LAYERING E ILLUMINANTE 

E ora, veniamo al layering vero e proprio, scoprendo tutti i segreti dell’ordine strategico con cui applicare i prodotti ;-)! Ora è il turno de…l’illuminante! Ebbene sì, applicarlo prima del fondotinta conferirà alla pelle una bellissima luminosità, evitando un effetto eccessivamente glowy ma dandole un aspetto radioso!

ClioMakeUp-Layering-13Nars, Illuminante Stick Multiple in Copacabana. Prezzo: 41,50€ su Sephora.it

A TUTTO BLUSH!

Lo stesso vale anche per il blush, meglio se in crema o comunque liquido: applicatelo tamponando (e non strofinando), in modo da farlo mescolare al meglio con il fondotinta che vi applicherete sopra. Per rimanere in linea con il mood primaverile, vanno bene anche blush di colori accesi, come il corallo o il rosa baby: grazie al layering, non solo le guance avranno un bel colorito, ma si scongiurerà il rischio di somigliare ad Heidi ;-)!

ClioMakeUp-Layering-1Yves Saint Laurent, Baby Doll Kiss & Blush. Prezzo: a partire da 36,50€ su Sephora.it

Non avete un blush in crema? Niente panico: per il layering, andrà bene anche un rossetto, ancora meglio se sarà lo stesso che applicherete sulle labbra (il top? Quello color pesca! Ecco i migliori!).


ClioMakeUp-Layering-12Lancôme, rossetto Shine Lover n. 314 Spontanée. Prezzo: 19,90€ su Sephora.it

CONTOURING E LAYERING? CERTO!

Infine, se siete delle affezionate del contouring ma volete un’alternativa più soft per la primavera, il layering si presta bene anche ad un’interpretazione più tenue dello sculpting. Anche in questo caso, l’ideale è un prodotto stick di una tonalità più scura del vostro incarnato: sfumate bene e poi applicatevi sopra, tamponando, il fondotinta liquido!

ClioMakeUp-Layering-6

Sephora, Matita contorno viso a doppia punta. Prezzo: a partire da 10€ su Sephora.it

IL TOCCO FINALE: LA CIPRIA TRASLUCIDA

Per finire, mettete il fondotinta picchiettandolo con una spugnetta affinché illuminante e blush si mescolino al meglio, e coronate il tutto con un po’ di cipria, meglio se traslucida, per non opacizzare eccessivamente i risultati del layering!

ClioMakeUp-Layering

In questa foto, Keira Knightley offre un ottimo esempio di layering con il blush!

Un trucchetto? Applicate la cipria dall’alto verso il basso: normalmente questo tipo di applicazione non si fa mai per quanto riguarda creme e cosmetici ma, in questo caso, così facendo si appiattirà la naturale peluria che copre viso e guance, rendendola praticamente invisibile (molto meglio del radersi il viso, anche se c’è chi è fan di questa tecnica per combattere le rughe!).

ClioMakeUp-Layering-11Too Faced, Primed & Poreless Powder Base Make Up in Polvere. Prezzo: 29,90€ su Sephora.it

IL LAYERING PER LE LABBRA

Il layering è una tecnica spettacolare anche per le labbra. Mescolando, infatti, rossetti dalle texture e colori differenti tra loro, si possono creare combinazioni uniche!

ClioMakeUp-Layering-18Credits: advicefromatwentysomething.com

Le possibilità sono veramente tante: si può, ad esempio, applicare sul labbro superiore un colore più chiaro rispetto a quello messo su quello inferiore, e miscelarli tamponando tra loro le labbra.

ClioMakeUp-Layering-20Credits: elle.com

DALLE LABBRA SFUMATE A QUELLE NATURALI

Per un delicato effetto ombré, invece (se ne volete uno più evidente, ecco come realizzarlo senza sembrare uscite dagli anni ’90!), si può mettere sulla parte esterna delle labbra un rossetto dalla tonalità un po’ più scura a confronto di quella che metterete al centro, sfumando il tutto passando un pennellino lungo la linea che intercorre tra i due colori!

ClioMakeUp-Layering-19Credits: herworldplus.com

Se invece desiderate un look delicato e quasi impercettibile, si può prima passare sulla bocca il rossetto, meglio se sheer, e poi mettervi sopra un lip balm (per suggerimenti a riguardo, ecco i miei preferiti e quelli del Team!). Le labbra, così,saranno colorate in modo delicato, avranno un aspetto turgido e appariranno rimpolpate!

