TOGLIERE L’ODORE DI MUFFA CON IL BICARBONATO: UNA SOLUZIONE RAPIDA E A COSTO ZERO

Passiamo, adesso, ai rimedi naturali fai da te davvero efficaci per togliere l’odore di muffa da armadi e cassetti. Effettuare regolarmente una pulizia accurata delle superfici con il bicarbonato, per esempio, è di grande aiuto.

cliomakeup-come-rimuovere-odore-muffa-4

Credits: Foto di Freepik.com | Freepik

Il bicarbonato è un igienizzante performante e funziona anche da antitarme. Basta versarne un po’ in un bicchiere o in una ciotola e lasciarlo agire per l’intera notte all’interno di cassetti e armadi.

Se la muffa riveste già la superficie dei mobili, il bicarbonato può essere utilizzato per rimuoverla servendosi di una spugnetta abrasiva umida.

L’ACETO È UNO DEI MIGLIORI RIMEDI NATURALI CONTRO LA PUZZA DI CHIUSO E DI UMIDO

L’aceto bianco serve a eliminare eventuali macchie di muffa e a togliere all’istante il cattivo odore dai cassetti e dagli armadi. Anche in questo caso vi consigliamo di versarne una modesta quantità in un bicchiere e di lasciarlo in un angolo finché la puzza di umidità non sarà svanita.

L’ACETO ELIMINA ANCHE LE MACCHIE DI MUFFA

In alternativa, diluitelo con acqua e vaporizzatelo nei cassetti e negli armadi – dopo averli svuotati – servendovi di uno spruzzino.

PER ELIMINARE L’ODORE DI MUFFA, USATE CARTA DI GIORNALE E SAPONE DI MARSIGLIA

Un altro rimedio molto efficace è quello che prevede l’utilizzo di carta di giornale e sapone di Marsiglia. Svuotate i cassetti e i ripiani nell’armadio e ricopriteli interamente con della carta di giornale, lasciandoli così per alcuni giorni. La carta assorbirà l’acqua in eccesso.

cliomakeup-come-rimuovere-odore-muffa-5

Credits: Foto di Freepik.com | Fabrikasimf


A questo punto, è possibile procedere con una pulizia approfondita utilizzando dell’acqua e del sapone di Marsiglia, provvedendo poi a far asciugare all’aria cassetti ed eventuali mensole dell’armadio. Per prevenire l’odore di muffa è bene ripetere questo procedimento 1 volta al mese.

FONDI DI CAFFÈ E ACQUA OSSIGENATA RINFRESCANO ARMADI E CASSETTI

I fondi di caffè vengono spesso utilizzati in casa per assorbire i cattivi odori e possono aiutare anche contro l’odore di muffa. Riponeteli in sacchetti di stoffa in cotone o in lino e disponeteli nei cassetti o in un angolo dell’armadio.

cliomakeup-come-rimuovere-odore-muffa-7

Credits: Foto di Freepik.com | 8photo

Per la puzza davvero ostinata e per eventuali macchie, provate l’acqua ossigenata. Non va utilizzata in assoluto ma diluita con dell’acqua, creando una soluzione da poter vaporizzare sulle varie superfici infestate dalla muffa. Dopo qualche minuto, le macchie di muffa sbiadiranno e l’odore di muffa sarà solo un ricordo.

L’OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA ANNIENTA L’ODORE DI MUFFA

Infine, ragazze, se vi state chiedendo come rimuovere l’odore di muffa e, al contempo, come rendere cassetti e armadi più profumati, vi suggeriamo di ricorrere agli oli essenziali e, in particolare, all’olio essenziale di lavanda.

cliomakeup-come-rimuovere-odore-muffa-8

Credits: Foto di Freepik.com | Freepik

Ha proprietà antibatteriche, quindi è efficace contro le spore fungine che portano alla formazione delle muffe, e presenta una fragranza intensa e persistente. Versatene poche gocce su un batuffolo di ovatta da disporre nei cassetti e negli armadi oppure, per potenziarne il profumo, aggiungete dei ramoscelli da riporre in un fazzoletto di stoffa o in un sacchetto in cotone.

Se siete interessate ad altri approfondimenti a tema DIY, non perdetevi questi post:

1) COME LAVARE GLI ABITI IN MAGLIA E NON ROVINARLI

2) OGNI QUANTO BUTTARE LA BIANCHERIA INTIMA

3) COME PULIRE LE VALIGIE PRIMA DI RIPORLE

cliomakeup-come-rimuovere-odore-muffa-cassetti-armadi-fine

Via Giphy

Bene, ragazze, anche per oggi è tutto. Questi erano i nostri consigli su come rimuovere l’odore di muffa da armadi e cassetti, servendosi di prodotti ad hoc o di rimedi naturali ugualmente efficaci. Come sempre, la parola passa a voi: cosa ne pensate? Vi siete mai trovate a fronteggiare questo problema? Diteci tutto nei commenti, un bacione dal TeamClio!