SUPER NOVITÀ! VAI SU ORA!!! 😁

Forum L’ANGOLO DI NOI CIOMPETTE CHAT Noi con….ansia, panico, depressione

Noi con….ansia, panico, depressione

Topic iniziato da
, ultimo intervento di
IlariaB85, 1 anno, 5 mesi fa
  • Autore
    Articoli
  • #109090
    #109121
    Messaggi: 194

    Io sono sempre stata molto ansiosa di natura ma ultimamente soffro di questi attacchi.. Forse sono scoppiata come una pentola a pressione.

    #109124
    nadineParticipant
    Messaggi: 244

    Come si può non essere tristi…

    #109125
    Messaggi: 224

    nadine, cosa significa? non abbiamo un male incurabile, e la nostra vita non è SOLO avere gli attacchi di panico.
    Ma forse non ho capito il tuo commento…..

    #109129
    lorraineParticipant
    Messaggi: 363

    ciao @monchichi, io non che ne soffrissi ” da giovane”, ma mi sono capitati 3/4 episodi molto gravi, e pur avendo un carattere forte, sono sprofondata, ormai da due anni.
    Purtroppo le situazioni non aiutano, lavoro (licenziata) non c’è e quello già potrebbe aiutare ad uscire un po da questo vortice, invece niente lavoro, marito scappato, salute con problemi cronici gravi, famiglia di origine..lasciamo perdere! I pratica ti ritrovi da sola a combattere, del resto non puoi rompere troppo le scatole alla gente con i problemi.
    Tutto questo accaduto negli ultimi 2 anni, una botta da niente!!
    Tendenzialmente si passa il tempo a casa, cosa che non va bene, non aiuta.
    Cosa fate per estraniarvi, per uscire un po da questa situazione? idee???
    baci a tutte

    #109131
    ChiarettabellaParticipant
    Messaggi: 17

    Ciao ragazze… Questa è la mia esperienza, dopo un anno segnato da due gravi lutti ho iniziato a non sentirmi bene, tanta ansia che mi portava a tachicardia e attacchi di panico improvvisi. Mi sono rivolta ad una psicologa che mi ha aiutato moltissimo. Il mio messaggio è : fatevi aiutare! Non sempre la famiglia ci capisce e, anche se ha buone intenzioni, magari non ha gli strumenti x aiutarci. Da tutto si può guarire, ci vuole solo un po’ di tempo ☺

    #109133
    Messaggi: 224

    Ciao ragazze! vi parlo un po’ della mia situazione, forte del fatto che io gli attacchi li sto curando e che ho fatto passi da gigante negli ultimi due anni. Prima, forse, non sarei riuscita nemmeno ad aprire questo post, per la vergogna….come se avere questi problemi fosse una cosa di cui vergognarsi! In realtà tantissime persone hanno problemi più o meno gravi legati all’ansia, ma c’è ancora molta disinformazione e molta reticenza a parlarne. Io credo di essere nata ansiosa perchè già da bambina se dovevo fare qualcosa di importante iniziavo a pensarci e preoccuparmi tre giorni prima. Però il grosso è scoppiato nel passaggio dalla scuola all’università….e inizialmente tutto si manifestava come colite. Io avevo sempre mal di pancia, ogni situazione preoccupante mi portava …. in bagno….tanto che ho fin pensato di soffrire di una qualche patologia cronica. Pensavo che la mia ansia dipendesse da questo, dall’avere sempre mal di pancia…in realtà era il contrario, ma ci ho messo un bel po’a capirlo. Negli anni ho passato diversi periodi e anche lunghi anni in cui stavo benissimo e mi ero persino dimenticata dei miei problemi. L’ansia c’era sempre, ma la gestivo e non mi dava sintomi limitanti. Oppure andavo avanti, mettendoci delle pezze, facendo un po’ fatica, a volte rinunciando.
    Poi dopo i 30 anni sono peggiorata, ma non so nemmeno dire quando e sulla base di cosa. Gli attacchi di ansia erano sempre più brutti, alcuni mi facevano stare veramente male, ho iniziato ad evitare troppe cose, a rendermi conto di non fare una vita normale perchè tante cose non le facevo e per altre avevo un’ansia tale che non mi permetteva di godermi la situazione….e intendo anche occasioni piacevoli, non solo doveri. Di attacco di panico vero, quelli da spaventarsi ne ho avuto uno solo, una notte, lì veramente sapevo che era panico perchè non ero nuova all’argomento, ma mi sono veramente spaventata. Per il resto, tanta ansia, a volte anche a rasentare il panico, questo si, spessissimo. Quell’attacco mi ha convinto ad andare dalla psicologa. Sono due anni che ci vado e di passi avanti ne ho fatti tantissimi. Non posso dire di aver risolto completamente, ma tante cose almeno provo a farle…..con tanta ansia, con tutti i miei accorgimenti, ma almeno ci provo. Non è finita, ci sono ancora tante cose che non riesco a fare….ma già vedere che qualcosa si muove è una grande soddisfazione.

