SILVIA E LA MASCHERA KILLER DEI PUNTI NERI!

cliomakeup-migliori-maschere-punti-neri-6-blackhead-killer

Blackhead Killer maschera per il viso. Prezzo: 3,95CHF (circa 3,50€)

Su consiglio di Laura, ho provato questa maschera nera che tiene davvero fede al suo nome: killer dei punti neri 😉 . Oltre ad essere efficacissima proprio nel rimuoverli, perché fa molta “presa” e li tira letteralmente fuori, è comodissima e veloce da fare. Ha un effetto immediato e l’unica pecca è che non è reperibile in Italia!

CEDDY: LA PIÙ CLASSICA DELLE MASCHERE ALL’ARGILLA

La maschera che più mi aiuta a tenere sotto controllo i punti neri è la classica all’argilla, e la realizzo in casa. Uso l’argilla ventilata pura della marca Fior di Loto. L’ho presa in farmacia ma si trova anche in erboristeria e il prezzo è irrisorio.

cliomakeup-migliori-maschere-punti-neri-7-argilla

Fior di Loto argilla verde ventilata. Prezzo. circa 2,50€


Il rapporto di prodotto è 2 a 1 (due cucchiaini di argilla, 1 di acqua), e dato che per il viso ce ne vuole proprio poca (normalmente un cucchiaino, e mezzo di acqua), dura veramente molto.

UNA MASCHERA EFFICACE E AD UN COSTO IRRISORIO

L’odore è gradevole, nel senso che sa di argilla ma in modo tenue, non puzza di “fango” come capita in molti casi. Si asciuga circa in un quarto d’ora e poi va risciacquata con acqua. Mi piace perché purifica ma non secca la pelle, infatti la metto anche sulle guance.

Ho la pelle mista, più grassa sulla zona T ma con gli anni la pelle in generale si è un po’ più seccata ovunque, e questa argilla non è aggressiva, né brucia. La faccio di solito dopo la pulizia viso, oppure, più recentemente, per lo skin gritting, usandola a cadenza settimanale!

cliomakeup-migliori-maschere-punti-neri-8-argilla

CHIARA E UNA ROUTINE CONSOLIDATA CONTRO I PUNTI NERI

Ho la pelle a tendenza acneica e con punti neri; ormai da tempo la mia maschera di fiducia è quella di Kiehl’s Rare Earth Deep Pore Cleansing Masque.

cliomakeup-migliori-maschere-punti-neri-12-kiehls

Kiehl’s Maschera viso all’argilla. Su Amazon.it a 26,51€

Per la mia pelle l’utilizzo ideale è due volte alla settimana. La maschera assorbe il sebo in eccesso e aiuta a rimuovere i punti neri, ma al contempo rispetta le zone più aride del viso. Infatti, a differenza di maschere analoghe si può continuare ad usare anche in inverno e aiuta tanto a mantenere la pelle libera da imperfezioni.

Per non dare tregua ai maledetti punti neri, leggete anche questi articoli:

1) MIGLIORI CEROTTI PUNTI NERI E COME APPLICARLI

2) BLACK MASK CONTRO I PUNTI NERI: FUNZIONA DAVVERO?

3) LO SKIN GRITTING ELIMINA I PUNTI NERI? LO ABBIAMO PROVATO PER VOI!

cliomakeup-migliori-maschere-punti-neri-11fai-da-te

Non l’ha ancora mai provata, ma Abbia ha invece trovato una ricetta fai da te molto promettente per una maschera contro i punti neri: 3 pasticche di carbone, latte, e gelatina per dolci. Vi ispira?

Ragazze, sotto a chi tocca: qual è la migliore maschera che avete mai provato contro i punti neri, ovvero quella che, con un uso regolare, vi permette di tenerli a bada? Speriamo che questo articoli vi sia stato utile, e aspettiamo i vostri commenti. Un bacio dal TeamClio!

20 COMMENTI

  1. Anch’io utilizzo peeling (agli acidi della frutta) e argilla (ora sto utilizzando quella bianca), ma io ho letto sempre (e si raccomandavano) di non farla diventare secca. Sul sito de le erbe di janas dice di inumidirla con un po’ d’acqua e non farla seccare e tenerla per 10/20 min.

