce naturale


GLI ILLUMINANTI DIAMOND MULTI-USE DI TOO FACED SONO ARRICCHITI CON POLVERE DI VERI DIAMANTI

I nuovi illuminanti di casa Too Faced si chiamano Diamond Multi-Use e sono davvero unici nel loro genere.

cliomakeup-illuminanti-2019-16-too-faced

TOO FACED, Diamond Multi-Use Highlighter Illuminante multiuso. Prezzo: 40,90€ su sephora.it Credits: @toofaced

La formula infatti è arricchita con una polvere di veri diamanti e perle riflettenti che creano un finish straordinariamente radioso. Proprio come un diamante ogni prodotto è unico, realizzato con l’esclusiva tecnologia di colatura di Too Faced.

I LOOSE HIGHLIGHTER DI ANASTASIA BEVERLY HILLS SONO DISPONIBILI IN 3 COLORAZIONI ULTRA GLAMOUR

Tra le nuovissime uscite del brand Anastasia Beverly Hills sono presenti i Loose Highlighter, ovvero degli illuminanti in polvere composti da straordinarie perle iridescenti altamente riflettenti.

cliomakeup-illuminanti-2019-17-anastasia-beverly-hills

ANASTASIA BEVERLY HILLS Loose Highlighter. Prezzo: 34€ su sephora.it
Credits: @theartistofbeauty

Le tonalità disponibili sono tre e variano dall’oro, all’oro rosa fino all’argento. La polvere è molto leggera e ultrasottile. Come ha raccontato la stessa Anastasia alle ragazze del mio Team che hanno avuto il piacere di intervistarla, questi illuminanti sono stati creati dalla figlia Claudia che ha cercato di creare un prodotto dalla copertura modulabile che permette di creare qualsiasi tipo di look, da quelli intensi a quelli più discreti e naturali.

I NUOVI ILLUMINANTI DI BECCA IN EDIZIONE LIMITATA SONO DESCRITTI COME UNA BACCHETTA MAGICA CHE DONA LUMINOSITÀ

Becca ha creato dei nuovi illuminanti in edizione limitata in collaborazione con le best friends Khloé Kardashian e Malika Haqq.

cliomakeup-illuminanti-2019-17-becca

BECCA, BECCA x Khloé Kardashian & Malika Haqq Glow Letters Illuminante. Prezzo: 18,50€ su sephora.it

Si tratta sicuramente di un tipo di prodotto molto originale: gli illuminanti infatti sono a forma di X, di O oppure di cuore e sono contenuti all’interno di una scatola da portare sempre con sé. Sono adatti per essere utilizzati su diversi tipi di incarnati, proprio come quelli di Khloé e Malika.

cliomakeup-illuminanti-2019-18-Becca-BFFS-Khloe-Kardashian-Malika-Haqq

Credits: @allure.com

Le tonalità bronzo iridescente e champagne frizzante regalano un’aura luminosa e splendente alla pelle.

KIKO HA INSERITO NELLA LINEA WATERFLOWER MAGIC UNA PALETTE CONTENENTE QUATTRO ILLUMINANTI

La nuova collezione per la primavera 2019 di Kiko si chiama Waterflower Magic di cui fanno parte una serie di prodotti dai colori pastello e dai finish luminosi, delicati, ma frizzanti, proprio come la primavera stessa.

cliomakeup-illuminanti-2019-19-kiko-waterflower

KIKO, WATERFLOWER MAGIC HIGHLIGHTER PALETTE. Prezzo: 16,95€

Uno dei prodotti più ambiti, e che sta andando a ruba, è la palette composta da quattro illuminanti per il viso. La texture è sottile e impalpabile, oltre che fondente e ultra pigmentata. I colori inoltre si adattano bene a qualsiasi tipo di incarnato.

WYCON HA DEDICATO UN’INTERA COLLEZIONE AL MONDO GLOW

La nuova linea di Wycon si chiama Glowssom e, come si deduce facilmente dal nome, è pienamente in sintonia con la tendenza glow di questa primavera.

cliomakeup-illuminanti-2019-20-wycon

Wycon, Wet Light Illuminante liquido. Prezzo: 14,9€

Della collezione fa parte l’illuminante liquido con applicatore cushion Wet Light che, grazie alla textrure ultra leggera, si fonde bene con la pelle del viso donandole un risultato extra brillante, ma delicato. La formula contiene una serie infinta di microperle che riflettono la luce.

IL NUOVO ILLUMINANTE A BIT JELLY GEL ILLUMINATOR DI NYX È CARATTERIZZATO DA UNA NUOVISSIMA TEXTURE GELATINOSA

Un altro prodotto che sta destando molta curiosità è l’illuminante A Bit Jelly Gel Illuminator di NYX caratterizzato da una texture in gel, morbida e leggera, confortevole sulla pelle.

cliomakeup-illuminanti-2019-22-recensione-illuminante-nyx-a-bit-jelly-gel-illuminator

NYX A Bit Jelly Gel Illuminator in Luminous, fotografia realizzata con luce naturale

LA TEXTURE IN GEL NON SI ASCIUGA MAI DEL TUTTO

Le ragazze del mio Team hanno avuto modo di testarlo per la recensione e l’hanno valutato abbastanza positivamente. Per prelevare il prodotto basta sfiorare il gel con la punta delle dita: la texture è acquosa, morbida e leggera sulla pelle. La composizione è formata da una base trasparente infusa di brillantini multicolor.

cliomakeup-illuminanti-2019-21-nyx

NYX Professional Makeup, A Bit Jelly Gel Illuminator. Prezzo: 14,45€ su lookfantastic.it

Ragazze, se siete interessate a tutte le ultime novità in fatto di makeup non potete perdervi questi post:

1) NOVITÀ PALETTE TONI NUDE 2019: 7 PALETTE DA NON LASCIARSI SFUGGIRE!

