JOANNE E LA RINASCITA

cliomakeup-lady-gaga-ahs-movieplayer.jpg

In American Horror Story Hotel. Credits: Movieplayer

Durante la pausa musicale, Lady Gaga si dedica molto alla recitazione, diventando protagonista della quinta stagione di American Horror Story (Hotel), serie culto di Ryan Murphy.

cliomakeup-lady-gaga-ahs-newyorkpost.jpg

Credits: New York Post



Il suo personaggio, ultra sofisticato e super glamour, ha subito colpito la critica per la bravura di Gaga come attrice, ma anche svelato il suo cambiamento come icona di stile. I suoi abiti iniziano ad ispirarsi alla vecchia Hollywood, con pettinature alla Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany, e abiti lunghi, bianchi e morbidi in stile Greta Garbo.

cliomakeup-lady-gaga-ahs-mondofox.jpg

Credits: Mondo Fox

Con l’uscita del nuovo album, Joanne (nome di sua zia, morta di Lupus a soli 17 anni), si può dire che il mondo ha conosciuto la vera Lady Gaga. La pop star, stanca di sentirsi un po’ un fenomeno da baraccone, decide di cambiare produttore (affermando di essere stata costretta a creare il suo personaggio per fare successo) e creare un album meno pop e più autobiografico, e cambia anche stylist, mettendosi nelle sapienti mani del designer Brandon Maxwell.

cliomakeup-lady-gaga-joanne-nme.jpg

In Lady Gaga: Five Foot Two. Credits: NME

Il cambiamento stordisce i fan. Nel primo video in tre anni, quello di Perfect Illusion, Lady Gaga appare con solo un paio di shorts, maglia nera, anfibi e poco trucco, ben lontana dagli eccessi di qualche anno prima.

cliomakeup-lady-gaga-joanne-pinterest.jpg

Perfect Illusion. Via Pinterest

Ai fan urlanti fuori dagli alberghi appare in tubini semplici, in jeans e t-shirt bianca, e nei suoi nuovi viedo, come Joanne e Million Reasons, indossa abiti rosa super bohemien e romantici, completi dai colori pastello.

cliomakeup-lady-gaga-joanne-much.jpg

Credits: Much

Secondo quanto da lei dichiarato nel documentario di Netflix Lady Gaga: Five Foot Two, la cantante ha voluto mostrarsi per quella che era, sempre originale ed eccentrica, ma con uno stile maturo, elegante e più consapevole.

A STAR IS BORN, LA CORSA ALL’OSCAR E LA LINEA DI MAKE UP

cliomakeup-lady-gaga-a-star-is-born-rolling-stone.jpg

In A Star Is Born. Credits: Rolling Stone

I suoi nuovi e più importanti progetti sono però altri. Il primo è il film A Star Is Born, diretto da Bradley Cooper che è anche suo co-protagonista. Presentato al Festival di Venezia, il film è stato osannato dalla critica, e per Lady Gaga pare sia iniziata la corsa agli Oscar.

cliomakeup-lady-gaga-a-star-is-born-evening-standard.jpg

Al Festival del Cinema di Venezia in Valentino Haute Couture.
Credits: Evening Standard

è stata la regina di Venezia

Nel mentre, ha sicuramente vinto quello dello stile, indossando capi d’alta moda meravigliosi tra cui uno splendido Valentino Haute Couture di piume rosa. Il secondo è il lancio di una sua nuova linea cosmetica, Haus of Gaga, di cui ancora non si sa molto anche se l’attesa è già alle stelle!

cliomakeup-lady-gaga-a-star-is-born-billboard.jpg

A Toronto per promuovere il film. Credits: Billboard

LA MODA E L’IMPEGNO SOCIALE

cliomakeup-lady-gaga-pride-weacom.jpg

Credits: Weacom

Il suo stile non è solo un tratto distintivo, ma è per lei un modo di criticare la società. Il celebre abito di bistecche rappresenta quello che per lei è lo star system, ovvero un mondo dove le persone altro non sono che pezzi di carne nelle mani dei produttori.

cliomakeup-lady-gaga-pride-pinterest.jpg

Al Pride 2018 a New York in jeans arcobaleno di Marina Hoermanseder. Via Pinterest

Inoltre, spesso Lady Gaga ha indossato abiti e accessori arcobaleno, in sostegno alla comunità LGBT di cui da sempre è grandissima sostenitrice!

Per altre curiosità gossip ecco qui qualche post!