    #109135
    Messaggi: 224

    @lorraine anch’io sono da sola, in famiglia non mi capiscono e anzi per tanti aspetti sono loro la causa dell’ansia. Ma non è una colpa, nessuno può capire se non ha provato….come io non posso capire cosa significa depressione.
    Poi c’è anche da dire che la vita non è tutta e non è solo ansia. Come ci si distrae? io per esempio col trucco, con questo blog, girando per negozi (dove riesco) a spulciare gli scaffali delle profumerie. facendo dolci, l’altra mia passione. E quest’inverno ho iniziato a creare bijoux e insieme a mia cugina siamo andate a fare dei mercatini…..uno dei miei problemi è stare chiusa in macchina, pulman, per viaggi anche brevi…..con lei siamo andate in giro….c’era la novità che mi spingeva, e nel frattempo ho affrontato le mie paure. Ora vorrei tanto viaggiare….lei organizza viaggi…vorrei andare con lei ovunque, da Milano (per dire un posto vicinissimo) a New York……ma mi mette ansia il viaggio……ci sto lavorando.

    #109165
    Messaggi: 428

    Ho sofferto x tantissimi anni di attacchi di panico, ansia a manetta e depressione lieve…la mia storia è troppo lunga x riassumerla in due righe..x farla stringata…anoressia in eta’ adolescenziale x un anno, partita da 62 chili arrivata a 38 chili..breve periodo di bulimia, e continue diete x la fissa mia del peso..quando le cose si sono assestate, quindi verso i 20 anni ecco gli attacchi di panico! Tralascio le continue emicranie che avevo( risolte poi, grazie a un bravo neurologo di firenze) ma quest è UN’ALTRA STORIA…gli attacchi di panico erano con EVITAMENTO…nel senso, che se andavo x esempio al supermercato, posta, panettiere, e mi arrivava l’attacco, li non ci tornavo piu’ manco morta! Sono andata avanti anni, tra alti e bassi..ho usato anche un farmaco che me li bloccava completamente, ma appena smettevo di prenderlo, ale’ che tornavano..ormai i miei attacchi non mi permettevano piu’ di uscire e la casa era diventata la mia tana…ma anche li è durato poco..perche’ ero arrivata a NON RIUSCIRE a spostarmi x casa! Se andavo in bagno/cucina/camera non riuscivo piu’ ad uscire da li….credevo che se lo avessi fatto sarei morta di panico! Mi attaccavo ai muri x arrivare in un’altra stanza…in questa situazione, ho capito che avevo assolutamente bisogno di aiuto! Tramite il mio medico, mi sono rivolta a uno psicologo e da li è incominciato in mio cammino di RINASCITA! Una volta a settimana, x 1 anno e mezzo! Lui è anche riuscito a togliermi le pastiglie x gli attacchi, ma è stato durissimo x me il cammino…sono dovuta risalire al mio passato, al rapporto malsano con quella che reputavo solo mia madre perche’ mi aveva generato..(tralascio il suo brutto vizio di essere manesca)alla mancanza prematura dell’amore della mia vita: MIO PADRE…a tante cose che credevo dimenticate…ho dovuto guardare dentro me stessa e accettarmi x quella che sono, cercando cmq di migliorarmi x dove potevo…alla mia mancanza di istinto materno, da sempre rifiutato, al mio essere all’apparenza molto aggressiva, dura con me stessa e con gli altri…questo e tanto altro…io ne sono uscita, ma come dico sempre a me stessa…gli attacchi di panico non sono come la varicella…non si è immuni dopo averli provati…spero che un inferno del genere stia alla larga da me x sempre…p.s. scusate gli errori e le ripetizioni, ma ci tenevo a dire la mia..:)) forza e coraggio donne!!!