ClioMakeUp-Layering-17Credits: sayyes.com

Bellezze, per vedere come l’ordine dell’applicazione dei prodotti fa la differenza non solo nel make-up, ma anche nella skincare, vi consiglio di leggere anche:

1) IL WHISKING, IL TREND RIVOLUZIONARIO DELLA BEAUTY ROUTINE!

2) FACCIAMO ORDINE: I 7 ERRORI CHE SI FANNO QUANDO SI APPLICANO I PRODOTTI SKINCARE!

3) IN CHE ORDINE TRUCCARSI? QUALCHE TECNICA DEGLI ESPERTI A CONFRONTO!

4) I PRIMA E I DOPO NEL MAKE-UP: L’ORDINE DI APPLICAZIONE DEI PRODOTTI PER NO FARE PASTICCI!

ClioMakeUp-Layering-10Però, bellezze, non fatevi prendere la mano e andateci piano con gli strati :-P! Credits: vice.com

Ragazze, che cosa ve ne pare del layering? Vi sembra un buon compromesso tra freschezza e definizione, oppure preferite l’ordine canonico di applicazione del make-up? Anche voi avete voglia di primavera e desiderate un look più naturale, o siete affezionate all’effetto matte e impeccabile? Raccontatemelo nei commenti! Un besooo!!!

16 COMMENTI

  1. Sono curiosa di provare,magari non tutti i suggerimenti ma almeno quello del blush sotto al fondotinta. Invece a proposito di illuminanti, esiste già un post specifico?intendo quelli da usare come base come il dream lumi di l’oreal o mescolati al fondotinta (non quelli in polvere). Li ho visti citati in vari post di Clio ma non ricordo un post con i migliori ed eventuali differenze tra i vari prodotti. Mi aiutate?grazie!☺

  2. Mi piace, ogni tanto uso il blush sotto il fondotinta specie i blush Garden di neve molto pigmentati ma ho troppi brufoletti per rinunciare a una base più coprente 🙁 rimanderò a giorni migliori ahahahah
    Sulle labbra il mio trucco da tutti i giorni è matita orchidea neve + burrocacao Essence sono colori leggermente diversi e creano una tonalità fresca e originale sulle labbra 🙂

  3. Sono confusa! Il correttore prima di tutto, poi primer? Ma non si metteva il correttore per ultimo in modo da non toglierlo con gli altri prodotti? io metto sempre e comunque una base illuminante, uso il niod photography fluid che è una base oro o il by terry che è rosato, mischiati al primer. Poi uso il Chanel vitalumiere compatto che pur essendo in polvere è veramente luminoso, poi correttore anche se fortunatamente ne ho bisogno poco…

  4. Scusate l’OT:
    C’è un post su come utilizzare i cappelli?ne ho acquistato qualcuno non elegante ma non so mai quando metterli…

  5. Non sono sicura di aver capito bene: cioè, metti blush, terra e quel che è sotto e poi solo alla fine il fondotinta sopra tutto? Se è così il fondotinta dev’essere molto leggero perché traspaia la roba messa sotto!

  6. Penso che il concetto essenziale sia che viene cambiato l’ordine di applicazione dei prodotti, es. si mette il blush prima del fondotinta. E poi si usano prodotti dall’effetto luminoso.

  7. Non mi convince… sarà che a me l’effetto “luminoso” non piace, preferisco un fondo matte. E anche le labbra effetto sbavatino non mi piacciono granchè…
    Non so…

  8. L’idea in teoria mi piace ma solo riguardo l’illuminante che così verrebbe smorzato..per blush e terra non mi convince perxhe ho paura che si posso spostare..comunque dovrebbe essere utilizzato solo un fondo trasparentino o bb altrimenti non ha senso..secondo me è da approfondire 🙂

  9. Ciao Clio! ero tentata di farlo già di mio 🙂 ho preso la palettina essense correttori colorati e volevo tamponare con un fondotinta luminiso sopra per uniformare e lasciare un’ aspetto fresco dove non serve…oggi provo col primer in mezzo 🙂 mi piace provare..ti faccio sapere..p.s..l’acqua termale é stata una svolta!! Un bacio e grazie per avermi risposto

  10. Effetto fantastico non pensavo..il primer mi ha diluito e fissato il correttore che se troppo secco mi evidenzia i pori..il fondotinta tamponato si é fuso molto bene,i ritocchi sopra ridotti al minimo e grana affinata!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here