1) BELLEZZE MOZZAFIATO AL FESTIVAL DEL CINEMA DI VENEZIA: I 10 LOOK PIÙ BELLI!

2) TEEN CHOICE AWARDS 2018 I LOOK WOW ISPIRAZIONE PER L’AUTUNNO

3) GOLDEN GLOBES 2018 IL PERCHÉ DEL TOTAL BLACK E I MIGLIORI LOOK

4) GRAMMY AWARDS 2018 I LOOK PIÙ BELLI ACCLAMATI E ORIGINALI DEL RED CARPET!

cliomakeup-lady-gaga-gif1.gif

Ragazze, cosa ne pensate di Lady Gaga? Anche voi l’apprezzate come artista e cantante? Vi piaceva di più il suo stile esagerato di prima o preferite quello elegante e chic di adesso? Qual è la vostra canzone preferita? Anche voi non vedete l’ora di scoprire la sua linea cosmetica? Diteci tutto nei commenti, un bacione bellezze dal vostro Team💋!

8 COMMENTI

  1. Amici Lady Gaga dalla prima nota della prima canzone al primo ascolto. È un’artista a tutto tondo, davvero eclettica. Ed è anche molto “terraterra” negli ultimi anni, quando finalmente ha preso una piega più da “persona comune sebbene sia iper famosa”.
    Non vedo l’ora di vedere il film A Star Is Born, l’11 ottobre sarò la prima al cinema! Già amo Bradley Cooper, figuriamoci con questa accoppiata!!!!
    Comunque dovevate dire che la pausa di Lady Agaga non solo è stata dettata dal cambio di look e stile, dalla recitazione, ma soprattutto da seri problemi medici che l’hanno anche costretta ad annullare tour interi. È affetta da un male di cui si sa poco, cause e cura, ma solo i sintomi: la fibromialgia.

  2. Indubbiamente la preferisco adesso! Quei look eccessivi ed eccentrici nascondevano la sua vera bellezza! Vestita da ragazza semplice e acqua e sapone sembra pure più giovane!

  3. Bell’articolo, grazie Team! 😉
    Come artista, Gaga mi piace molto: i suoi pezzi mi hanno sempre fatto cantare e ballare (e io ascolto tutt’altro, per inciso), trovo lei molto eclettica, completa ed “artista” al 100%: canta, suona, balla, recita.. insomma, mi piace e la apprezzo molto.
    Sinceramente non ho avuto proprio modo di ascoltare gli ultimi singoli (mea culpa: non ascolto praticamente MAI la radio), per quanto riguarda il look.. beh, sono contenta sia uscita la sua vera personalità, effettivamente immaginavo che i precedenti outfit fossero un po’ per creare il personaggio e quindi più una scelta di produttori/agenti che sua.
    Spero comunque che continui ad avere successo, d’altronde secondo me ha già ampiamente dimostrato di avere talento.

  4. Ho sempre apprezzato la sua ecletticità, all’inizio veniva spesso confusa nel gruppone delle pop star femminili “tutta coreografia e poco talento” mentre è sempre stata una delle poche di quel mondo in grado di scrivere, comporre, suonare più strumenti, reggere un intero concerto a cappella o con sola voce e piano (dove secondo me da il meglio di sè, cercatevi le registrazioni per la bbc radio), ecc Non è vero che il suo esordio è stato immediato, uno dei motivi per cui ha dovuto caricare così tanto il personaggio iniziale è che a lungo è stata tenuta dai produttori dietro le quinte a scrivere per altri (Britney, Pussicat Dolls, ecc) perchè era considerata brava ma non abbastanza bella e sexy per colpire le masse :/ Stessa cosa nella fase di stallo, ha avuto un’umiltà incredibile nel ripartire da zero, facendosi la tournee jazz con Bennet, provando a recitare e poche esibizioni pubbliche ben calibrate per non far dimenticare le sue capacità (il tributo a Julie Andrews agli Oscar!!!) culminate giustamente nella super esibizione del Super Bowl che difficilmente verrà superata da qualcun altro.

  5. Sta molto meglio ora e finalmente! Anche Nicki Minaj dovrebbe prendere il suo esempio. Come attrice non è mi sia piaciuta più di tanto, ahs hotel non l’ho neanche finita di vedere. Il nuovo film non mi ispira, non sono del genere, mi sembra uguale a tanti altri: scoperta di una fenomenale cantante nascosta-amore con chi ti dà fiducia-successo-oddio è troppo che paura + litigata col partner-allontanamento-facciamo la pace- tutto ok.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here