  2. Il brand Origins mi ispira tanto tanto, ho preso il detergente viso anti età ma non l’ho ancora provato……per i punti neri su di me, se sono recenti vanno via con qualsiasi maschera specifica, se sono “vecchi” è dura! Mi interessa il prodotto di Kiehl’s…….

  3. Vi consiglio anche quella di Sephora con rame e zinco, molto buona 😉 oppure quella blu nuova dell’Argilla Pura di L’oreal… oppure anche quelle nuova versione di Sephora con l’argilla di ogni colore… 😉

  4. Ho provato la duo di Caolion e una di Sephora, erano in campioncino ma sembravano entrambe molto buone perché la pelle è apparsa subito più fresca e pulita, e le ho trovate anche molto facili da stendere. Uso anche un detergente quotidiano all’argilla, il Glamglow Supercleanse, che è una vera e propria bomba di pulizia del viso, oltre ad avere un delizioso e freschissimo profumo di liquirizia.

  5. Confermo sulla maschera della kiehl’s, è uno dei miei top ormai da un annetto. Su di me secca comunque troppo per usarla sulle guance, ma per il resto è fantastica e lascia la pelle luminosissima ☺

  6. ho provato la maschera di L’oreal ma sinceramente non mi ha fatto un effetto “wow” la mia pelle è stata solo un po’ morbida -tutto.

  7. ciao, ho una domanda sugli acidi: ho comprato la maschera al glicolico di bottega verde, ma non so se usarla in combinazione con l’argilla oppure in un altro momento della settimana, tu come ti regoli? Ho la pelle grassa

  8. è da un po’ che fortunatamente non ho più punti neri, e ne sono felicissima eh, ma la soddisfazione di vederli poppare fuori con maschere e cerottini era estasiante! ahahahahah

  9. Io sto usando da un po’ le 2 “uova” di Tony Moly e mi trovo molto bene: pelle e pori puliti e ristretti che si vedono molto meno! Anche meglio quando le uso in combinazione

  10. al massimo aspetta il black friday e buttati, io avevo fatto così quando non ero sicura che facesse per me 🙂

  11. ragazze ho provato il famoso skin gritting spiegato da voi e devo dire che non è stato male! l’ho fatto con un olio viso/corpo che avevo in casa e la maschera all’argilla nera di sephora (quelle nuove col tappino). Devo rifarlo questa settimana se riesco…

  12. Credo sia un problema della mia pelle ma quando vado a fare le maschera della L’Oréal (sia quella nera che quella rossa) non vedo nessun tipo d’effetto…se non che il giorno successivo ho tutta la zona ai lati della bocca piena di brufoli sotto pelle…

  13. Io tra tutte la maschere commerciali sarei tentata a prendere l’argilla verde pura,mi informo su quella che avete proposto qui 🙂

  14. Concordo, fateci un post sulle maschere idratanti please …. anche perchè secondo me è molto più difficile trovarne una efficace rispetto alle maschere purificanti. Non so se si trova in Italia, ma al momento la mia top è la Voicemail di NIOD. Metto un siero all’acido ialuronico e poi la maschera, che ha la consistenza comunque di un siero e ne basta un velo, si toglie la mattina e mi lascia veramente la pelle rivitalizzata e distesa. Il concetto è che amplifica l’effetto dei vari sieri, quindi si può anche usare dopo una maschera in tessuto per intensificare il risultato. Unica pecca se sei sensibile agli odori forti, questa sa molto di erbe mi ricorda molto una tisana di quelle poco piacevoli, ma scompare in pochi minuti.

  15. Uso poco le maschere purificanti perchè ho la pelle molto secca e per me non sono particolarmente adatte ma uso una maschera di bliss all’argilla e zinco sul mento e naso una volta alla settimana, soprattutto se sono stata pigra nella pulizia serale. La maschera nera peel off non mi ispira per nulla soprattutto usata sull’intero viso. Ne ho una simile coreana e ho fatto appunto l’errore di metterla su tutto il viso … confermo assolutamente che fa molta presa, ma soprattutto sui peli, mi sono fatta barba e baffi … dolore indescrivibile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here