#5 FORMAGGI: ATTENZIONE A QUALI SCEGLIERE

I formaggi stagionati e semistagionati hanno un contenuto di acqua molto basso, quindi possiamo dire che sono molto “concentrati“.

cliomakeup-calorie-nascoste-formaggi-stagionati-13

Credits: @assolatte.it

Per questo motivo sono molto concentrati anche i nutrienti, soprattutto grassi e proteine.
Tra i più calorici troviamo il caciocavallo, l’emmenthal, grana, montasio e pecorino siciliano, con più di 400 kcal per 100 g.

I FORMAGGI STAGIONATI E SEMISTAGIONATI, OLTRE A ESSERE MOLTO CALORICI, CONTENGONO ANCHE COLESTEROLO E GRASSI SATURI

Oltre al contenuto calorico, è da segnalare il loro elevato contenuto di colesterolo e grassi saturi.

Un lato positivo è che i formaggi stagionati contengono pochissimo lattosio, quindi sono perfetti per chi è intollerante.
Quando scegliamo di mangiare il formaggio, preferiamo i formaggi freschi, che hanno un contenuto di grassi e di calorie molto inferiore.

cliomakeup-calorie-nascoste-formaggi-freschi-14

Credits: @smaf-ltd.com


#6 IL SALAME È IL RE DEGLI INSACCATI

Il salame, che spesso viene mangiato come antipasto o aperitivo prima di un pasto, è un insaccato che nasconde un contenuto calorico importante.

cliomakeup-calorie-nascoste-salame-15Aggirandosi intorno le 400 kcal per 100 g, il salame è un tripudio di grassi saturi e contiene anche molto colesterolo.
Considerando che una fetta di salame pesa dai 10 ai 20 g, si arriva presto a mangiare, senza accorgersene, una buona quantità di calorie e di grassi “cattivi“.

#7 CARAMELLE: AMATE NON SOLO DAI BAMBINI

Le caramelle sono la rovina dei denti e la fortuna dei dentisti 😉

cliomakeup-calorie-nascoste-dentista-16Vengono prodotte con un’elevata quantità di zucchero e altri componenti, per lo più aromi naturali (come ad esempio limone, arancia, fragola, liquirizia), latte, cacao, varie forme di agglutinanti (come l’amido o la gelatina) e spesso coloranti e aromi artificiali.

cliomakeup-calorie-nascoste-caramelle-17

Credits: @publika.md

Proprio per il loro contenuto di zuccheri semplici, sono nemiche della dieta (e della salute in generale).
Chi non ne può fare a meno, può optare per quelle senza zuccheri che comunque non fanno bene, ma almeno non sono caloriche.

#8 DRINK, ALCOLICI E LE LORO CALORIE VUOTE

Ogni grammo di alcol apporta circa 7 Kcal e nessun nutriente, proprio per questo motivo le bevande alcoliche apportano calorie vuote.

cliomakeup-calorie-nascoste-calorie-alcolici-18

Credits: @picbon.com

In più al nostro organismo l’alcol non serve, anzi, viene identificato come tossico e comporta un carico di lavoro per il fegato.
I cocktail, oltre all’alcol, in genere contengono anche molti zuccheri semplici e diventano un’esplosione calorica: una Piña Colada può contenere anche a 500 kcal!

cliomakeup-calorie-nascoste-pina-colada-19

Chi di voi ama la Piña Colada?😍

Ovviamente non sono solo le calorie che contano, ma anche la qualità della dieta e la composizione in termini di nutrienti è fondamentale.
Per esempio, anche se l’olio extravergine, i semi e la frutta secca oleosa sono molto calorici, posso apportare principi nutritivi molto positivi per l’organismo.
Quindi valutate sempre un alimento nel suo insieme!

cliomakeup-calorie-nascoste-dieta-qualità-20

Dott.ssa Anna Gerbaldo

DIETISTA

 

Volete saperne di più sul mondo delle calorie e volete informazioni scientifiche e non le solite “fake news”? Allora potete leggere questi post:

1) DIMAGRIRE MANGIANDO È POSSIBILE? I 10 CONSIGLI PER RIUSCIRCI DAVVERO!

