SUPER NOVITÀ! NASCE DARKLOVE IL PRIMO MASCARA CLIOMAKEUP 😍

Forum L’ANGOLO DI NOI CIOMPETTE CHAT Noi con….ansia, panico, depressione

Noi con….ansia, panico, depressione

Topic iniziato da
, ultimo intervento di
manuel121, 2 mesi, 3 settimane fa
  • Autore
    Articoli
  • #109873
    Ale2Participant
    Messaggi: 25

    @monchichi purtroppo l’amica in questi e di cui parlo non é un’amica ma bensì la madre di mio marito che si spaccia come mia amica e ahimè non sono io che l’ho messa in difficoltà ma bensì lei che non accetta il fatto che suo figlio si sia sposato e sopratutto non ha mai accettato che il figlio si sia trovato una persona che gli voglia bene. Me ne ha combinate di tutti i colori e ancora ora me ne combina di tutte e di più. Detto questo ora sono arrivata al punto che dopo anni in cui ho dovuto mandare giù bocconi amari mi ritrovo in questa bruttissima situazione è stanotte tanto per cambiare mi sono svegliata con un attacco di panico e non sapevo cosa dovevo fare. E devo ringraziare so.o una persona di tutto questo.

    #109901
    Messaggi: 224

    Ale2 il mio consiglio è di farti aiutare. Poi vedrai tu da chi e in che modo. Io ti parlo del mio caso, a me la psicologa sta anche insegnando non solo come gestire l’ansia ma anche come avere a che fare con le persone che mi danno fastidio.
    Nel mio caso, anni fa, la suocere ha ostacolato talmente tanto la relazione che alla fine suo figlio ha scelto lei piuttosto che me. Ma questa persona aveva dei seri problemi, davvero, non le sarebbe bastato andare da una psicologa per risolverli…..e il figlio, invece di emanciparsi dalla madre, ha scelto lei ed è tutt’ora “al suo servizio”. Nel nostro caso però per fortuna niente matrimonio e niente figli.

    #109918
    IlmondodiAryParticipant
    Messaggi: 287

    Ciao!! Trovo che questo post sia molto utile. Mi presento ho 37 anni, ansiosa da sempre, figlia di mamma ansiosa e depressa, sposata con un ansioso ai limiti del patologico e purtroppo madre di una bambina altrettanto ansiosa.
    Ricordo che da piccola ogni cosa mi metteva ansia (compiti, incontrare nuove persone, fare una cosa nuova)…sono passata da un periodo al limite dell’anoressia intorno ai 18 anni, poi superato grazie al sostegno di quello che poi è diventato mio marito e di una bravissima psicologa, che mi ha aiutata a guardarmi dentro (il percorso che ho fatto io si chiama Riflessione guidata)…grazie a questo sono riuscita a tirare fuori il mio carattere forte e ad andare avanti nonostante le difficoltà…poi sono diventata mamma e tutto è cambiato; sono emerse paure che non pensavo di avere ed è ritornata l’ansia (forse più di prima), insieme alla depressione…poi un problema dietro l’altro ed ecco il primo (ed unico finora) attacco di panico. Sono stata da un neurologo che mi ha curato per un periodo e mi ha indicato la cura per il “mantenimento”….quando pensavo di esserne uscita ecco che nel giro di 6 mesi resto incinta poi ho un aborto spontaneo, i miei si separano, marito in cassa integrazione, io sono costretta a chiudere la ditta creata da me e nella quale ho dato l’anima, una figlia di 6 anni da crescere ed un mutuo da pagare. Ho ripreso subito la cura perché vedevo che sa sola non ce la facevo…poi il tempo è passato, ho ritrovato il lavoro, mio marito ha ripreso a lavorare, ed io per ora riesco a farcela da sola tra alti e bassi…quando sento che sto andando giù e da sola non ce la faccio chiedo aiuto al mio medico e da allora (sono passati 3 anni) ho fatto solo un ciclo di cure.
    Non prendetemi per una “drogata” però è inutile voler cercare di farcela da sole…bisogna farsi aiutare e da persone competenti.
    Un grosso abbraccio a tutte!!

