Forum HEY CLIO! CHIEDI A CLIO HELP! Fondotinta liquido pelle grassa senza schifezze!

HELP! Fondotinta liquido pelle grassa senza schifezze!

Topic iniziato da
floppyter89 , ultimo intervento di
LUISELLA1972, 11 mesi, 3 settimane fa
  • Autore
    Articoli
  • #170025
    floppyter89Participant
    Messaggi: 3

    Ciao ragazze è la prima volta che scrivo sul forum, anche se sono una lettrice quotidiana del blog! 🙂 Ho la pelle grassa (ma grassa davvero!) e dopo anni di fondo minerale neve cosmetics, avviandomi ai trenta, vorrei provare un fondo liquido (rigorosamente senza schifezze: paraffina, siliconi & co.) che non mi faccia lucidare dopo mezz’ora, ma che non sia neanche uno di quelli che nemmeno si stendono (tipo quello di Benecos). Voi che mi consigliate? Quali avete provato? Un bacio!

    #170105
    Messaggi: 220

    Ciao ioni consiglio il fondotinta della so Bio etic è fantastico per la pelle mista /grassa provalo !!

    #170188
    floppyter89Participant
    Messaggi: 3

    Grazie mille del consiglio 🙂

    #170189
    LUISELLA1972Participant
    Messaggi: 84

    Ciao cara, la bb cream della SoBio è un po’ più adatta alla pelle mista che a quella grassa, perché è molto morbida ed idratante, e credo che non reggerebbe a lungo il sebo. Con un effetto moooolto più asciutto, invece, c’è questo qui:

    http://www.rosadellanatura.com/100-pure/fondotinta-salutare-con-frutti-spf-20-creme-100-pure?page=4

    l’ho finalmente provato in una bioprofumeria qui a Milano e non l’ho preso perché opacizza ed “asciuga” tantissimo ed io non ho la pelle grassa, ma normale che diventa mista solo nella stagione calda, mentre in inverno abbisogna di idratazione e comfort. Costa, ma dura tutto il giorno e conferisce un trucco impeccabile, sofisticato.

    Un compatto per pelle grassa utile per andare in giro è invece questo:

    http://www.gaianaturashop.it/compra/bb-compact-5-1-eau-thermale-jonzac

    contiene molto ossido di zinco, per cui asciuga ECCOME. Pure questo l’ho provato e non l’ho preso, per i motivi di cui sopra. Copre tanto, per cui se ne usa poco, magari con un pennello a due fibre e non con la spugnetta incorporata. Una cosa è certa: copre brufoletti ed imperfezioni alla stragrandissima (avevo quel giorno qualche impurità da ciclo, e mi ha fatto sparire tutto! peccato che “asciughi” così tanto, sennò lo avrei preso, ma per me non va bene).

    Ora mi permetto due parole per il Benecos, che io uso in estate, perché asciuga bene la mia zona T.
    Non è vero che “non si stende”. Questo mito va sfatato. Va SAPUTO stendere: io l’ho comprato e ricomprato più volte, per cui posso dire la mia con cognizione di causa, e non sono così scema da ricomprare un prodotto inefficiente. Non mi trucco da due giorni 😉 !!
    Si applica a piccolissime dosi e lo si deve stendere subito, perché è veloce ad asciugarsi. Si usano le dita: NO a spugnette e beauty blender.
    Se proprio si vuole usare un pennello (morbido), suggerisco di:
    1) inumidire il pennello con acqua termale/tonico/oleolito, ecc…
    2) oppure mescolare poco fondo con un olio: per esempio, con olio di argan.
    In questo modo il fondo diventa più morbido. E’ un ottimo prodotto, con ingredienti meravigliosi e curativi della pelle (contiene olio essenziale di rosmarino, una mano santa per la pelle grassa e mista!), costa pochissimo e, con un soffio di cipria, sta su tutto il giorno. Se proprio devo trovargli un difetto… ecco, ha solo tre colorazioni, e magari il suo odore a qualcuna può non piacere (erbaceo e fortino: a me piace, ma i profumi sono soggettivi).
    Ribadisco: VA SAPUTO stendere. In generale, per l’approccio ai fondi eco-bio si deve adottare una metodologia diversa rispetto ai fondi tradizionali, pieni zeppi di silicone che “scivolano” sulla pelle solo per questo motivo: perché hanno i siliconi, appunto! Per cui si stendono badilate di prodotto che poi viene lavorato con calma con pennelli, spugnette & Co.
    I fondi eco.bio contengono oli naturali che vengono assimilati dalla pelle proprio perché sono dermo-compatibili e salutari: per questo “il fondo non si stende”. Ma non è vero. Si procede per piccole quantità e si usano le dita.
    Scusate i toni, ma io sono arcistufa di leggere sempre della presunta difficoltà con i fondi eco-bio, solo perché si è abituate ad un altro tipo di prodotto. Parlo per esperienza personale: io ho quasi 44 anni, mi trucco da quando ne avevo 16, di cosmetici ne ho avuti più di chiunque altro, e se sono passata dai fondi di profumeria (per cui NON badavo a spese, tipo Chanel, Kanebo e Sisley, tanto per spiegarci, mica quelli da supermercato) a quelli eco-bio non sarà senza motivo.
    Scusate ancora, ma gli stereotipi non li sopporto. Ovviamente parlo in generale, e non ho nulla contro di te, floppyter: anzi, come vedi, ho cercato di darti dei buoni suggerimenti per usare in tutta serenità e soddisfazione dei cosmetici migliori a livello di ingredienti per cui la tua pelle ti ringrazierà.
    Baci
    Lou

    #170334
    floppyter89Participant
    Messaggi: 3

    Grazie dei consigli 🙂
    Per quanto riguarda la stendibilità del fondo Benecos, non la collego di certo alla sua natura di fondo ecobio, anch’io non uso fondi siliconici dall’adolescenza, ma anche tra questi ce ne sono alcuni che “non si stendono” (che sta per è difficile stendere poichè si asciugano in cinque secondi) perchè hanno una formula più asciutta. Il fatto è che lo trovo un po’ troppo secco e vorrei un fondo liquido proprio per avere qualcosa di un pò più confortevole, ma allo stesso tempo non troppo oleoso, altrimenti continuerei con il mio amato minerale di Neve o anche il minerale di Benecos, tutto qui! Per il resto si può stendere tranquillamente anche con le dita, basta una goccia di crema viso.
    Insomma vorrei un fondo con una consistenza cremosa, che non mi segni le rughette ma che non sia oleoso, poi la zona T comunque dovrò ritoccarla più volte al giorno, per quello ci vorrebbe solo un miracolo! Visto che mi sembri ferrata in fatto di fondi minerali, hai provato il sublime della Purobio?

    #171641
    LUISELLA1972Participant
    Messaggi: 84

    Ciao e scusa se rispondo solo ora, ma non mi ero accorta della tua risposta. Della Purobio ho provato il fondo alla bioprofumeria e l’ho scartato perché per le mie esigenze copre sin troppo ed opacizza molto, e questo a me non serve: non escludo un giorno di prendere la bb cream della Purobio, quando avrò finito quella della Benecos (che mi piace molto: della Benecos ho appena finito il fondotinta, che alterno al mio adorato Liquidflora, per me il top, che non ti ho indicato perché è inadatto alla pelle grassa). Provalo in qualche bioprofumeria della tua città, per vedere se per te va bene, oltre a quelli che ti ho già indicato, e poi fammi sapere!

Stai vedendo 6 articoli - dal 1 a 6 (di 6 totali)
Attenzione

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.



POST POPOLARI