    #109168
    Messaggi: 224

    @vaniglia ho i brividi. Grazie per aver raccontato una cosa così….so che non è facile. Mi riconosco in molte cose che scrivi, senza essere arrivata a stare male quanto te,però molti meccanismi sono simili.Il mio percorso con la psicologa è lunghissimo perchè credevo di andare e risolvere solo il panico….invece mi sono resa conto che ci sono cose da sviscerare e conflitti da risolvere….e poi si risolverà anche il panico….anzi nel mio caso l’ansia. Anch’io tendo all’evitamento, anche se cerco sempre di farmi forza…..altrimenti eviterei quasi tutto, starei bene (forse!), ma che vita è?

    #109184
    Messaggi: 194

    @monchichi la mia situazione è uguale. Colite nervosa quando andavo all’università.. io proprio a quel l’università ho studiato proprio questi attacchi di panico e so bene come sono. Non ne soffrivo al tempo ma quando mi è capitato 20 gg fa, sapevo cosa aspettarmi e riconoscerli. Per questo mi prendevano la notte, mentre avevo le difese abbassate. Ho due amiche che ne soffrono e siamo tre “pazze” nella stessa barca. Alcuni mi dicono “magari ti è sceso lo stress post matrimonio visto che durante i preparativi eri così calma..”. Ma che caspita dico visto che ormai sono passati 3 mesi? Babe, il mio problema lo so quindi so bene la causa del mio male. E infatti finora riesco a controllare gli attacchi, anche se a fatica, proprio razionalmente perché conosco la tecnica diciamo, e le cause.

    #109187
    Messaggi: 224

    anch’io spesso mi rendo conto che li controllo, perchè dopo tanti anni che li studio (da sola) e ci lavoro su(con la psicologa) so come fare. Diciamo che io un certo livello di ansia ce l’ho sempre, costantemente. Poi ho gli attacchi di ansia che possono durare 30 secondi o essere anche più lunghi e più o meno forti. L’attacco di panico vero, spaventoso, guarda caso mi è successo di notte, anche a me. Era un periodo di forte stress , lavoro nuovo, scadenze, tante cose da gestire…..e quando mi è successo? di giovedì notte…..che per me significava relax dato che il venerdì facevo mezza giornata e non allo sportello.Non ti sembra tipico? secondo la mia esperienza l’attacco arriva quando possiamo permettercelo. Non mi è mai venuto un attacco quando stavo andando al lavoro, mentre parlavo in pubblico…mi viene nelle situazioni apparentemente più banali. E’ come se il nostro organismo ci tenesse su quando ce n’è bisogno, quando non potremmo stare male (io lavoro poco, senza mutua ecc, se mi assento un giorno, per la mia situazione lavorativa, sarebbe grave!)…poi quando la situazione si alleggerisce arriva l’attacco.

    #109188
    Messaggi: 428

    Monchichi, vedrai che a piccoli passi ce la farai! Io penso di aver toccato il fondo con gli attacchi, e mi sembra di capire che la tua situazione sia piu’ “leggera” tra virgolette…forza e coraggio!! Un abbraccio

    #109191
    Messaggi: 428

    Per quanto mi riguarda era tutto ingestibile…io x prima, non sapevo come fare, e mi facevo seppellire da tutto..mi facevano paura gli spazi aperti, la gente, i luoghi affollati..mi facevo paura da sola..poi, anchio con l’aiuto del terapeuta sono riuscita a destirmi meglio…

    #109192
    Ale2Participant
    Messaggi: 25

    Ciao ragazze,ringrazio @monchichi per aver fatto questo post perché anche io come voi (da quasi 2mesi) soffro di ansia o almeno credo sento una sensazione strana alla gola all’inizio nodo ma non so descriverlo tanto che il mio medico all’inizio pensava fosse mal di gola,poi non avendo fatto effetto l’antibiotico mi ha fatto fare le analisi della tiroide che sono uscite perfette. Sono davvero giù di morale sono due mesi che combatto con questo problema è non vedo una via di uscita penso di tutto ho paura e penso che parlarne qui con voi mi possa aiutare un pochino. Piango tutti i giorni,ogni giorno sento strani dolori,mio marito mi dice che sono frutto della mia immaginazione,sono sempre nervosa perché non vengo capita da nessuno e questo mi porta sempre a piangere tutto il giorno. Non so più che fare. Ora il medico mi ha dato delle pastiglie pensando che fosse reflusso gastro esofageo ma non mi sta aiutando molto. Ora ci devo tornare di nuovo ma sono sicura che qualsiasi cosa mi farà fare mi dirà che non ho niente.sono disperata ragazze davvero.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 85 totali)
Attenzione

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.



POST POPOLARI