    #109951
    Messaggi: 224

    Ciao Ary, per molti versi la tua storia è simile alla mia. Stesse paure da bambina, genitori che sono un mix tra ansioso e depresso, ma per fortuna non ho marito e figli. Occhio…..”per fortuna” solo riferito a questa cosa, anche se da una parte forse averli mi aiuterebbe.Ok, mi sono impelagata in un discorso non facile.
    Anch’io sono andata avanti tantissimo tempo prendendo farmaci…..li prendevo per un po’, mi passava tutto, poi smettevo e di lì a sei mesi mi tornava tutto. Fino a quando ho deciso di tentare la psicoterapia ed è stata la scelta migliore. Ho ancora tanta strada da fare, di farmaci ne prendo ancora ma ci vado proprio per smettere di prenderli. Non siamo drogate, non lo penserei mai e spero che nel 2016 non lo pensi più nessuno. Se hai una malattia prendi dei farmaci, e nessuno si scandalizza. Noi abbiamo questa malattia….che duri un mese, un anno, o tutta la vita, è una malattia, e va curata. Uno dei modi per curarla sono i farmaci….quindi non bisogna scandalizzarsi!

    #110165
    Messaggi: 224

    Tanto per farvi capire la mia situazione…..oggi sono in quella fase che io chiamo “ansia e paura che l’attacco forte arrivi da un momento all’altro”
    Devo andare ad una festa oggi pomeriggio in un ambiente che ultimamente mi ha deluso molto, persone che mi piacevano tanto che sono cambiate ai miei occhi e quindi non ci vado più volentieri. Ma una occasione di festa e non lavorativa potrebbe essere il modo per rivalutarle, e daloro questa festa è stata creata proprio per questo.
    Si faranno le solite cose natalizie, tombola e taanto taanto cibo. Saremo in tanti chiusi in una stanza, al caldo, rumore…..e io vorrei scappare pur di non andarci, ma non vorrei nemmeno darla vinta alle mie paure. Sicuramente andrà benissimo…..ma vi ho raccontato questa cosa per raccontarvi la classica situazione che per me è fonte di ansia.

    #111372
    ElenaelleParticipant
    Messaggi: 69

    Ciao @monichichi, com’è andata la festa alla fine? Hai vinto tu?

    #111487
    Messaggi: 224

    siiii, ho vinto io e oggi mi chiedo perchè la cosa mi metteva ansia! sono stata bene, mi sono anche divertita e la gente si è dimostrata diversa, c’era un bel clima.

    #111583
    ElenaelleParticipant
    Messaggi: 69

    Oh bene bene mi fa molto piacere 🙂 avanti così!!

    #123576
    Martina2706Participant
    Messaggi: 42

    Ciao a tutte ragazze! wow abbiamo riempito 6 pagine con questo argomento e sono contenta che Monchichi abbia lanciato la discussione perchè faccio parte del club anche io. Abbraccio forte forte tutte voi con delle storie così difficili, tenete duro e amatevi! Io sono entranta in un periodo molto difficile quando stavo per terminare l’università, ero una fuori sede, e decisi di lasciare l’appartamento perchè erano rimasti una manciata di esami e per quelche mese potevo resistere facendo la pendolare. A quel punto mi sono rinchiusa in casa a studiare, solo studiare, nient’altro. Da li si è innescato un meccanismo di ansie, apparentemente senza motivo, appena mi alzavo la mattina, un nodo mi stringeva la gola e la sensazione mi accompagnava spesso per tutta la gionata. Ho iniziato a trascurarmi, ero sempre giù di morale, sembravo invecchiata di colpo, uscivo con gli stessi vestiti che portavo in casa, con tute e maglioni enormi spesso ridotti male. La sera spesso piangevo senza motivo. Mi sono resa conto che la cosa stava degenerando quando vedevo le facce stupite degli amici che per strada non mi riconoscevano. Ero intimorita dall’andare in qualunque posto fosse diverso dai soliti frequentati, e quando mi facevo coraggio capitava che tutto intorno iniziasse a girare, sentivo solo il brusio delle voci delle persone che saliva nella testa e nient’altro, solo tanta confusione e diventavo irrequieta e mi allienavo. L’unico modo per calmarmi era riportarmi a casa e non solo, dovevo mettermi a letto, che nella mia testa, era l’unico posto dove ero al sicuro. Dopo di che, il posto dove mi ero sentinta “male”, per così dire, diventata un posto orribile dove non volevo tornare. A volte mi capitava con i grandi spazi aperti, per strada, sempre quando ero da sola, la paura si insinuava e spesso quasi correvo per tornare a casa, prima che il nodo alla gola diventasse vomito, perchè a volte succedeva! e da li poi la paura di vomitare in pubblico, era tremendo. La cosa più brutta che come ha detto anche Monchichi, gli attacchi arrivavano anche in procinto di cose belle, come cene, viaggi, feste!!! il Livello di ansia saliva fino a stringermi la gola in modo soffocante. Mi sono rivolta ad una psicologa che più che curarmi, perchè non ero un caso grave, mi ha dato dei consigli per distrarmi e vivere più serenamente. In parte hanno funzionato, il periodo più tremendo è passato anche grazie a mio marito che mi ha sempre spronato a reagire, poi uscivo con le amiche, passavo molto tempo all’aria aperta, nel verde, ho preso un cane, mi sono iscritta in palestra, da li nuovi amici e così via… Apparenti piccole cose, ma che sono state utili. L’ansia c’è sempre, il nodo alla gola arriva prima di ogni cosa che sia importante, esami, colloqui, scadenze, riunioni, anche prima di cose belle, come il battesimo di mio nipote, ho rischiato di vomitare in macchina andando in chiesa, ma la cosa strana, come dicono molte di voi, che poi in quel momento preciso che vivi la situazione, stai bene, passa tutto! Lo noto soprattutto con il sonno, quando vivo periodi di forte stress a lavoro, dormo come un sasso, passato quel periodo, ho continui incubi e ho il sonno molto distrubato, e spesso sogno quelle che sono le mie più grandi paure, come se l’organismo abbassasse la guardia e boom! tutto esplode! Sto imparando a conviverci, ho una confezione di valeriana sempre con me, e se mi scappa da piangere piango e se mi sveglio di sobbalzo in piena notte, apro gli occhi e cerco di pensare a delle cose belle. Forza ragazze! questa è la mia esperienza! vi abbraccio tutte!