2) TUTTO SUI CARBOIDRATI: COSA SONO E IL LORO RUOLO NELLA DIETA

3) GLI INTEGRATORI ALIMENTARI SERVONO DAVVERO? ECCO QUANDO È UTILE ASSUMERLI!

4) ACCELERARE IL METABOLISMO È DAVVERO POSSIBILE? I NOSTRI CONSIGLI!

Ragazze eravate a conoscenza del potere calorico di questi alimenti? Ce n’è qualcuno che vi ha davvero stupito? Raccontatecelo nei commenti!

14 COMMENTI

  1. Io agli alimenti che fanno ingrassare senza accorgersene metterei (purtroppo!) anche il pane, crackers e snack “farinosi” vari. Da quando li ho eliminati dalla dieta di tutti i giorni ho visto la differenza. Poi certo scegliere pane di qualità, integrale e fatto col lievito madre è già un passo avanti (ed è molto più buono, se proprio devo ingrassare…)

  2. In realtà le proprietà nutritive e caloriche di questi alimenti sono arcinote, personalmente ignoravo solo le informazioni sul cocco, ma non lo mangio mai quindi non mi interessa proprio.

  3. conoscevo già più o meno tutti gli alimenti elencati, ma non sapevo del cocco!
    va beh che per le poche volte che lo mangio, non mi farò di certo un problema..
    quello che invece soffro proprio a non poter mangiare (oltre a calorie e colesterolo, mi favorisce dei foruncoli da spavento) è il salame!!!

  4. Buona parte della frutta tropicale è calorica. La cosa dei grassi, ci aveva detto la prof, è dovuta ad un fattore climatico, tendono ad immagazzinare di più il grasso e ad avere meno acqua. Il cocco è molto grasso, e oltretutto, saturi. L’avocado più monoinsaturi ma è grassi pure lui.

  5. Si infatti avevo sentito qualcosa del genere in un’intervista a un nutrizionista. Solo che la gente certe volte si sfonda di sta roba pensando “ve beh tanto è frutta”…

  6. Purtroppo l’alimentazione è spesso vittima di mode, conosco tante persone fissate con la linea che fino a 5/10 anni fa non avrebbero mai toccato semi e frutta secca perchè “troppo calorici” (giusto a Natale!) mentre ora ne mangiano a vagonate imitando le ricette healthy and fit sui social perchè “fanno tanto bene” …peccato non facciano la stessa quantità di attività fisica delle fit model che imitano nè vivano nella stessa parte di mondo dove per es. l’olio d’oliva non si usa o è un lusso per pochi, stesso discorso si potrebbe fare per l’avocado

  7. Boh….non mi preoccupo…tutto in moderazione va bene. In Thailandia il cocco e’ molto usato nella preparazione di molti piatti e le persone sono generalmente magre.

  8. Sono molto felice che non ci siano le calorie del gin tonic hahaha!! Io comunque sbaglio tutto. A parte il cocco che non ho l’abitudine di comprare, sono una gran fan di semini vari (nelle mie insalate almeno dall’aspetto sano), di formaggi di ogni tipo, di buoni insaccati, di caramelle gommose nonchè, da buona veneta, una bevitrice poco contenuta! Finchè le analisi del sangue sono giuste però non mi preccupo eccessivamente, suppongo di non stare veramente esagerando.

  9. io ho sentito che le carote andrebbero cucinate con un po’ di olio in padella per trarne più benefici, perchè hanno una sostanza che si sprigiona a contatto con l’olio. e la frutta disidratata ha più calorie perchè è praticamente un cracker di frutta, non ha acqua. l’avocado pensa che a volte lo usano al posto della crema in certe ricette vegane, quindi è quasi come se fosse la versione frutto del burro di karité o cacao ma un po’ più acquoso.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here