2) NOVITÀ FONDOTINTA 2019: 10 TOP DA PROVARE!

3) UNGHIE PRIMAVERA 2019: LE NUANCE PIÙ DI TENDENZA DA SFOGGIARE CON IL SOLE!

cliomakeup-illuminanti-2019-23-finale

Via Giphy

Bellezze, spero che questo post sugli illuminanti 2019 vi abbia fatto piacere! Ora vi lascio la parola! Quante di voi usano abitualmente l’illuminante? Utilizzate uno di quelli che ho citato? Quale texture ritenete migliore? Preferite i prodotti in polvere, in crema, liquidi o in gel? Fatemi sapere tutto nei commenti! Un bacione dalla vostra Clio!

14 COMMENTI

  1. Io ho una palette di illuminanti di un marchio svedese detto Kicks mi pare, comprato Durante un viaggio di lavoro nel nord Europa. C’è l’ho da circa 10 mesi e contiene 4 colori tutti con sottotono caldo e con diversi livelli di shimmer. Sono tutti modulabili, nel senso che danno un effetto naturale da tutti i giorni, ma si può benissimo intensificare e raggiungere livelli tipo quelli mostrati in questo post. Io però per tutti i giorni predilige un’applicazione più soft

  2. Premetto che non sono una fan degli illuminanti ne ho comprati un po’ ma alla fine meno ne uso meglio sto…Ho il Jelly beam di Farsali ma non mi piace,ogni volta lo devo mescolare e restano dei pezzettini sul viso, uno di Colourpop carino ma non eccezionale,uno di Benefit nella mini palette get the pretty started, è in crema e su di me non si vede…alla fine ne ho promossi tre : uno di Hourglass che ho in una palette,il salted caramel di Kylie ma su pelle un po’ più abbronzata e Marylou manizer di the Balm che resta in assoluto il mio preferito.

  3. Con gli illuminanti tradizionali non ho un buon rapporto. La maggior parte trovo diano un risultato troppo artificioso…. Preferisco una base illuminante prima del fondotinta come quella di Becca. Nei periodi in cui ho proprio la pelle spenta aggiungo poi anche una cipria illuminante. Costa un botto ma quella di Hourglass è eccezionale : il risultato è molto naturale e poi essendo in polvere dura una vita. https://uploads.disquscdn.com/images/631cd8a4eaba50c925bfcc7f52dd1e972bf260d9793c68ad1e9a28549fb0825f.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/62ed21a47bc07c554bade97919a0a9a4808559efd74f65c4a65cead911b1053e.jpg

  4. Io non vado matta per gli illuminanti avendo la pelle che già di suo si lucida… Perciò l’unico l’illuminante che ho è quello classico, l’Accord Parfait di L’Oreal.

  5. Bell’articolo, grazie Team!
    Dunque.. io gli illuminanti credo che in assoluto siano il prodotto che uso meno, e su cui investo quanto meno possibile.
    Solitamente per tutti i giorni uso pochissimo dello Starlight, in polvere, contenuto nella palette Natural Face di Too Faced: è leggero, illumina lievemente e dà un bell’aspetto, senza sembrare una palla da discoteca!
    Per quando invece esco la sera mi piace riutilizzare l’Unicorn Essence di Farsali: sarebbe un siero viso da utilizzare come primer, ma usato a fine makeup (quindi sopra il fondo) dà un bellissimo tocco di luce senza muovere nulla!
    E mi piace proprio l’idea di riuscire a riutilizzarlo in una maniera diversa!

  6. Adoro gli illuminati purché siano un tocco di luce, devono risultare naturali e leggeri. Per le mie esigenze i prodotti Becca sono i migliori: ho sia quelli in polvere pressata nei colori opal e rose gold (quest’ultimo per l’estate) che nella versione liquida, che mescolo al fondotinta o che applico da solo sulla pelle che poi spolvero con la cipria. Mi trovo poi piuttosto bene anche con l’illuminante cushion di Sephora: appoggiato sul viso non troppo impregnato di prodotto rinfresca l’incarnato in modo discreto.

  7. Una domanda: con la pelle mista è sconsigliato l’uso dell’illuminante? Mi sono sempre chiesta se potesse risultare brutto come effetto…. premetto che è la fronte che mi si lucida di più, il naso no!
    Grazie!!

  8. Quello di Illamasqua sembra meraviglioso! Ma ne ho tanti, anche perché non c’è palette viso o anche occhi che non comprenda almeno un illuminante, questi anni saranno ricordati come gli anni degli illuminanti nel make-up!

  9. io ho una pelle mista con tendenza a lucidarsi e l’illuminante lo uso, solo sugli zigomi..
    ovviamente prediligo texture in polvere, mi ci trovo meglio.. 🙂

  10. Tranquilla Cri, nemmeno io. Se in estate voglio un punto luce sugli occhi o zigomi..uso un po’ di ombretto satinato più chiaro, comprare un illuminante per metterlo due volte… No.

  11. negli ultimi anni da “l’illuminante lo odio” sono passata a “Ooooohh, ma che bello!”. A casa ho:
    – mini kit Becca Opal. Nonostante siano dei mini comunque durano parecchio. L’illuminante in crema lo uso quando voglio qualcosa di leggero, mentre quello in polvere che è più pigmentato lo prediligo per la sera.
    – MaryLouminizer, più delicato di quello in polvere di Becca
    – Hourglass Ambient Light “DimLight”, che prima usavo come illuminante… mentre ora lo uso come cipria per il fissare il correttore sul contorno occhi. Oggettivamente mi sveglia una cifra ed è molto leggera, ma non ci calco la mano.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here