    #129457
    IlariaB85Participant
    Messaggi: 87

    @ale2: hai mai parlato apertamente a tuo marito del forte disagio che ti crea sua madre? Immagino che non sia facile dirglielo, ma potresti almeno tentare, non mi sembra giusto che tu subisca e lui pensi che va tutto bene.

    #225928
    lucia_14Participant
    Messaggi: 2

    Ciao a tutti, anch’io ho avuto i problemi con la depressione e attacchi di panico, e per diversi anni ho assunto antidepressivi diazepam, adesso posso dire che anche le medicine anti-ansia aiutano con sicurezza. si puo uscire della depressione con i farmaci, senza psichologi e psichiatri, ma ci vuole la ricetta o altrimenti si puo prendere su questo sito europea, pharmacy-weightloss.net vendono prodotti di buona qualita e sono seri. Allora in bocca al lupo!)

    #226002
    ella00
    Messaggi: 11

    Ciao a tutte. sono sollevata di aver letto il post e i commenti! Anche io sono una persona che soffre di attacchi di panico sin da quando ero bambina (adesso ho 18 anni). L’ultimo attacco di panico che mi ha fatto finire in ospedale è avvenuto in un luogo chiuso ed è stato talmente forte da non farmi muovere più neanche le mani, ovviamente con tutti gli altri sintomi. Grazie per aver creato il post, così possiamo starci vicine e darci dei consigli.
    Adesso di solito quando sono particolarmente ansiosa prendo una tisana erborian alla Melissa che acquisto in farmacia. Se vi può essere utile questo è quello che faccio io. P.s gradirei anche qualche altro consiglio

    #226378
    Marty2Participant
    Messaggi: 186

    @lucia_14
    Stai consigliando di comprare farmaci senza ricetta? Su un sito internet? Ti rendi conto di quello che stai dicendo? I farmaci non sono caramelle e se li vendono in posti autorizzati che si chiamano farmacie e con una ricetta c’è un motivo!!! Come fai ad affermare con sicurezza che sono prodotti affidabili? Hai fatto le analisi per dire che quello che ti vendono è veramente quello che ritrovo nella compressa? Che non ci siano impurezze di quale tipo? Bisogna stare molto attenti all’acquisto di farmaci via internet. Mi pare che sia legale acquistare farmaci via internet in Europa (in Italia solo da banco!) ma ci deve essere un logo emanato dall’unione europea sul sito! E non so se sia legale acquistare i farmaci senza ricetta..
    Visto che lo dici anche in un altro post, te lo volevo segnalare. Spero che non ci sia nessuno che compra i FARMACI su internet. Anche perché una cosa sono i farmaci con la ricetta, un’ altra possono essere gli integratori…

    • Questa risposta è stata modificata 3 mesi, 1 settimana fa da  Marty2.
    #228339
    manuel121Participant
    Messaggi: 3

    offerta di prestito rapido ha ogni persona nella necessità

    Buongiorno

    Voi che siete alla ricerca di denaro per affrontare i vostri problemi
    personale per rilanciare o realizzare le vostre attività ed allo stesso tempo per realizzazione di progetto più preoccupazione sono disponibile per voi aiutate in finanziando il vostro progetto ed ha voi accordate un prestito. per avere più di informazioni. Se siete interessare non esitate a contattare il mio posta elettronica: gui.manuele@gmail.com

    Allegati:
    You must be logged in to view attached files.
Stai vedendo 14 articoli - dal 76 a 89 (di 89 totali)
Attenzione

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

POST POPOLARI